arpac sequestroCaivano(Na)Sequestro d’urgenza, su decreto del pm, per 5 pozzi irrigui nel napoletano perché contaminati da sostanze nocive e cancerogene in alta concentrazione. Il provvedimento riguarda i pozzi e i terreni serviti da questi in località Sanganiello a Caivano per un totale di 6 ettari, e le colture presenti su questi terreni, in (altro…)

Gallo MATESE(CE)- La confisca è stata fatta nel parco che si trova a ‘Caselle Ianniti’ in una delle località più belle e incontaminate della provincia. Il parco eolico in costruzione a Gallo Matese, in provincia di Caserta, e’ stato sequestrato per la difformita’ rispetto al tracciato di progetto per il quale e’ in corso l’iter autorizzatorio, e per il vincolo paesaggistico-ambientale, in assenza del nulla osta da parte del preposto ufficio della Regione Campania, del terreno demaniale su cui sono stati ricavati i due Continua a leggere

Si comunica che è stato pubblicato nel Bollettino Ufficiale della Regione Campania numero 39 del 27/06/2011 il Decreto Presidente Giunta n. 130 del 17/06/2011
A.G.C. 11 Sviluppo Attività Settore Primario

Settore 5 Foreste, caccia e pesca

Oggetto dell’Atto: DICHIARAZIONE DELLO STATO DI GRAVE PERICOLOSITA’ INCENDI BOSCHIVI ANNO 2011.

IL PRESIDENTE  VISTE

la Legge 21.11.2000 n. 353 legge-quadro in materia di incendi boschivi ed in particolare

l’art. 3 comma 3 lettera c) d) ed e) che prevedono l’individuazione delle aree a rischio di

incendio boschivo, dei periodi a rischio di incendio boschivo e degli indici di pericolosità,

all’interno dei Piano regionale;

la Legge Regionale 7 maggio 1996, n. 11, relativa alla delega in materia di economia, Continua a leggere

Pietramelare(Ce) – Un cimitero di capi di bestiame (quasi 30 carcasse) è stato scoperto in località Pantani dalla guardia forestale. Il proprietario dell’area (C.V., 49 anni titolare di un azienda bufalina) è stato denunciato per violazione alle normative sullo Continua a leggere

La UIL/CFS esprime solidarietà al collega del Corpo Forestale regionale sardo, commissario Ugo Caledda, vittima di un attentato intimidatorio.

La UIL/Corpo Forestale dello Stato esprime la propria solidarietà e vicinanza al collega UGO CALLEDDA, commissario del Corpo forestale regionale sardo e responsabile del nucleo investigativo regionale, oggetto di un vile gesto di intimidazione in stile mafioso. Abbiamo, infatti, appreso che al Commissario Forestale è stata data alle fiamme e completamente distrutta la propria automobile, parcheggiata sotto casa, in Continua a leggere

Caserta- E’ STATO PUBBLICATO SUL Bollettino Ufficiale della Regione Campania numero 45 del 21/06/2010 IL DECRETO DEL PRESIDENTE – n. 113 del 17 giugno 2010. Dichiarazione dello stato di grave pericolosità incendi boschivi sul territorio della Regione Campania. Pertanto nel periodo dal 15 giugno al 30 settembre è vietato a chiunque accendere fuochi all’aperto nei boschi e per una distanza da essi inferiore a 100 metri, accendere fuochi nei pascoli, etc. Inoltre la bruciatura delle stoppie e la pulizia dei castagneti da frutto debbono essere Continua a leggere

Caiazzo(Ce)- La foto (per gentile segnalazione di Uil Corpo Forestale dello Stato di Caserta) si riferisce all’allagamento del tratto Caiazzo – Alvignano all’altezza del ristorante “la Paglia” (di fronte c’é l’altro ristorante Villa Rossella)  ore 17,00 di oggi pomeriggio 19 maggio 2010. Qualche anno fa ci capitò anche a noi la disavventura di imbatterci in questa strada. Continua a leggere

