18 aprileSabato 18 aprile alle ore 17:30 preso la sala del “Loggione” del Museo Archeologico di Teano si terrà la presentazione del nuovo libro del giornalista e scrittore Raffaele Sardo: “Don Peppe Diana – Un martire in terra di camorra” . Interverranno oltre lo stesso autore, Valerio (altro…)

testata-22 marzo latinaDon Peppe Diana: l’antimafia, la memoria e l’impegno da rinnovare ogni giorno  (altro…)

libera2013-300x168Teano(Ce)– Il giorno 13/07/2013 i beni confiscati alla criminalità organizzata siti in Pugliano e affidati alla cooperativa “Terre di Don Peppe Diana-Libera Terra”, sono stati oggetto di atti vandalici che hanno causato il danneggiamento di interi filari di pesche pronti per la raccolta nonché gravi danni al sistema d’irrigazione. In risposta a tutto ciò vi (altro…)

prof antonio fontana e don peppino dianaCasal di Principe(Ce) – 19 marzo  1994, Don Peppe Diana fu ucciso dai killer della Camorra. Nella sua Chiesa e nel giorno dell’ onomastico.

FOTONOTIZIA: L ‘ex Sindaco di Casal Di Principe Prof. Antonio FONTANA con (altro…)

” LA FORZA DI DIRE NO!
Stamane su qualche quotidiano si legge che il prossimo mese di Aprile si gireranno a Castel Volturno alcune scene della Fiction “Gomorra”, la stessa che a Scampia (altro…)

Casapulla(CE)- Il prossimo mercoledi 12 Dicembre 2012 a Casapulla si svolgerà la 2a Ed.ne Concorso/Borsa di Studio: “Don Peppe DIANA, un Prete, un Uomo che amava la sua terra”. L’ (altro…)

il sacerdote fu ucciso nel 1994 con 5 colpi di pistola, conosciuto per il suo impegno contro la mafia

DON DIANA LAPIDE
CASAL DI PRINCIPE(CE)- Una visita ufficiale sulla tomba di don Diana del ministro degli interni Annamaria Cancellieri, giunta al cimitero di Casal di Principe, nel napoletano, poco dopo le 9 di questa mattina (GUARDA LE IMMAGINI DELLA VISITA DEL MINISTRO ALLA TOMBA DI DON DIANA). Una folla di persone ha accolto il ministro all’ingresso del camposanto, e lo ha Continua a leggere

Teano(Ce)- E’ tutto pronto per il primo evento promosso dal Comitato “Mille Scopi + 1, la presentazione del libro di Gianni Solino La Buona Terra – Storie dalle terre di don Peppe Diana”. Il prossimo 22 Aprile, alle ore 17.00, presso la sala del Loggione in Piazza Umberto I, si alzerà il sipario dell’attività culturale messa in piedi dai giovani dell’ associazione, che in questi mesi hanno intensamente lavorato nel silenzio per proporre alla comunità teanese valide alternative socio-culturali, in una città che negli ultimi anni si è progressivamente spenta per lasciar posto ai fari della politica. Insomma, sbarcano a Teano le storie e i volti delle tante individualità che nel nostro territorio si impegnano nella lotta alla criminalità organizzata; alla presentazione del testo parteciperanno come relatori, oltre all’autore Solino, due protagonisti de “La Buona Terra” Peppe Pagano (fondatore della “Nuova Cucina Organizzata”) e Simmaco Perillo (fondatore della Coop. sociale “al di là Continua a leggere

Domenica 4 marzo, alle ore 18.00, presso la Piccola Libreria 80mq, sarà presentato l’ultimo lavoro di Gianni Solino: “La buona terra. Storie dalle terre di Don Peppe Diana”.

