Allarmante denuncia della senatrice Rosaria Capacchione sempre  in prima linea nella lotta alla camorra…..la sua voce si è levata nel silenzio!!! Purtroppo quango sta accadendo sotto gli occhi di tutti i cittadini campani, nella completa (altro…)

Comitati Civici di Guardia Sanframondi e San Salvatore Telesino contro la costruzione di un Termovalorizzatore/Inceneritore a San Salvatore Telesino, Forum Provinciale Rifiuti a BN: Aceto straccia la convenzione di Aarhus  10 Novembre 2008

San Salvatore Telesino(Bn)- La sera del 4 novembre a Benevento è stata organizzata l’assemblea del Forum Provinciale Rifiuti. Il Forum è stato inizialmente voluto dall’assessore Ganapini che ha chiamato a Napoli, come Coordinatore, Guido Viale. Lo scopo del Forum è di promuovere la partecipazione della “società civile” ( chi sarà mai?), delle istanze di base, come associazioni, comitati e ordini professionali,e delle rappresentanze istituzionali al processo di riappropriazione della gestione dei rifiuti da parte degli organismi a cui esso compete, ma il Forum è e intende essere un organismo indipendente. Il Forum è una struttura di carattere consultivo. Allorquando gli organismi che partecipano al Forum non raggiungono, come prevedibile, posizioni comuni, allora il Forum funziona come sede di chiarificazione e di confronto delle reciproche posizioni che potranno venir presentate all’opinione pubblica depurate da equivoci ed incomprensioni. Continua a leggere

VALORIZZARE E BRUCIARE, VERBI IN ANTITESI

Napoli– LUNEDÌ 7 LUGLIO IL DR. STEFANO MONTANARI, noto esperto di nanopatologie e nanoparticelle – Dir. scientifico del lab.Nanodiagnostics (Modena), nonche’ consulente di prestigiose istituzioni scientifiche internazionali, ci condurra’ in un viaggio. Un viaggio, lungo un intero giorno, attraverso il ciclo virtuoso dei rifiuti, le lobby che traggono profitto dalle emergenze, le sospette contraddizioni generate dal “caso Campania”, le colpevoli bugie legate all’incenerimento, i danni che le nano-particelle arrecano alla salute. Ben 3 le tappe: – Ore 11:00 – Ist. Italiano per gli Studi Filosofici, Via Monte di Dio 14 – Ore 18:00 – Bagnoli, V.le Campi Flegrei, Continua a leggere

campania-rifiuti.jpgI medici per l’ Ambiente da anni hanno  cercato in Campania di  sottolineare la gravità che le discariche di  rifiuti tal quale …e  tossici arrecano alla salute dell’ Uomo e del  suo territorio e di come  le proposte tecnologiche di smaltimento  necessitano anche di una meticolosa analisi sanitaria Come ISDE  della Provincia di Caserta,  uno dei territori più penalizzati dalle  scelleratezze commesse in 14 e  più anni sarei favorevole al Doc. dei  comitati ambientalisti in  allegato , aggiungendo alla richiesta un  programma di monitoraggio sanitario agile, intelligente ed efficace  creando la collaborazione dei  Medici di Medicina Generale e dei Pediatri. INOLTRO la MAIL all’ ISDE  Nazionale per ottenere adesione e  diffusione del messaggio da parte  dei Medici per l’Ambiente Nazionale  ed in particolare del Gruppo  Nazionale per lo smaltimento dei rifiuti,  già autore di un documento che riportiamo di seguito Continua a leggere

SABATO 13 OTTOBRE 2007 ORE 16 STAZIONE CENTRALE F.S. ad ACERRA “NO ALL’ INCENERIMENTO ED ALLE MEGADISCARICHE PER LA DIFESA DELLA SALUTE, DEI TERRITORI E DEI BENI COMUNI ( foto articolo: Autore Andrea Pioltini)

Per i residenti da Caserta e prov. l’appuntamento per la manifestazione del 13/10/2007 ad Acerra (Na)”manifestazione contro i Termovalorizzatori e le megadiscariche, per una correta gestione del ciclo dei rifiuti ” è alla stazione dei treni di Caserta alle ore 15 in punto di sabato 13 ottobre. Andremo, quindi, in treno. La partenza del treno è prevista per le ore 15.15, l’arrivo alle 15.32, in tempo utile per organizzarsi ed aggregarsi al corteo. Ognuno, arrivando alla stazione di Caserta, si munisca di biglietto ferroviario singolarmente. Gli orari dei treni per il ritorno sono Acerra Caserta 18.27- 18.48 Acerra Caserta 18.50- 19.09 Acerra Caserta 19.11-19.34 Acerra Caserta 20.23 -20.43 . E’ importante aderire alla manifestazione nazionale. E’ importante essere lì tutti. Ci vediamo alla stazione!(Segue comunicato dei comitati Rete No Rifiuti ed inceneritori Campania)

In Campania, dopo 14 anni di commissariamento “straordinario” sulla gestione dei rifiuti, la “politica dell’emergenza” è diventata una strategia per drenare soldi pubblici, sottraendo le scelte ad ogni espressione di volontà popolare. Da Rastrelli a Bassolino, dal centrodestra al centrosinistra, un accordo trasversale e consociativo ha espropriato ogni luogo democratico per consegnarsi agli interessi di comitati d’affari Continua a leggere

Pubblichiamo di seguito con estrema urgenza l’articolo inviatoci dal leader dei comitati emergenza rifiuti casertani “Antonio Roano”, tratto dal quotidiano: Corriere del Mezzogiorno – NAPOLI -(sezione: IN PRIMO PIANO – data: 2007-09-19 num: – pag: 2 categoria: REDAZIONALE) . L’ articolo riguarda l’analisi della diossina nel sangue umano in Campania effettuata dal dott. Antonio Marfella, oncologo e tossicologo presso l’ospedale Pascale di Napoli. La situazione é drammatica. Valori fuori della norma. L’allarme sanitario e ambientale é scattato. Non c’é tempo da perdere. Bisogna correre ai ripari, prima di assistere inermi ad un genocidio di massa.( I colori in rosso e giallo nella foto 1 della Mappa italiana, mostrano le zone più inquinate ed altamente tossiche in Campania. Da notare l’angolo della morte del nostro casertano e napoletano). L’ Inquinamento UCCIDE.. Continua a leggere