Palumbo 2014Sotto i campi coltivati a pomodori, campeggiavano fusti di rifiuti. E’ quanto è stato rinvenuto dalle forze dell’ordine in contrada Castelluccio nella città di Ercolano sita alle pendici del Vesuvio in provincia di Napoli. Accanto ai fusti della capienza di 200 litri e di (altro…)

RIARDO(CE)- Ferdinando PALUMBO dirigenbte sindacalista dell’ UGL interviene  sul caso Continua a leggere

dangelo2Piedimonte Matese(Ce)- (da Ugl)La Segreteria provinciale della Ugl Caserta è intervenuta questa mattina, attraverso una nota affidata agli organi di stampa, sulla questione prezzi che sta accendendo più di una polemica nel comune di Piedimonte Matese. “La nostra responsabilità ci impone di cercare strumenti necessari a fare chiarezza” ha dichiarato il Segretario provinciale Sergio D’Angelo (nella foto)  ” non ci sembra questo il momento delle divisioni e delle rivendicazioni ideologiche, così come riteniamo che il prezzo del pane non debba essere oggetto di propaganda politica. Siamo però persuasi che sia giusto coniugare bassi prezzi col rispetto di tutte le norme che regolano la produzione, la commercializzazione e la sicurezza dei lavoratori.” Continua a leggere

Caserta- (da UGL) I prodotti alimentari commercializzati in Italia saranno soggetti all’obbligo dell’ etichettatura d’origine. E’ questo il punto di maggior interesse del ddl sulla competitività agroalimentare, varato dal Consiglio dei ministri su proposta del Ministro delle politiche agricole Luca Zaia. Il provvedimento teso a rafforzare la tutela e la competitività dei prodotti dop, estende a tutto il territorio nazionale l’istituto dei contratti di filiera e di distretto, e prevede incentivi per la produzione di energia elettrica da biomassa agricola. Le sanzioni per chi infrangerà la norma sull’etichettatura, che riguarderà sia i prodotti trasformati che non trasformati, arriveranno fino a 10.000 euro. “Mi sento di accogliere con pacato entusiasmo la nuova normativa” ha dichiarato il Coordinatore Regionale del settore Agroalimentare della Ugl Campania Ferdinando Palumbo. “Il Ddl rappresenta una interessante risposta in materia di salute dei consumatori e di rilancio dei prodotti italiani e campani. Continua a leggere

Eboli (Sa) – Nei giorni 22, 23 e 24 Agosto la Piana del Sele ha fornito la cornice ideale per lo svolgimento della 15 festa del Bocconcino di Bufala Campana tenutasi presso il centro sportivo Spartacus di Eboli. Organizzata dall’Associazione socio culturale Santa Cecilia rappresentata da Domenico Del Core(foto), la tre giorni ha visto una importante presenza di visitatori, per lo più turisti, che si sono lasciati cullare dalla qualità della mozzarella campana e dagli altri prodotti agroalimentari, tipicamente locali, proposti dagli organizzatori. Le vacanze ed il caldo torrido, non hanno tenuto lontano la Ugl, il sindacato guidato da Renata Polverini, che con il dirigente regione dell’Agroalimentare Ferdinando Palumbo ha partecipato alla manifestazione. Continua a leggere

Caserta-Si è svolto ieri presso la sala congressi dell’Hotel Europa l’ultimo dei quattro incontri (vedi foto a dx) a tema organizzati dal coordinamento donne della Ugl Caserta presieduto dalla responsabile Angelica Pizzuti. A dare il via alla manifestazione i saluti della stessa Pizzuti e quelli del dirigente provinciale del sindacato, Ferdinando Palumbo che nell’occasione fungeva da moderatore e padrone di casa. Il sindacalista nel ringraziare i convenuti li ha invitati ad osservare un minuto di raccoglimento per commemorare i lavoratori deceduti sul lavoro a Catania Continua a leggere

Caserta– “Ancora una volta una tragedia ha sconvolto le nostre coscienze ed il modo del lavoro” sono queste le prime parole che il segretario provinciale della Ugl Caserta Sergio D’Angelo (nella foto) ha rilasciato alla stampa dopo aver appreso dell’incidente occorso ad un operaio questa mattina in corso Trieste a Caserta. “Come al solito” continua D’Angelo “a pagare il prezzo più alto di una cattiva politica sulla sicurezza sono i lavoratori che svolgono le mansioni più delicate in condizioni da terzo mondo. Non vorrei che dietro questo continuo stillicidio di morti ci fosse anche una scellerata ed intimidatoria politica delle aziende nei confronti delle RLS Continua a leggere

Caserta-Una profonda disamina sul movimento giovanile del 68, sui sogni e le aspettative che ha rappresentato e sui fallimenti che ha prodotto, è stato l’oggetto di un convegno svoltosi al Forum di Caserta al quale è intervenuto Marcello Veneziani ( al centro della foto 1 al centro con Ferdinando Palumbo a sx) , che recentemente ha pubblicato un libro sull’argomento. Il 68, secondo lo scrittore, ha rappresentato l’ultima rivoluzione culturale del nostro tempo, ed in quanto tale è ancora di stretta attualità a quarant’anni di distanza. Il conformismo odierno, per lo scrittore, è frutto di una ideologia “radical”, che si contrappone a quella “radicata”, trasferita alla società da chi ha vissuto quegli anni ed è oggi classe dirigente. Il tratto fondante di questa cultura post-sessantottina è rappresentato dal totale abbattimento di quei valori che campeggiavano nella società che precedette quel “non evento”. Continua a leggere