CASERTA -(di Nunzio De Pinto)  “La questione rifiuti incombe da 17 anni sulla Campania, come dice il vescovo di Napoli, e nulla cambia per le condizioni di sofferenza del territorio”. È quanto afferma con assoluta certezza Pasquale COSTAGLIOLA, Presidente dell’Associazione Ambientalista “Terra Nostra”, da anni impegnato sul versante dell’ambiente e del territorio non solo casertano. “Caserta” – ha aggiunto – “come è conclamato, subisce in prima battuta le crisi apocalittiche del capoluogo di regione, Napoli, tanto che le nostre stracolme discariche sono sempre nel mirino dei compattatori napoletani. Ma, come Caserta” – ha aggiunto ironico Costagliola – “non ci facciamo mancare del nostro nella emergenza rifiuti. Così traspare che mentre altri scaricano la munnezza dalle nostre parti, Caserta si prepara con delibera provinciale a trasportare i suoi rifiuti addirittura all’estero. Un fatto che la dice lunga sulla nostra capacità di smaltire i nostri residui urbani e non. Le cifre sulla differenziata, indicate per circa il 50%” – ha sottolineato l’esponente ambientalista – “sono delle fandonie ovvero un falso storico se non Continua a leggere

SAN NICOLA LA STRADA(Ce)- (Di Nunzio De Pinto)  Trentasei mesi: tanto ci vuole per tornare alla normalità nella gestione del ciclo dei rifiuti in Campania. Lo afferma Stefano Caldoro, governatore della Campania, che ribadisce la previsione fatta qualche giorno prima intervenendo in Consiglio regionale nella seduta monotematica sui rifiuti e illustra la sua ricetta fatta di discariche (“che” – secondo lui – “sono necessarie e vanno aperte”) e termovalorizzatori”. Dunque, anche la Cava Mastroianni, secondo i desiderata del Presidente della Regione Campania, Stefano Caldoro, deve essere riaperta. Uno schiaffo in faccia agli oltre 200.000 residenti della conurbazione casertana (Caserta, San Nicola La Strada, San Marco Evangelista e Maddaolini) che insistono intorno alla Cava Mastroianni, attigua a quella ben più famigerata e “maledetta” della Uttaro. Ma i cittadini e, in special modo i comitati civici, fra cui il ComEr di San Nicola La Strada, e la associazioni ambientaliste casertane – Terra Nostra e Caserta Bene comune – hanno Continua a leggere

Caserta- (di Giuseppe Messina, nella foto. Autore Andrea Pioltini fotoreporter) Le dichiarazioni del commissario di governo per l’emergenza rifiuti dr. De Gennaro sulla dannosità dei siti indicati dai suoi tecnici e sulla decisione di non volerli utilizzare, restituiscono a tutti i cittadini la fiducia nello Stato e la speranza che ora la crisi, chiamata emergenza rifiuti, potrà essere risolta. Siamo certi che aldilà di coperture politiche e istituzionali, i responsabili di questo disastro saranno assicurati alla giustizia. Su Lo Uttaro abbiamo avuto ragione e ringraziamo De Gennaro per la sua onestà. Vogliamo sperare che l’Amministrazione Provinciale prenda drastici provvedimenti nei confronti di quanti hanno reso possibile la realizzazione della discarica illegale e pericolosa di Lo Uttaro Continua a leggere

Si comunica che lunedì prossimo 7 gennaio, alle ore 11,00 presso la  sede provinciale di F.I. sita in Corso Trieste, si terrà una  conferenza  stampa avente ad oggetto i rifiuti. Saranno presenti, oltre  allo  scrivente On. Riccardo Ventre, gli onorevoli Nicola Cosentino,  Gennaro  Coronella, Mario Landolfi, Domenico Zinzi ed il segretario  provinciale  dell’U.D.C. Dr. Consoli. Per l’ importanza dell’argomento, assurto ormai  agli onori della cronaca giornaliera nazionale ed  estera, si invita la  stampa tutta ad intervenire.  Continua a leggere