Caserta- (da ufficio stampa Corpo Forestale dello Stato) La modifica apportata all’art. 9, c. 4 della L. n. 47/75 dall’art. 1 bis d. l. 30 agosto 1993 n. 332, convertito con l. 29 ottobre 1993 n. 428 risulta meramente ricognitiva ed esplicativa di un principio immanente alle finalità conclamate di tutela del patrimonio boschivo, e cioè quello dell’assoluta inedificabilità delle aree in questione, a prescindere dalla loro tipizzazione urbanistica preesistente all’evento incendiario , siccome intesa a prevenire fenomeni speculativi e ad assicurare la rigenerazione del “bosco…considerato nella sua entità unitaria di ecosistema Continua a leggere

  ANIMALI: CASERTA, CONTINUANO LE RICERCHE e la Caccia al Mostro di Loch Ness, ovvero al COCCODRILLO AVVISTATO NEL LAGO DI FALCIANO. L’uomo che ha effettuato la segnalazione ha dichiarato di essere certo che l’animale avvistato sulle sponde del lago sia un coccodrillo in quanto, avendo lavorato in un circo, conosce perfettamente la specie

Falciano del Massico(Ce), 29 aprile 2010 – (Ispettorato Generale CFS)Continua il monitoraggio da parte del Corpo forestale dello Stato del Lago di Falciano, nel territorio del Comune di Falciano del Massico (CE), all’interno del quale è stato avvistato nei giorni scorsi un esemplare di coccodrillo.  Continua a leggere

Acerra Consegna Colomba Pace 4 CircoloLa Presidente del Movimento per la Pace Agnese Ginocchio consegna la “Colomba della Pace” al IV Circolo Didattico di Acerra. Tra le istituzioni presenti: il Sindaco Esposito, il vescovo Rinaldi, il comandante dei Virgili Urbani D’Andrea, il maresciallo dei Carabinieri Vacchiano, il Corpo Forestale dello Stato De Rosa.

