Alife(Ce)- Continua incessante l’azione delle Fiamme Gialle del Comando Provinciale di Caserta a tutela della legalità e della sicurezza nell’ambito del territorio provinciale. I militari della Tenenza di Piedimonte Matese, all’esito di una penetrante attività investigativa operata nel comparto delle accise, ha individuato nel comune di Alife (Ce) un deposito abusivo di GPL per uso domestico. Gli accertamenti condotti dai finanzieri hanno permesso di accertare che il deposito era privo di qualsiasi autorizzazione e, soprattutto, senza il rispetto di alcuna norma di sicurezza. Nel corso delle suddette operazioni sono state sequestrate più di 450 bombole contenenti complessivamente kg. 6.812 di liquido altamente infiammabile. Il responsabile, E.M., di anni 51, è stata denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere. Continua a leggere

Hanno percepito contributi comunitari per progetti, in realtà mai realizzati, ma finalizzati a valorizzare le produzioni zootecniche

San Gregorio Matese(CE) – (da red.cronac prov. ) Prosegue l’impegno della Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Caserta a tutela della spesa pubblica nazionale e comunitaria. Le Fiamme Gialle di Piedimonte Matese al termine di un’attività d’indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, hanno svelato una truffa in danno del bilancio comunitario per oltre un milione e duecentomila euro. L’attività d’indagine si inserisce nel contesto delle politiche agricole per la tutela del Fondo Europeo Agricolo di Orientamento e Garanzia/Sezione Orientamento, per la sovvenzione globale a favore della zootecnia nella Regione Campania, il cui finanziamento era stato definito dal bando pubblico pubblicato nel Bollettino Ufficiale della Regione Campania del 19 luglio 1999. Continua a leggere

Alife(Ce)- SPECIALE BLITZ TROUPE MEDIASET– La settimana scorsa la tenenza della Guardia di Finanza di Piedimonte Matese, agli ordini del Luogotenente “Liberato Liliano“, aveva scoperto una mega discarica abusiva nell’azienda agricola appartenente al gruppo Cirio dimessa denominata Totari(Clicca quì per leggere articolo). Ieri -il blitz della troupe Mediaset capitanata dall’inviato Paolo Massari, (nella  foto 1  il primo da sx)- organizzato dal giornalista freelance casertano, Giuseppe Sangiovanni (nella foto 1 il primo da dx). La troupe del biscione- ieri sotto una pioggia battente- ha immortalato “l’azienda degli orrori“. Intervistata, Agnese Ginocchio, (nella foto 1 al centro) nota cantautrice (è costante il suo impegno per salvaguardare l’ambiente) , definita la Joan Baez italiana. L’azienda degli orrori- si estende su un’area di 60mila metri quadrati Continua a leggere