SAN NICOLA LA STRADA(Ce) – (di Nunzio De Pinto) Come era prevedibile, l’emanazione delle due Ordinanze sindacali a firma del sindaco Pasquale Delli Paoli contro il dilagare della prostituzione sul territorio cittadino e dei “lavavetri” agli incroci semaforici del viale Carlo III^ e di via Pertini/via Saragat, hanno scatenato un mare di polemiche. Primo perché in proposito esistevano due ordinanze che le Forze dell’Ordine (Polizia, Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia Municipale di San Nicola, nonché la Prefettura) dovrebbero già conoscere. Secondo perché se da un lato ha soddisfatto i (altro…)

don-oreste-farina-parroco-della-chiesa-santa-maria-della-pietaSAN NICOLA LA STRADA(Ce) – (di Nunzio De Pinto) Anche la settimana di Natale appena trascorsa è stata foriera di troppi incidenti d’auto e moto molti dei quali mortali, purtroppo. È ancora viva la memoria delle persone morte nel corso del primo lungo week end di Natale in cui intere famiglie sono state spazzate via. “Non bisogna perdere mai di vista la sacralità della vita che va ben al di là della disponibilità di ciascuno”. E’ quanto ha affermato il sacerdote don Oreste Farina della parrocchia Santa Maria della Pietà, che “tuona” dall’alto del pulpito contro i giovani che, correndo in moto od in (altro…)

Il Movimento per la Pace e la Pro Loco organizzano una fiaccolata in ricordo della strage di via D’Amelio seguita dalla piantumazione dell’ “Albero della Pace” alla Memoria

SAN NICOLA LA STRADA(Ce)–(di Nunzio De Pinto)  Il prossimo 19 luglio saranno trascorsi venti anni dalla strage di Via D’Amelio il Giudice Antimafia Paolo Borsellino e gli agenti della scorta persero la vita in un attentato di mafia. Il (altro…)

SAN NICOLA LA STRADA(Ce)– (di Nunzio De Pinto) Continua la polemica sorta a seguita della denunzia rivolta alla classe politica attualmente in maggioranza con la coalizione di centrodestra da parte di don Oreste Farina che li invitava a fare più gli interessi della collettività che quelli propri e che non si poteva pensare di “defenestrare” il sindaco Pasquale Delli Paoli dopo poco più di sei mesi dall’elezione. Don Oreste ha voluto rispondere puntualizzando qualche frase usata dal comunicato stampa congiunto di Lista Intesa Democratica – Grande Sud. “Non so” – ha scritto don Oreste – “perché abbia risposto questa lista (e solo essa!) dell’ Amministrazione. Voglio far notare che la mia lettera è firmata; non anonima. Invece la vostra pronta replica è firmata da “Lista Intesa Continua a leggere

SAN NICOLA LA STRADA(Ce)- Lino Tiscione (nella foto), notissimo dipendente della Polizia Municipale di San Nicola la Strada, ha conseguito, lo scorso 25 ottobre, la seconda Laurea Magistrale presso la II Università degli Studi di Napoli – Facoltà di Studi Politici e per l’Alta Formazione Europea e Mediterranea “Jean Monnet”. Questa volta si tratta del Corso di Laurea in Scienze della Politica. Molto interessante e di grande attualità, in ottica “comunitaria”, l’argomento scelto per la tesi (Istituzioni politiche ed amministrative), vertente sul “Ruolo e poteri del Cancelliere nell’esperienza tedesca” (Relatrice la prof.ssa Maddalena Zinzi). Lino Tiscione, che, tra l’altro, svolge da anni la missione di diacono presso la parrocchia di Santa Maria della Pietà di San Nicola la Strada retta da Don Oreste Farina, aggiunge Continua a leggere

SAN NICOLA LA STRADA(Ce) – (di Nunzio De Pinto) Don Oreste Farina da ieri mattina per accedere nella casa canonica è costretto ad aprire la Chiesa Madre perché l’ingresso laterale che porta alla canonica è stato posto sotto sequestro dagli Agenti della Locale Polizia Municipale. Solo grazie ad un ingresso interno alla Chiesa, il parroco può ora entrare nella canonica. L’ingresso alla canonica è preceduto da due gradini che, però impedivano l’accesso alle persone con ridotta o impedita capacità motoria, costretti, cioé, a muoversi in carrozzella Continua a leggere

