Alife(Ce)- Dopo l’aumento dell’ Irpef e dell’ addizionale sul consumo dell’ energia elettrica, approvato all’ Odg del consiglio comunale del 30 Giugno 2011, dulcis in fundo arriva anche l’aumento della Tarsu. Sign. Sindaco Avecone, ma cosa fa? Per caso il caldo le ha dato alla testa? E questa sarebbe una soluzione obbiettiva secondo lei, pensare di risolvere i problemi relativi ai debiti comunali penalizzando le tasche dei cittadini aggravandoli di ulteriori tasse? Ma pensa che siamo tutti “ricchi sfondati”…. ? Il “mazzo tanto” scusate il termine… ce lo facciamo ogni giorno per portare a casa quei miseri spiccioli che ci consentono di andare avanti e di condurre la baracca  familiare. Pensi che non riusciamo neanche a pagarci le medicine per curarci…  Abbiamo tanta paura per il futuro dei nostri figli, viviamo ogni giorno con l’ansia addosso..La crisi economica si avverte in maniera particolare ad Alife, molti negozi stanno chiudendo, il passeggio non c’é più lungo le strade del centro storico, adesso con il mercato settimanale spostato fuori le mura é ancora peggio…La vita non é più la stessa, la gente é sempre più sfiduciata dell’ andazzo generale e sfiduciata della politica. Signor Sindaco, lei durante la campagna elettorale, parlava di cambiamento, diceva che le stava a cuore la sorte dei cittadini alifani, e ora che fa? Si mette ad aumentare le tasse? Ma ci dica la verità, cosa le sta più a cuore il benessere dei cittadini o il debito comunale? Continua a leggere

ALIFE(Ce) – “A proposito delle prossime amministrative in città vorrei esprimere un pensiero, “positivo” se mi si consente, che si riferisce alla notizia appresa in questi giorni, circa la proposta avanzata dal candidato alla carica di sindaco della lista 2 “Per Alife” dott. Giuseppe Avecone riguardante la “rinuncia all’ indennità”, in caso di elezione.  Quest’ idea fu lanciata durante gli incontri che svolgemmo in luoghi  “simbolo” della nostra cittadina, lo scorso dicembre, nell’ ambito del ” Fuoco della Pace”, e che, in occasione dell’ attuale campagna elettorale si sarebbe riproposta ai candidati. Un plauso quindi al dott. Avecone per essersene fatto promotore. La rinuncia all’ indennità o almeno di una parte di essa, consentirebbe l’ attivazione di un fondo sociale a favore delle famiglie precarie, con la possibilità di avviare progetti di cooperazione e di sviluppo locale con la possibilità di offrire nuove opportunità di lavoro per i Continua a leggere

Vota il Sondaggio popolare. Al di là degli accordi già fatti, chi secondo Te sarà il Sindaco ideale per Alife?

Alife(Ce)-  Ultim’ ora Comunali 2011. Secondo riservate INDISCREZIONI riguardanti la formazione delle LISTE per le elezioni del Comune di ALIFE, ecco come si prospetta lo schema elettorale che fra qualche giorno sarà ufficialmente presentato. Come vi anticipavamo ieri, una gran confusione, accordi all’ ultim’ora che, se confermato, farebbero saltare  credibilità e fiducia da parte di molti cittadini alifani. A quanto sembra GIUSEPPE AVECONE(nella foto 1 a sx), Continua a leggere

Alife(Ce)- Il seguente sondaggio é stato appena attivato ( in data martedi 12 Aprile 2011 ) e riguarda solo i nomi dei papabili a sindaco del comune di ALIFE secondo il pensiero popolare, ma nulla di ufficiale, in quanto ad oggi le liste non sono state ancora presentate e sulle stesse vige un grosso silenzio tombale  associato a una gran confusione di nomi che da un giorno all’ altro saltano fuori all’ improvviso, alleandosi con chi gli conviene, compreso chi fino a ieri era stato visto e combattuto come un’  avversario. Ma vale sempre quel detto che all’occorrenza si fa “tazza e cucchiaio”(come si suol dire…) stringendo alleanze e patti anche con il ” diavolo” pur di raggiungere i propri obiettivi. Ma in tutto ciò, e nasce quindi spontanea una domanda,  dove sta la coerenza ? Dove la trasparenza? Allora  é proprio il caso di dire che la politica é fatta solo da giochi e accordi di potere, e che credere veramente in una poltica di cambiamento e di servizio oggi sia solo un’ utopia. Fanno bene a dire allora certe persone, a dire che non si candiderebbero mai per non rischiare di Continua a leggere

