SAN NICOLA LA STRADA(Ce)–(di Nunzio De Pinto)  “I debiti sotto gli ottomila euro non possono far scattare le ipoteche sugli immobili dei cittadini italiani. Dopo diversi suicidi di imprenditori, tra cui quello clamoroso di un artigiano bolognese che si è dato fuoco sotto la sede di Equitalia, interviene la Corte di Cassazione. Equitalia non potrà più costringere i Continua a leggere

Video reportage relativo alla Manifestazione consegna firme referendum alla Corte di Cassazione a Roma del 19 luglio 2010. Manifestazione finale della campagna referendaria per la raccolta delle firme contro la privatizzazione dell’ acqua. Sono state consegnate oltre 1.400.000 di firme alla Corte di Cassazione. Continua a leggere

Italia- (da Salvatore Candalino) Per sei mesi una lavoratrice è stata sottoposta ad una lunga serie di vessazioni: dal trasferimento di sede, alla sottrazione di un progetto di rilevanza europeo sino alla collocazione in una stanza senza finestre, privata di una propria scrivania ed un proprio armadio. Il tutto condito dalle «battute grossolane» che la lavoratrice si sentiva ripetere dal suo capo «Mi hai rotto i cog…, hai capito brutta stro.. devi fare quello che ti dico io»; oppure rivolto a colleghi «E’ inutile che ti inginocchi davanti a lei tanto non te la da». Naturalmente in una situazione del genere, dinanzi a ripetute molestie morali, a tutela della propria dignità la lavoratrice chiese giustizia ed è evidente che si parli di MOBBING in quanto c’è tutto. In risposta il Tribunale di primo grado e la Corte d’Appello di Torino avevano dato parere negativo sostenendo che i sei mesi di vessazioni erano un tempo “non sufficiente a concretizzare il mobbing”.  Continua a leggere