SAN NICOLA LA STRADA(Ce)(Di Nunzio De Pinto) Dal 13 agosto 2009, e sono oramai trascorsi sedici mesi, la “Mensa della Fratellanza“, ideata sedici anni orsono da don Oreste Farina, (foto 1 a sx) parroco preso la Chiesa Maria Santissima della Pietà e che quotidianamente dava da mangiare a 60 cittadini migranti, è chiusa e non si Continua a leggere

SAN NICOLA LA STRADA(Ce) – (di Nunzio De Pinto) Si sono svolte ieri, con inizio alle ore 12.00, presso la chiesa alla Rotonda, le esequie di Renato Uccella, il perito elettrotecnico di Capodrise, nato a Napoli il 26 aprile del 52, dipendente della G.T. s.r.l. di Somma Vesuviana, caduto giù dal tetto di uno stabilimento industriale di Marcianise. Il lavoratore deceduto è stato per molti anni residente in San Nicola La Strada ed erano tantissimi quelli lo conoscevano e ieri mattina erano tutti alla Chiesa Santa Maria della Pietà di San Nicola la Strada, città dove la famiglia ha vissuto fino al 1995, a seguire la funzione religiosa officiata da don Oreste FARINA. Alla tragedia di una morte bianca è seguito lo scandalo di un’ assunzione post mortem. Infatti, la “comunicazione obbligatoria unificato Unilav”, così si chiama il documento, Continua a leggere

SAN NICOLA LA STRADA(CE) – (di Nunzio De Pinto) Dal 24 maggio scorso sono senza casa. L’ufficiale giudiziario ha eseguito l’ordine di sfratto così come ordinatogli e la famiglia di D.M., composta dal padre cinquattenne, disoccupato, dalla madre della stessa età e da un figlio sono rimasti senza un tetto. Sino a giovedì scorso avevano trovato asilo per la notte presso amici e parenti (altri due figli della coppia con relativi figli, accolgono già con loro i suoceri e non c’è spazio). Giovedì mattina D.M. E la sua famiglia decidono di accamparsi all’interno della Rotonda di San Nicola, con l’intenzione di trascorrervi la notte e quelle successive. La famiglia viene notata da don Oreste Farina, parrocco della Chiesa Santa Maria della Pietà che affaccia proprio sulla Rotonda. Si avvicina e, con molta dignità, il capofamiglia gli racconta le sue vicissitudini. Da quattro anni, l’uomo, che lavorava presso un’azienda di montaggi di infissi, ha perso il lavoro perché la ditta ha chiuso i battenti. Continua a leggere

SAN NICOLA LA STRADA (Ce) – (di Nicola Ciaramella e Nunzio De Pinto) Suor Giulia Salzano (nella foto) , la Beata che, da orfanella, è stata formata spiritualmente e moralmente presso il Convitto Borbonico di San Nicola la Strada, sarà proclamata Santa domenica 17 ottobre 2010 in piazza S.Pietro a Roma. La notizia, di grande significato per la nostra città, è stata diffusa attraverso una telefonata al sig. Luigi Cirillo (che segue da sempre la vicenda) fatta dalle Suore Catechiste del Sacro Cuore di Casoria. La responsabile dell’istituto religioso ha invitato il Cirillo al Convento per consegnargli dei manifesti da esporre a San Nicola la Strada. Nell’occasione, le suore di Casoria hanno anche espresso il desiderio di fare visita alle parrocchie di San Nicola la Strada per divulgare notizie sulla vita e le opere di Santa Giulia. Nella serata di giovedì 11 marzo, accompagnato da due amici sannicolesi, Antimo Corbo ed Ernesto Migliore, Cirillo si è recato a Casoria per ritirare i poster. Come è noto, il sig. Antimo Corbo è Priore della Confraternita di San Nicola di Bari ed è anche presidente del Circolo Operaio Umberto I. E’ una persona dinamica che tiene moltissimo alla valorizzazione della Città. Continua a leggere