Alla Docente Rosanna Bianco, referente del progetto legalitàAcerra 2Consegna Colomba Pace 4 Circolo e Pace é stata consegnata la Croce internazionale della Pace. Un bellissimo ulivo della Pace donato dal Corpo Forestale dello Stato- stazione di Roccarainola- é stato piantato come segno di Impegno ed in ricordo della solenne giornata di Pace.Acerra(Na)- (Di Antonio Castaldo) La pace e la legalità, l‘educazione civica e la progettualità sociale, i valori religiosi e civili, l’impegno e la coerenza comportamentale sonAcerra 3Consegna Colomba Pace 4 Circoloo stati i temi trattati durante la Cerimonia di consegna del Premio  “La Colomba della Pace” assegnato al IV Circolo Didattico di Acerra diretto dal nuovo dirigente scolastico prof. Lorenzo Antonelli. Un diploma d’onore ha accompagnato l’investitura della Croce della Pace assegnata alla docente Rosanna Bianco referente del Progetto Legalità ed infine è stato messo a dimora nel cortiAcerra 4Consegna Colomba Pace 4 Circolole di ingresso della scuola un “Ulivo della Pace”donato dal Corpo Forestale dello Stato. Durante la manifestazione, Agnese Ginocchio, Presidente del “Movimento Internazionale della Pace e la Salvaguardia del Creato (III Millennio)” nel consegnare l’ambito riconoscAlbero della Pace 3 piantato al 4 Circoloimento ha dichiarato di “essere gratificata dalla collaborazione prestata nel corso di un progetto educativo e dalla riscontrata sensibilità dell’istituzione scolastica, dei dirigenti che si sono avvicendati, dei docenti e degli alunni e delle alunne. Ma occorre impegnarsi sempre di più per la legalità e la pace che sono alla base del vivere umano e del rispetto di Dio e del Creato. Ognuno deve fare la sua parte, quotidianamente, le Istituzioni, la Politica, la Società civile, i singoli e le associazioni coerentemente con quanto si enuAlbero della Pace piantato al 4 Circoloncia nei principi etici e morali”. Il dirigente scolastico Antonelli, dopo il cordiale saluto di benvenuto alle Autorità civili, militari e religiose, ha affermato che “l’alto riconoscimento ci inorgoglisce e ci spinge a rinnovare l’impegno nei confronti dei ragazzi, nel rafforzare l’offerta formativa e potenziare i rapporti con tutto il territorio”. Il vescovo di Acerra, Mons. Giovanni Rinaldi, ha ricordato “l’irrinunciabile ruolo della famiglia, veramente unita, che coltiva il bene tra i coniugi e soprattutto il bene ed i diritti dei bambini. E Piantumazione 2 Ulivo della Pace 4circolo Acerrapoi il sacrosanto rispetto dell’ambiente, in una terra già martoriata. Ora che ci hanno messo l’inceneritore, l’abbiamo accettato, vogliamo però che ci sia un costante monitoraggio fatto da un organismo indipendente”. Il Sindaco di Acerra, Tommaso Esposito, ha scaldato la platea degli alunni e dei loro docenti suggerendo “una Giornata da Sindaco, una da Comandante dei Vigili Urbani, una da Comandante della Caserma dei Carabinieri, da praticare con i ragazzi nella diretta conosRosanna Bianco Croce della Pace ecenza delle problematiche e dei servizi messi in campo per risolverle. Noi tutti staremo a vostra disposizione con l’ascolto e l’accompagnamento”. Il Presidente del Consiglio comunale, Raffaele Lettieri, presente con l’Assessore alle Politiche Scolastiche e Sociali, l’ex Sindaco Immacolata Verone, ha invitato gli alunni a realizzazione il “Consiglio Comunale dei Ragazzi”. Hanno presenziato la cerimonia anche i due Dirigenti scolasRosanna Bianco con la Croce della Pacetici del IV Circolo didattico, fra questi il prof. Mario Podda, che hanno diretto la scuola negli anni precendenti. Hanno allietato le note del Complesso Bandistico “G. Pinna” diretto da Modestino De Chiara. Hanno seguito la manifestazione il Comandante dei VV. UU., Felice D’Andrea; il Comandante della Caserma dei Carabinieri di Acerra, Mar. Vincenzo Vacchiano; la delegazione del Corpo Forestale dello Stato guidata da Mirco De Rosa della Stazione di Roccarainola. EraFoto ricordo gruppo scuola davanti all' Ulivo della Paceno presenti anche il giornalista, direttore de “L’Ambasciatore”, Francesco Martignetti ed il sociologo Antonio Castaldo i quali insieme all’ Associazione “Città Invisibile”, Presidente Felice Marotta, stanno preparando l’incontro pubblico, con il Patrocinio del Comune di Brusciano, del 30 ottobAgnese riceve omaggio floreale dal dirigente scolastico 4 circolore alla Scuola “Dante Alighieri” di Brusciano, riguardante “Usura e Racket problematiche del nostro territorio” che avrà fra i vari partecipanti proprio la Testimonial della Pace Agnese Ginocchio. (Articolo a cura del giornalista Antonio Castaldo)
-Note: Autore delle foto dell’articolo inerenti alla cerimonia: Andrea Pioltini, fotoreporter
Comunicato da Ufficio stampa Movimento per la Pace
Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”

Dal 14 al 18 ottobre nel cuore della Capitale iniziative e appuntamenti alla scoperta delle attività della Forestale per la tutela dell’ambiente.