Alife(Ce)- Elezioni comunali 09. Intervenmto di Xander. Carissimi lettori, sabato verranno consegnate le liste elettorali e si saprà cosa è stato partorito dalla fatidiche e tanto discusse  riunioni segrete. Dalle ultime voci che girano in questo giorni in città pare che le liste ufficiali a presentarsi  siano  3, una con a capo Fernando Iannelli, un altra con Alfonso Santagata e l’ultima con Daniele Cirioli. Le squadre, nella prima vedono volti vecchi con new entry, nella seconda 3 facce vecchie e tutte new entry, nell’ultima tutti alla prima esperienza eccetto qualcuno…  Già si intravede e si inizia a respirare aria di comizi, scontri e promesse impossibili… Oggi per esempio dietro segnalazione di un amico sono andato a visitare su un blog alifano, che mi ha lasciato al quanto indignato per le informazioni che divulgano, sinceramente questi tali che diffondono queste informazioni non meritano proprio di essere presi in considerazione…La prima cosa:  non ho proprio capito quale sia la loro posizione, se sono a destra, a sinistra, al centro, boh..; poi non ho apito qual’é il loro scopo, se fare informazione seria o divulgare sterili critiche…. Hanno chiesto un mio commento, eccolo lo lascio quì perchè reputo “Alto Casertano Matesino & d” un Blog serio (la redazione ringrazia..) che rappresenta degnamente Alife nella sua reale faccia, sia per l’impegno che i ricchi contenuti che ne diffonde, un portale dove si fa vera informazione. Non sono affatto d’accordo con quei portali d’informazione, che,  anzichè mettere in rilievo la comunità nei suoi aspetti positivi, pensa solamente a fare pubblicità negativa al paese…

Continua a leggere

Alife(Ce)- (da Xander) Mi fa piacere di leggere altri commenti fatti da cittadini alifani. L’altro ieri è stata una giornata veramente bella, molti hanno messa sul piano politico,  ma sbagliano. Io sono stato molto tempo in giro, ho avuto modo di vedere le faccie felici di tanti cittadini, giovani, meno giovani e anziani. che hanno visto per la prima volta con i propri occhi ciò che tanto si è raccontanto in leggende alifane, gli altri commenti hanno parlato di miracolo politico, forse si forse no… fatto sta che la città è cresciuta con questi 2 grandi monumenti. Alife è un paese invidiato da tutti, possediamo un patrimonio storico che potrebbe far stare noi cittadini bene anche economicamente. è possibile mai che noi alifani scappiamo da alife, quando tanta gente vorrebbe venire a stare qui… oggi ho auto modo di vedere e parlare con persone che non erano alifane, che venivano da isernia caserta, ecc. e hanno visitato la nostra città e sono rimasti a bocca aperta. Sapete però cosa hanno criticato il fatto che non ci sia nemmeno un bar, che vendesse qualcosa da mangiare…. il fatto è pure che alle 14 non c’era uno aperto… Alife è cresciuta indubbiamente, sono state fatte grandi opere in questi 10 anni che molti hanno scordato… per motivi politici guardano solo quelle che si fanno ora (strade, Anfiteatro Criptoportico e a breve il Cimitero, per chi si è scordato di dirlo)… io studio e ho imparato che le cose non si fanno con la bacchetta magica sopratutto nella cosa pubblica. I cittadini credono che amministrare un comune si come amministrare una casa… io porto il semplice esempio a casa vostra quando voi volete inbiancare casa, cosa fate? Chiamate l’ imbiachino vedete quale vi fa più comodo… viene imbianca e lo pagate. La medesima cosa non si può fare con il comune… Continua a leggere

Alife(Ce)- (da Xander) In questi giorni,  la sciagura che ha colpito l’ Abruzzo ci ha colpiti nel cuore, io sono  vicino a tutte le famiglie che hanno perso qualche persona cara, faccio  un augurio a quelle persone che sono ancora tra noi di guarire… Nei prossimi giorni cercherò di andare in Abruzzo, proprio per dare il  mio contributo… poi cercherò di scrivere anche un piccolo racconto  sull’esperienza che vivrò da vicino…  Detto ciò la vita nelle  altre zone continua. Infatti ad Alife ci sono novità politiche, le  riunioni segrete come prassi che sia continuano da ambi i partiti… con queste arrivano anche i litigi e le divisioni, infatti nel Pd nella serata di sabato è arrivata la divisione tra i membri sulla candidatura a sindaco di Alfonso Santagata, dove è stato deciso di rinviare la manifestazione del 5 aprile per ufficializzare il candidato sindaco che sarebbe dovuto essere appunto Santagata. Pronto già da tempo a scendere in campo c’è proprio Gianni Zeppetelli, leader della corrente contro Santangata, insime all’ UDC e ai  giovani di Nicky Vendola. Però a Zeppetelli non si escludono altri  nominativi come ad esempio il leader dell’ Udc Eugenio Petruzziello… Dopo questa divisione, la famiglia Cappello, pare sia ritornata sui  passi di un tempo, ovvero rientrando nel partito di centro, capeggiato da De Mita. Infatti  Angelo Ferrazzano rappresentante di De Mita, sta lavorando per la Terza lista, che dovrebbe in questa maniera contenere un membro dei Cappello e alcuni suoi seguaci tra cui Mennicillo e Del Giudice, e  nuovi facce tra cui i nomi di Stefano Italiano, Angelo Giammatteo, e  Antonio Amato che sarebbe il candidato a sindaco per questa terza lista(cosa che non ancora certa, poichè molto legato al pdl, ma che è  scontento dell’organizzazione locale). A questi si è avvicinato anche  Enzo Di Franco, che ormai è lontano dal Pd… quindi questa Terza lista  rappresenterebbe la novità dove c’è un miscuglio di destra sinistra e  centro, che vede facce nuove unite a nuovi volti… Continua a leggere