CELLOLE(Ce) -(di Nunzio De Pinto)  Il cattivo tempo non ha fermato i vacanzieri dei giorni della Pasquetta, così come non li ha fermati il vento ed il freddo, che avevano programmato la gita fuori porta verso il litorale domitiano. Grandissima, però, è stata la delusione di quanti si sono recati nella zona balneare del Comune di Cellole (Baia Domitia), che – al contrario del centro cittadino – non ha affatto dato l’accoglienza desiderata. Anche a Pasquetta, dunque, vi è stato dovunque il tutto chiuso, tranne l’ex alimentari Cerrito ed il bar Cosita-Sim. Parecchi vacanzieri, dopo un faticoso e prolungato guidare, si sono dovuti dirigere verso le più ospitali cittadine del basso Lazio, fra cui Scauri, Formia, Gaeta e Sperlonga, dove tutti gli esercizi commerciali erano aperti e funzionanti, tra l’altro con prezzi molto accessibili. Si spera ora, anche in attuazione delle disposizioni comunali, che gli operatori Continua a leggere