Roma-(da segreteria CFS) Si terrà da oggi al 18 ottobre a piazza del Popolo, nel cuore della città eterna, l’appuntamento con la Festa del Corpo forestale dello Stato. Cinque giorni di festeggiamenti e di incontri istituzionali per celebrare i 187 anni di vita del Corpo, che si sono aperti oggi con la cerimonia ufficiale, alla presenza del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitan . A inaugurare l’evento anche il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali Luca Zaia, il Capo del Corpo forestale dello Stato Cesare Patrone e le più alte cariche dello Stato. Continua a leggere

Pietramelara(Ce)- (da ufficio stampa CFS) 23 Settembre 2009 – Nuova operazione del Corpo guardia forestaleForestale dello Stato nell’ambito di un’area protetta ricadente all’ interno del territorio di competenza del Comando Stazione di Pietramelara. Gli uomini del Corpo Forestale dello Stato del Comando Stazione di Pietramelara, unitamente al personale dei Comandi Stazione di Piedimonte Matese, e di Formicola, e ad una pattuglia dell’Arma dei Carabinieri della Compagnia di Capua, dopo vari appostamenti e perlustrazioni, sorprendevano un bracconiere in agro del comune di Riardo, all’interno della Zona di Ripopolamento e Cattura “Vairanese”, che è interdetta alla caccia, questi, “D. M. F.” di anni 54, veniva denunciato a piede libero, gli veniva sequestrato il fucile, un Beretta automatico calibro 12, con relativo munizionamento a pallettoni; inoltre veniva rinvenuto un cinghiale, abbattuto con cartucce a pallettoni (il piombo spezzato è proibito per la caccia al cinghiale e di tutti gli ungulati). Continua a leggere

Roccaromana(Ce)- 26 Agosto 2009 – Nel corso di un servizio finalizzato al contrasto dei reati ambientali ed in particolare della pratica della caccia fuori del periodo consentito e con mezzi non consentiti (bracconaggio) nell’ambito del territorio del Comando Stazione di Pietramelara, gli uomini del Corpo Forestale dello Stato del Comando Stazione di Pietramelara, unitamente al personale del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale e Forestale del Comando Provinciale del Corpo Forestale dello Stato di Caserta, hanno sequestrato nel comune di Roccaromana, alcuni richiami elettromagnetici dotati di meccanismi temporizzatori che ne comandavano l’accensione e lo spegnimento in orari prestabiliti. Continua a leggere

ZAIA: SCOPERTO COMMERCIO DI FALSI PRODOTTI CASEARI DOP GRAZIE ALLA COLLABORAZIONE TRA CFS E ICQ

Caserta- Il Ministro Zaia: “Esprimo la mia soddisfazione per questa operazione che ha visto nella collaborazione tra il Corpo Forestale dello Stato e l’ Ispettorato Controllo Qualità la testimonianza del fatto che quando si fa gioco di squadra lo spazio per i contraffattori si riduce drasticamente. La fase due della tolleranza zero comincia a dare i suoi frutti. Mi spiace per i furbi ma li attendono tempi diffidi.” Così il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali, Luca Zaia, ha commentato il sequestro di un ingente quantitativo di comune mozzarella, spacciata per mozzarella di bufala campana DOP, Continua a leggere

foto cfs iguanaCORPO FORESTALE DELLO STATO: RINVENUTA IGUANA A CASERTA

Caserta- un esemplare di iguana comune (Iguana iguana) è stato recuperato, dal personale Forestale del Comando Provinciale di Caserta, all’interno di un giardino privato, sito alla frazione “Falciano” del comune di Caserta. ll proprietario dell’abitazione ha notato il rettile di ragguardevoli dimensioni, all’incirca 50 cm. di lunghezza, mentre si aggirava fra la vegetazione erbacea di un’aiuola ed, impaurito, ha subito avvertito la sala operativa provinciale del Corpo Forestale dello Stato. L’esemplare, è stato immediatamente recuperato dagli uomini del Corpo Forestale dello Stato di Caserta e, Continua a leggere

