TEANO (Ce)-( di Nunzio De Pinto) “Venga dottò, venga a vedere cosa stanno combinando quelli del comune, ci vogliono vedere tutti morti, certo non subito, perché altrimenti dovrebbero usare le pistole, ma nei prossimi anni saremo tutti morti”, così Angelo (il nome è fittizio perché tutti i dimostranti che vivono in contrada Santa Croce di Teano(nelle foto ) hanno paura delle ritorsioni che potrebbero subire da parte dei poteri forti), mi accompagna in una bella domenica di gennaio a vedere lo scempio che c’è. “Vede dottò” – mi dice Angelo indicandomi gli otto cassoni abbandonati sulla terra senza alcuna protezione – “questi cassoni sono qui da anni, solo da qualche giorno hanno messo i teloni. Avete visto quanta immondizia c’è per terra, qui a due metri dai cassoni” – Angelo mi fa vedere un terreno con la terra di un bel colore marrone scuro – “c’è un campo di broccoli e tutto intorno ci sono frutteti e noccioleti. Continua a leggere

Pubblicità

Piedimonte Matese(Ce) L’Avv. Biagio Molitierno, coordinatore cittadino di Forza Italia, in merito al comunicato del Gruppo Consiliare di maggioranza apparso sulla stampa dichiara: “Il Gruppo consiliare di maggioranza cerca,  con la ormai consueta deformazione e mistificazione della realtà, di coprire le enormi deficienze di cui si è resa colpevole l’amministrazione comunale nella gestione della emergenza che sta seppellendo la nostra Città  sotto una montagna di rifiuti. Alcuna polemica è stata iniziata, né da me personalmente né da parte della minoranza consiliare, in ordine alla individuazione del sito di stoccaggio provvisorio presso l’aera del nuovo macello comunale. La constatazione fatta è che il vantato impegno “dell’intera amministrazione” nella gestione di tale emergenza ha richiesto oltre venti giorni per approdare poi ad una soluzione già più volte, ed inutilmente, proposta dalla minoranza., che, naturalmente, una volta consultata in merito ha dato la propria approvazione.Ciò che si censura, quindi, è il ritardo nella decisione. Continua a leggere

Pignataro Maggiore(Ce) Si è svolto ieri, sabato 15 dicembre, in località Torre dell’Ortello il consiglio comunale aperto e congiunto dei comuni dell’Agro Caleno, incentrato sulla, ormai tristemente nota, vicenda della mega-discarica che il commissario straordinario all’emergenza rifiuti Pansa vorrebbe lì ubicare. Il maxi-consiglio comunale, al quale si sono aggiunti numerosi sindaci e cittadini del casertano (andando molto al di là dell’Agro Caleno), grazie alla straordinaria partecipazione popolare, si è trasformato in un momento di intervento diretto delle donne e degli uomini di Terra di Lavoro sul proprio destino, sul proprio futuro. Continua a leggere

Pignataro Maggiore(Ce)-Uno Stato che in 14 anni di gestione commissariale dei rifiuti, sette commissari straordinari e migliaia di milioni euro sperperati, non è riuscito a risolvere il problema della mondezza in Campania, fa la voce grossa con i cittadini. (Autore Foto: Pietro Ricciardi, cliccare sopra per ingrandire) Interruzione di pubblico servizio è il reato che sarebbe stato contestato a duecento cittadini, che sabato 24 novembre hanno rivendicato il loro diritto costituzionale alla salute. Lo Stato che da decenni è colpevole di interruzione di pubblico servizio, perché non riesce a garantire il regolare servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti, accusa i cittadini che difendono la loro terra Continua a leggere