Calvi Risorta(Ce)– Il  libro racconta i volti e le esperienze di riscatto dell’impegno sociale nel contrasto alla camorra; una testimonianza di legalità da parte di chi non ci sta a vivere nell’indifferenza e nel silenzio, quindi lavora in prima linea per passare dalle parole ai fatti, tramite il riutilizzo dei beni confiscati alla camorra.

Per usare una definizione dello stesso autore: “La Buona Terra è metafora di quello che la nostra terra può diventare e che sta iniziando a diventare, una terra dove le persone si incontrano, collaborano e si liberano”.

Da questi presupposti, Gianni Solino racconta esperienze umane, che parlano di opportunità vere, reali ed alternative al sistema criminale e che danno lavoro a oltre un centinaio di ragazzi, in una realtà in Continua a leggere

Sessa Aurunca(Ce)- Il: Comune di di CASERTA, Comune di SESSA AURUNCA, Libera contro le mafie, coordinamento di Caserta. Cooperativa soc. onlus Al di la dei sogni, Comitato don Peppe Diana Organizzano Incontro-dibattito con la cittadinanza: “In memoria di Alberto Varone” (Vittima innocente della criminalità organizzata). Giovedì 05 Agosto 2010, alle ore 17.00 presso l’aula consiliare del Comune di Sessa Aurunca. Continua a leggere

CASAGIOVE(Ce)– (di Nunzio De Pinto) Giovedi pomeriggio 29 Aprile, presso l’aula Consiliare del Comune di Casagiove, con inizio alle ore 18.00, verrà presentato l’ultimo libro di Isaia Sales dal titolo “I preti e i mafiosi”. Insieme all’autore, ne parleranno anche Giuseppe Carlo Comes, Presidente dell’Associazione “Antonio Genovesi” per la rendicontazione sociale, e Salvatore Cuoci, Presidente della Scuola di Pace “Don Peppe Diana” – “Libera” Caserta. Promotori dell’iniziativa  è la sezione attività culturali del PD casagiovese. Isaia Sales, docente di Storia della criminalità organizzata nel Mezzogiorno d’Italia presso l’Università Suor Orsola Benincasa, già sottosegretario al Ministero del Tesoro, Bilancio e Programmazione Economica durante il primo governo Prodi, è convinto che senza il sostegno culturale della Chiesa, le mafie non si sarebbero potute radicare così profondamente nel Sud del nostro Paese. Continua a leggere

Acerra(Na)- Il 16 Marzo 2010, con inizio alle ore 16:00, si é svolta ad Acerra(Na) la manifestazione annuale in occasione della XV edizione della “Giornata della Memoria e dell’ impegno in ricordo delle vittime delle mafie” ( 21 marzo, leggi quì articolo completo). Al termine della Marcia per la Legalità, presso la sala del teatro adiacente al Duomo dove i marcianti si sono radunati, il dirigente scolastico del IV Circolo didattico prof. Lorenzo Antonelli, che ha presentato la serata finale e gli ospiti convenuti, dopo il saluto del vescovo Giovanni Rinaldi, ha invitato la rappresentante del Movimento per la Pace Agnese Ginocchio, invitata alla Manifestazione, a portare un saluto. Portando a tutti il saluto di Pace, la Testimonial della Pace é poi intervenuta con questo messaggio: “Mettere in pratica il valore della Legalità e della Pace significa rispettare anche e soprattutto il diritto internazionale. In questa giornata che voi avete scelto per celebrare la giornata della Legalità, é ricorso anche il settimo anniversario della scomparsa della giovane pacifista statunitense: “Rachel Corrie”, uccisa a Rafah sulla striscia di Gaza in Palestina, mentre si opponeva con il proprio corpo in maniera nonviolenta, per impedire l’ennesimo abbattimento delle case dei palestinesi da parte degli israeliani. Continua a leggere

Diciotto anni fa, il 25 dicembre 1991, dai pulpiti delle chiese della Foranìa di Casal di Principe(Ce), risuonava un grido di dolore e un invito alla mobilitazione contro la camorra.

