Colella_Sossio[1]Si svolgerà martedì 8 ottobre dalle ore 9 un seminario formativo rivolto a dipendenti comunali, funzionari pubblici, professionisti, amministratori locali, ed esperti del settore, promosso dall’ANCI Campania (Associazione azionale Comuni d’Italia) e la Fondazione IFEL (Istituto Finanza Enti Locali) in collaborazione con l’Assessorato Finanza e Tributi del Comune di Capodrise.

L’Incontro avrà ad oggetto “La riscossione dei tributi locali:attuale disciplina e prospettive future”,  ed assume oggi una notevole importanza soprattutto a seguito dell’attuazione della nuova normativa che vedrà Equitalia estromessa alla funzione di riscossione per gli Enti Locali. Interverranno: il Sindaco di Capodrise, Angelo Crescente; il Direttore Generale Anci Campania Pasquale Granata; Antonio Cepparulo, docente in Finanza degli Enti Locali e ricercatore presso la Scuola Superiore dell’Economia e delle Finanze. Presenterà l’incontro Sossio Colella, vicesindaco con delega ai tributi e finanze del Comune di Capodrise, nonché (altro…)

Mentre Bersani filosofeggia intorno a fantasiose redistribuzioni dell’IMU e rivisitazioni della macchina di morte di Equitalia, nel tentativo di mercanteggiare l’appoggio di Grillo. Mentre l’Europa pretende con tono perentorio altre lacrime ed altro sangue subito, senza discussioni. Mentre il golpista trombato Mario Monti si dice pronto a tutto purché non nasca un governo anti europeo. Mentre la politica gigioneggia nei salottini TV su (altro…)

(di Giovanni Lafirenze) L’Europa chiede l’ Italia risponde. L’ Europa impone lacrime e sangue, l’Italia esegue. L’ Europa  a prescindere esige e l’Italia per ovvie ragioni dettate da euro e sistema finanziario deve obbligatoriamente “ubbidire”. Per tanti anni le casse statali hanno illecitamente distribuito fondi pubblici per interesse personale o altro. A questo proposito il Presidente Giorgio Napolitano nei (altro…)

La disperazione dilaga in Italia: dopo i  suicidi, reni in vendita per pagare i debiti. E’ una 55enne toscana, madre di due figli l’autrice dell’inserzione choc che confessa di avere 65.000 euro di debiti con l’agenzia di recupero crediti Equitalia.

Il dramma della disperazione non si riversa solo nell’infinita serie di suicidi che negli ultimi mesi sta riempiendo le cronache dei giornali italiani. C’è addirittura chi arriva a mettere in vendita il proprio rene per non annegare tra i debiti. E una 55enne toscana, separata e madre di due figli di cui uno piccolo l’autrice dell’inserzione che confessa di avere 65.000 euro di debiti con l’agenzia di recupero crediti Equitalia. Continua a leggere

ULTIMI AGGIORNAMENTI: EQUITALIA 2013: Sospensione Richieste di Pagamento(clicca su questa scritta per aprire la pagina) 

Leggi la notizia anche direttamente dal sito di Equitalia

STORICA.UN GIUDICE HA DICHIARATO NULLE TUTTE LE MULTE INVIATE DA EQUITALIA VIA RACCOMANDATA.RISULTATO:TUTTE LE NOTIFICHE SONO NULLE E NON DOVETE PAGARE NULLA!FINALMENTE LA MAGISTRATURA VIENE INCONTRO AI CITTADINI E LI DIFENDE DALLO STROZZINAGGIO DI STATO! DIFFONDETE LA NOTIZIA AFFINCHE’ TUTTI CONOSCANO LA VERITA’. (altro…)

Vittima un malato di Alzheimer: indagati il direttore Iodice e tre funzionari. La vendita nascosta al proprietario e senza abbassare il valore. L’appartamento messo all’asta e acquistato, grazie alla segnalazione di una talpa interna

(di GIUSEPPE FILETTO e MARCO PREVE) Un uomo ammalato di Alzheimer, una multa da 63 euro, una procedura di esecuzione immobiliare che procede come un bulldozer, una serie di passaggi viziati da pesanti sospetti, specie quando l’aggiudicazione dell’appartamento avviene – secondo il consulente della Procura – grazie ad una talpa interna alla struttura che ha effettuato il pignoramento. Continua a leggere

Come erano belle queste terre –“CAMPANIA FELIX”-, un incanto della natura; ed era bella anche la gente, nella gentilezza e nell’Amore verso Dio ed i Santi, i simili, la natura tutta, i monumenti pubblici. E la gente stava bene. Ora hanno messo le mani su tutto, prendendosi con cattiveria quello che gli altri hanno retto con Amore per la comunità. e lo usano per se, ma lo anche distruggono perché non hanno rispetto e per non farlo godere agli altri.

CANCELLO ED ARNONE(Ce)- FRANCESCO DI PASQUALE: SUD TARTASSATO E AVVELENATO. E’ la Campania non è più terra felice. Tassa rifiuti e emergenza; r.c. auto e bollo auto. E c’è pure l’Equitalia. Per concludere tutto il discorso. Continua a leggere