S. Nicola La Strada(Ce)- (di Nunzio De Pinto) – Con le reti idriche allo sfascio, dove non meno del 50 per cento dell’acqua va perduta, la maggioranza parlamentare ha approvato la privatizzazione dell’acqua, suscitando la comprensibile ira dei cittadini. “La legge summenzionata” – ha affermato Giuseppe Celiento (nella foto) , capogruppo consiliare del PD che lunedì scorso ha preso parte al convegno organizzato da don Oreste Farina presso il salone parrocchiale alla Rotonda per protestare contro la privatizzazione dell’acqua – “obbliga gli amministratori locali a mettere in gara i servizi con la riduzione a quota minoritaria di quelle in loro possesso. Continua a leggere

SAN NICOLA LA STRADA (Ce)- (Di Nunzio De Pinto) “L’Acqua é un diritto dell’umanità”, con queste parole don Oreste Farina, prelato della parrocchia Santa Maria della Pietà, ha annunciato di aver organizzato un convegno che si terrà il 18 gennaio prossimo, presso il Salone parrocchiale, con inizio alle ore 19.00, dal titolo: “L’Acqua è un bene pubblico. NO alla privatizzazione dell’acqua”. “L’acqua” – ha affermato don Oreste – “è un bene comune, è un diritto universale ed è un diritto alla vita. Continua a leggere

SAN NICOLA LA STRADA(Ce)–(di Nunzio De Pinto)  “Anche la nostra città assisterà ad un maggiore impoverimento della popolazione”. È la previsione che fa il dirigente nazionale della Cisas Anas, Luciano Caiazza, intervenendo in merito al rapporto sulla povertà in Italia. Per Caiazza, è andata via via crescendo negli ultimi 2-3 anni “la sensazione dei cittadini di San Nicola La Strada, come nel resto d’Italia, di sentirsi più poveri. Le persone sentono che non si possono più permettere il tenore di vita di prima. Continua a leggere

SAN NICOLA LA STRADA(Ce) -(di Nunzio De Pinto) Il prossimo mese di gennaio la “Mensa della Fratellanza” compirà tredici anni. In tutti questi anni don Oreste Farina(nella foto 2, autore Andrea Pioltini), che l’ha creata, ed i suoi numerosi collaboratori, tutti volontari, hanno offerto un pasto giornaliero a 60 persone, di ogni razza, colore e religione, per 365 giorni all’anno. Dunque, qualcosa come circa trecentomila pasti caldi. Anche il giorno di Natale, don Oreste ha distribuito il pasto caldo ai fratelli più bisognosi. Eppure, oggi, questa grande opera di carità cristiana messa in piedi da don Oreste presso la chiesa Maria Santissima della Pietà al largo Rotonda, rischia diventare una situazione esplosiva. Gli “ospiti” della Mensa della Fratellanza” arrivano da Caserta, Caivano, Pascarola, Capodrise, Cardito e sono tutti beni accolti. Gli extracomunitari giungono alla Rotonda con largo anticipo sull’orario di distribuzione del pasto Continua a leggere

SAN NICOLA LA STRADA (Ce)- (di Nunzio De Pinto) Il prossimo mese di gennaio la “Mensa della Fratellanza compirà tredici anni. In tutti questi anni don Oreste Farina, (nella foto, autore Andrea Pioltini) che l’ha creata, ed i suoi numerosi collaboratori, tutti volontari, hanno offerto un pasto a 60 persone, di ogni razza, colore e religione, per 365 giorni all’anno. Dunque, qualcosa come circa trecentomila pasti caldi. Eppure, oggi, questa grande opera di carità cristiana messa in piedi da don Oreste presso la chiesa Maria Santissima della Pietà al largo Rotonda, rischia diventare una situazione esplosiva. Gli “ospiti” della Mensa della Fratellanza” arrivano da Caserta, Caivano, Pascarola, Capodrise, Cardito e sono tutti beni accolti. Gli extracomunitari giungano alla Rotonda con largo anticipo sull’orario di distribuzione del pasto ed in attesa di accomodarsi al “desco” preparato con tanto amore dai volontari, si ubriacano, litigano fra loro, importunano i cittadini e le donne sannicolesi hanno paura ad attraversare la Rotonda. Continua a leggere