Per amore del mio popolo era il titolo dell’appello ispirato da don Giuseppe Diana (nella foto sotto)e fatto proprio dai parroci di Casal di Principe, di San Cipriano d’Aversa, di Casapesenna, di Villa Literno, di Villa di Briano e del parroco del Santuario della Madonna di Briano. Il documento era innanzitutto un invito alla ribellione per quel che succedeva in queste terre, quando a cadere sotto i colpi della violenza camorristica erano decine di persone, per lo più giovani che avevano scelto la strada della violenza e della sopraffazione.Un documento profetico, che ancora oggi è attuale nella denuncia, nell’analisi e nell’invito alla mobilitazione di ogni cittadino che ha a cuore le sorti del proprio territorio. A Natale del 2009, nel ricordare quella scelta coraggiosa di chi non si piegò alla camorra e diede la vita per il suo popolo per avere scelto di amarlo e di non tacere, vogliamo rilanciare quell’appello e la necessità di continuare a far camminare le idee di don Giuseppe Diana, affinché queste terre siano definitivamente liberate dalla presenza della camorra. Continua a leggere

FRATTAMINORE (Na)- (di Emilio Marchese)  Continua il progetto della scuola Novio Atellano di Frattaminore, “Una scuola per la legalità”, un progetto fortemente voluto dal preside Enrico Crispino.  Si susseguono gli appuntamenti per discutere su uno dei problemi che da anni ha messo in ginocchio la nazione, il sistema della criminalità organizzata. Dopo il dibattito del 16 gennaio con don Luigi Merola, al quale hanno partecipato non solo i ragazzi ma anche esponenti delle istituzioni, la scuola ha promosso durante il mese di marzo altri due importanti incontri. Il giorno 6 marzo gli alunni della scuola media Atellano hanno incontrato la polizia di stato, anche grazie al contributo del Lions club di Napoli Europa “Gianpaolo Cajati. Durante l’incontro, al quale ha partecipato anche il vice-questore di Caserta, Moffa, i ragazzi sono stati informati sulla prevenzione dei rischi che si corrono sulle strade. Mentre lo scorso 20 marzo, sempre nell’ambito del progetto legalità, i ragazzi sono stati ospiti del teatro Diana di Napoli. Continua a leggere

Roma, 24 Marzo -(da Claudio Orlandi)  “Esprimo piena solidarietà al giornalista Enzo Palmesano (nella foto a dx) vittima di continue e persecutorie intimidazioni camorristiche” lo dichiara in una nota l’on. Americo Porfidia (nella foto a sx) che aggiunge “Proprio qualche giorno fa abbiamo gioito per la nascita della cooperativa Le Terre di Don Peppe Diana – Libera Terra sorta sui terreni confiscati ai casalesi, seguita dalla Giornata della memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime delle mafie, che ha registrato un importante partecipazione di persone provenienti da tutta Italia. Il messaggio è stato chiaro e inequivocabile: lotta a tutte le mafie in nome della libertà, della legalità e del lavoro. Continua a leggere

Roma, 19 Marzo -(di Claudio Orlandi)  “Salutiamo con viva soddisfazione la nascita della cooperativa “Le Terre di Don Peppe Diana – Libera Terra”, che nel ricordo del sacerdote ucciso dalla camorra a Casal di Principe, produrrà oltre alla mozzarella di qualità una nuova fonte di pura legalità nella regione” lo dichiara in una nota l’on. Americo Porfidia “Non poteva darsi segnale migliore contro le forze criminose come quello di far sorgere la cooperativa sulle terre di Castelvolturno e Cancello Arnone confiscate ai casalesi. Quello che ci commuove e nello stesso ci inorgoglisce come uomini e come campani è che il sacrificio di Don Peppe Diana non è stato inutile, Continua a leggere