Colli a Volturno(Is)- (di Michele Visco) Buone nuove per tutti i cittadini che abitano in comuni rientranti nel territorio del Pnalm. Ora sarà possibile, grazie al numero verde 800 010 905, attivo tutti i giorni dalle ore 19 alle ore 8, segnalare la presenza di orsi. Questo nuovo contatto è stato stabilito proprio per segnalare la presenza dei plantigradi che molto spesso si affacciano in alcuni paese e anche per segnalare eventuali emergenze che dovessero verificarsi a causa della presenza di questi animali. In base alle esperienze di questi ultimi mesi, il servizio è rivolto soprattutto ai cittadini della Valle del Giovenco e della Valle del Sagittario, dove sono più frequenti le incursioni degli orsi all’interno dei centri abitati, anche se recentemente non sono mancate segnalazioni anche in ambito urbano nell’alto Sangro. Continua a leggere

PRATELLA (Ce)-(CfSCaserta)  Nell’ambito delle attività di controllo del territorio disposte dal Comando Provinciale di Caserta del Corpo Forestale dello Stato, nel corso di operazione finalizzata al contrasto del bracconaggio sono stati sequestrati 5 fucili da caccia,(vedi foto) 5 richiami elettroacustici, alcune centinaia di cartucce e oltre venti volatili abbattuti. L’operazione è stata condotta da personale del N.I.P.A.F. (Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale e Forestale) con l’ausilio di personale del Comando Stazione di Caserta. Alle prime luci dell’alba, all’interno di un’azienda faunistico-venatoria, sita in prossimità della sponda sinistra del fiume Volturno, sono stati sorpresi, appostati in distinte postazioni, quattro persone che esercitavano attività venatoria con mezzi illeciti; Continua a leggere

FROSINONE (da red. cronaca) – Dieci compattatori contenenti rifiuti solidi urbani, bidoni di vernice vuota, pneumatici e pezzi di asfalto provenienti da comuni della provincia di Napoli e Caserta finivano in una discarica dismessa in una zona isolata dei monti Aurunci a Coreno Ausonio, Frosinone. Il blitz contro la discarica abusiva sequestrata è scattato ieri mattina all’alba: almeno 13 le persone denunciate dal corpo forestale di Frosinone. La vecchia cava è di proprietà di una ditta di Cassino adibita allo smaltimento dei rifiuti inerti. I rifiuti, provenienti da Crispano e Sant’Antimo, Orta D’Atella e tantissimi altri paesi dell’hinterland napoletano, venivano scaricati in un’enorme cava in disuso. Sul posto, oltre che la polizia forestale, anche la Polizia di Stato che ha bloccato i conducenti dei tir e sta controllando i documenti. Le denunce. A vario titolo le ipotesi di reato contestate sono trasporti illeciti di rifiuti e discarica abusiva composta da rifiuti urbani e speciali. Continua a leggere

Colli a Volturno(Is)- (di Michele Visco) Nei giorni scorsi gli addetti ai lavori del Pnalm hanno messo a segno una vasta operazione di cattura dei camosci appenninici destinati a ripopolare il territorio del parco. Gli animali catturati sono stati ben tre, dei quali due maschi e una femmina. Il totale degli animali trasferiti ai Monti Sibilini sale quindi ad otto, costituendo un primo nucleo cui, secondo il progetto, il prossimo anno potrebbero aggiungersi altri esemplari. Le operazioni dei giorni scorsi si sono svolte in maniera pienamente soddisfacente e hanno consentito la cattura degli esemplari senza alcun problema. Il direttore del Pnalm ha ringraziato pubblicamente quanti hanno cooperato per il successo della delicata operazione, in particolare il professor Sandro Lovari, Rosario Fico, Leonardo Gentile, Roberta Latini, le guardie del parco e gli agenti del Corpo Forestale dello stato. In merito all’episodio di morte di un camoscio verificatosi nei giorni scorsi il direttore Ducoli ha precisato alcuni dettagli. COntinua a leggere