SAN NICOLA LA STRADA (Ce)- (di Nunzio De Pinto) Tutta la comunità sannicolese si sta preparando per l’evento musicale dell’anno. Infatti, il prossimo 30 luglio, con inizio alle ore 20.30, presso il campo sportivo comunale “A. Clemente” in Via L. D’Andrea, si esibiranno in concerto il gruppo musicale dei “Gen Rosso” International Performing Arts Group. Per l’occasione l’unico luogo adatto per contenere le migliaia di persone, soprattutto giovani, era il campo sportivo comunale. Il famosissimo gruppo dei Gen Rosso, lo ricordiamo, nasce nel 1966 a Loppiano (Firenze) da un’idea di Chiara Lubich (Premio Unesco per l’Educazione alla Pace), recentemente scomparsa, che regala una batteria rossa ad un gruppo di ragazzi per comunicare, attraverso la musica, i messaggi di pace e fratellanza universale e concorrere così alla realizzazione di un mondo più unito. L’originale attività del Gen Rosso scaturisce, fin dall’inizio, dal suo bagaglio artistico – culturale, dalla internazionalità dei suoi componenti e dall’impegno personale di ciascuno ad attuare, nel contesto di vita quotidiana, i valori di cui si fa ambasciatore Continua a leggere

SAN NICOLA LA STRADA (Ce)-(di Nunzio De Pinto) Don Oreste Farina (nella foto, autore Andrea Pioltini fotoreporter ) ha lanciato alla sua numerosa Comunità pastorale una nuova iniziativa intitolata “Doniamo loro il pane quotidiano“. I parrocchiani hanno accolto con entusiasmo l’iniziativa e la stanno propagandando anche al resto della città. In pratica, l’iniziativa è rivolta principalmente alle casalinghe che possono rivolgersi all’esercizio dove normalmente si servono per fare la spesa e lasciare la propria donazione di uno o due chili di pane od altro genere alimentare con una frequenza mensile o quindicennale, a seconda delle proprie possibilità, e sottoscrivendo l’adesione. Sarà poi cura di don Oreste esporre nella bacheca ai piedi del sagrato della Chiesa esporre quanto ricevuto. “Tante persone hanno scarse risorse economiche, in tanti non riescono a sostenere il costo della vita” – ha affermato don Oreste Farina, dal 1990 parroco della Chiesa Santa Maria della Pietà alla Rotonda – “Con il nostro aiuto potranno ricevere Continua a leggere

Lo Uttaro e Mastroianni: Due discariche al prezzo di una

Caserta-Ti è bastata la discarica illegale e pericolosa di Lo Uttaro (foto a sx : Giugno 2008-La discarica di Lo Uttaro, foto a dx: Giugno 2008-La cava Mastroianni. Cliccare sopra per ingrandire immagine ) chiusa da ben due provvedimenti della magistratura perché sono stati sversati illecitamente rifiuti industriali pericolosi che hanno inquinato il terreno, l’acqua e l’aria? Con il nuovo decreto del governo il Sottosegretario Bertolaso ne vuole aprireun’altra da 1.500.000 mc nella confinante cava Mastrioanni, ben 4 volte più grande, e stavolta non potremo più nemmeno ricorrere alla Magistratura per ottenerne la chiusura a causa dello sversamento di rifiuti pericolosi come le ceneri e i fanghi industriali che il governo ha legalizzato e che nulla hanno ache fare con l’emergenza rifiuti ma molto con affari illeciti ai danni della salute dei cittadini. Saranno 3 anni di puzze Continua a leggere