Caserta- (da CSV Asso.Vo.Ce ) Si è svolto mercoledì 4 marzo 2009 a Caserta presso il Polo Scientifico della Seconda Università degli Studi di Napoli in Via Vivaldi l’incontro promosso dal Centro Servizi al Volontariato Asso.Vo.Ce., da Libera – Associazioni, Nomi e Numeri contro le Mafie e dal Comitato Don Peppe Diana a conclusione del Percorso Formativo – Informativo sul Riutilizzo sociale dei Beni Confiscati che nelle scorse settimane ha coinvolto cittadini solidali e associazioni di volontariato della provincia di Caserta. Continua a leggere

Caserta- (da ufficio stampa CSV Asso.Vo.Ce ) A conclusione del percorso formativo — informativo sul riutilizzo sociale dei beni confiscati promosso dal CSV Asso.Vo.Ce., da Libera — Associazioni, nomi e numeri contro le mafie e dal Comitato Don Peppe Diana e svoltosi sui territori di Caserta, Casal Di Principe e Sessa Aurunca nelle scorse settimane, la cittadinanza tutta e i rappresentanti della stampa locale e nazionale sono invitati alla Tavola Rotonda che si terrà Mercoledì 4 Marzo (ore 16,00) presso il Polo Scientifico della Seconda Università degli Studi di Napoli (Aula E). Continua a leggere

don-antonello-giannottiCaserta – (Di Salvatore Candalino) – Continua l’attività delle Compagnie Teatrali e della Commissione Cultura , della Comunità parrocchiale SS. Nome di Maria, in Puccianiello di Caserta, animata dal parroco, don Antonello Giannotti. Venerdì 6 e sabato 7 marzo, nel Teatro della Comunità la Compagnia teatrale “Gli Esclusi” metterà in scena: “Uommeme o brigante?”, prova generale d i “O juorno ‘e San Michele ” di Elvio Porta. Sabato 14 marzo “Vox Populi” presenterà: “Che numeri”, d i Angelo Perrotta. Sabato 21 marzo “Replica a soggetto” metterà in scena ” O’ marito e’ Nannina”, di Eduardo Scarpetta. Sabato 28 marzo “Il Gabbiano” presenterà “Questi fantasmi”, di Eduardo De Filippo. Per le iniziative promosse dalla Commissione Cultura della Parrocchia: venerdì 13 marzo, alle ore 19,00, in Biblioteca: presentazione del libro di Roberto Perrotti “Passodincanto” mercoledì Sul cammino di Santiago; 18 marzo, ore 17,30, in Biblioteca: presentazione del libro di Massimiliano Mirto “Il Cristianesimo nell’età della tecnica”; giovedì 19 marzo, giorno della memoria delle vittime innocenti della camorra Catechesi della legalità. “Nel Teatro del Centro Comunità Caserta Città di Pace, scrive al riguardo sul foglio parrocchiale di marzo Michela Cerrato della Commissione Cultura, Continua a leggere

Casal di Principe(Ce)- Sono quindici anni, ormai, che il nostro Peppino ce l’hanno portato via. Quella mattina del 19 marzo del 1994, quando fu ucciso nella sagrestia della sua chiesa a Casal di Principe, proprio nel giorno del suo onomastico, la ricordiamo ancora come se fosse oggi. Ed è un dolore che si rinnova ogni anno, ogni mese, ogni giorno. Dopo quindici anni abbiamo dentro di noi la stessa sofferenza di quella mattina. Riusciamo a non soccombere grazie alla vicinanza degli amici di nostro figlio e di quanti lo ricordano pur non avendolo conosciuto. La vicinanza di tanta gente ci è servita per andare avanti, per alimentare la speranza che il sacrificio di nostro figlio non sia stato invano. Ora sappiamo che il nostro Pinuccio non è più solo nostro, ma è anche di tanta gente sparsa per l’Italia, che del suo ricordo e del suo impegno, ne fa memoria quotidiana e simbolo della lotta per la legalità e la giustizia. Continua a leggere