Piedimonte Matese(Ce) - I carabinieri della compagnia di Piedimonte Matese, in provincia di Caserta, hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di 13 persone, 5 immigrati nigeriani e otto italiani, accusati di traffico e spaccio di sostanze stupefacenti, in particolare di cocaina, hashish ed eroina. Il provvedimento è stato emesso a conclusione di indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, ed avviate da alcuni mesi dagli stessi carabinieri nell’Alto Casertano. La banda era composta da italiani, nigeriani e un sudanese. Continua a leggere