SAN NICOLA LA STRADA (Ce)-( di Nunzio De Pinto) Venerdi, 16 giugno, il Tribunale Civile di Napoli, con il giudice dottoressa Fausta Cuomo, deciderà se, come ha richiesto l’Avvocatura dello Stato, riaprire la discarica di Lo Uttaro per utilizzarla per lo sversamento di ulteriori migliaia di tonnellate di rifiuti. Il ComEr (Comitato Emergenza Rifiuti) di San Nicola La Strada, anche alla luce della nuova emergenza rifiuti in Campania, specialmente del Comune di Napoli con le sue oltre 4.000 tonnellate di spazzatura per strada, che sta mettendo letteralmente in ginocchio l’unica nostra grande risorsa: quella del turismo internazionale, teme, a ragione, che “la ragione di Stato” prevalga sulla legge, sulla Giustizia e faccia riaprire la discarica Lo Uttaro Continua a leggere

SAN NICOLA LA STRADA(Ce) -( di Nunzio De Pinto)  “Siamo enormemente soddisfatti per la decisione del commissario emergenza rifiuti De Gennaro, che, finalmente di fronte all’evidenza dei fatti, é stato sincero ad ammettere che la gente aveva ragione a protestare, perché realmente la discarica Lo Uttaro non presentava le norme di sicurezza e quindi  andava del tutto bocciata l’ipotesi di riapertura della stessa”. Ad affermarlo è la pacifista casertana Agnese Ginocchio  (nella foto sopra insieme ad Antonio Roano e Franco Bernieri del CoMer,  in una recente manifestazione contro la discarica Lo Uttaro a S. Nicola La Strada. Autore Andrea Pioltini fotoreporter.Cliccare sopra per ingrendire)  membro dei comitati ambientalisti. “Proprio in merito a questa probabile notizia di riapertura” – ha aggiunto – “i comitati ambientalisti si sono mobilitati ed hanno tenuto un presidio di protesta sotto la sede comunale, con lo scopo di incontrare il sindaco e di chiedergli chiarimenti in merito. Ma pare che il sindaco non si sia fatto proprio vedere in giro durante tutto il periodo de presidio. Continua a leggere

FIACCOLATA CONTRO I VELENI DELLE DISCARICHE E I RIFIUTI NELLE STRADE

Caserta- Mercoledi 21 Febbraio, ore 19.00  partenza da Parco degli Aranci (ex 167) dinanzi alla chiesa fino a raggiungere via Marchesiello. Una fiaccolata con Don Oreste Farina (nella foto 1 al centro. Messa contro la discarica Lo Uttaro. Autore foto Andrea Piotlini fotoreporter) il parroco che ha lottato contro la discarica di veleni di Lo Uttaro, per dire basta a  inquinamento e malattie. (Nella foto 2 il Comitato ambientalista casertano insieme a  Giovanna Maietta, Pasquale Costagliola, Stefano Angelone in recente manifestazione di protesta contro la discarica Lo Uttaro. Il comitato porta lo striscione sul quale si legge lo slogan “Fermate il Mostro“, tratto dalla canzone ambientalista e di protesta contro i rifiuti di Agnese Ginocchio. Autore foto: Andrea Pioltini fotoreporter) Anche il nuovo Commissario di Governo ha confermato che a Lo Uttaro ci sono rifiuti pericolosi,

Continua a leggere

SAN NICOLA LA STRADA (Ce)- ( di Nunzio De Pinto) Anche gli scout e le guide Agesci del gruppo San Nicola 1 sono scesi in campo contro l’emergenza ambientale che dallo scorso 18 dicembre sta attanagliando la città di San Nicola La Strada e con essa tutta la collettività. Nei giorni scorsi, infatti, la comunità dei capi-educatori, rispondendo anche al progetto educativo del gruppo ed accogliendo le richieste dei giovani della branca R/S, hanno tenuto, presso la Rotonda di San Nicola, una cosiddetta “Veglia Rover” (moneto di riflessione animata, in pieno stile scout) con le famiglie e tutti coloro (e sono stato molti) che hanno voluto essere presenti sul tema che interessa tutti. Nel corso dell’incontro, gli scout hanno ribadito la scelta di azione politica quale intervento educativo perché la proposta scout educa i ragazzi ed le ragazze ad essere cittadini attivi attraverso l’assunzione personale e comunitaria delle responsabilità che la realtà presenta. Continua a leggere