INTERVISTE VIDEO AI LAVORATORI PRESI A MANGANELLATE. La Questura smentisce ma le dichiarazioni dei manifestanti la contraddicono. I Tir verranno fermati nei magazzini quindi il problema delle consegne si risolve solo in modo parziale.

ECCO IL VIDEO DEL CAMERIERE IN BICICLETTA AL CASELLO

Caserta – (di Vincenzo Altieri- Interno 18) Come se il problema fosse rappresentato dai presidi. Il braccio armato dello Stato ha preso d’assalto i manifestanti ai caselli autostradali. E’ stato eseguito un semplice ordine, altrettanto inutile perchè gli autotrasportatori che hanno aderito allo sciopero fermeranno comunque i propri mezzi all’interno dei magazzini e, di conseguenza, le consegne. Dalle 8 del mattino è iniziata la manovra armata del Governo. Prima a Continua a leggere

Terzigno(Na)- (di Fabrizio Geremicca ) Notte di tensione e di tafferugli tra manifestanti e polizia a poche centinaia di metri dalla discarica Sari di Terzigno, in attività da circa un anno, e dalla vicina cava Vitiello, che nelle intenzioni del Governo diventerà un altro sversatoio. Continua a leggere

Napoli– Picchiato giornalista. “Un agente mi ha prima bastonato e poi ha prelevato la mia telecamera”. E’ quanto ha raccontato ai colleghi giornalisti l’inviato del Tg3 Romolo Sticchi, che sta seguendo gli scontri tra manifestanti e forze dell’ordine a Chiaiano. 

IL COORDINAMENTO REGIONALE RIFIUTI CONFERMA LA CONVOCAZIONE PER OGGI SABATO 24 MAGGIO ALLE ORE 17.30, IN PIAZZA DANTE, PER UN INCONTRO RIVOLTO A TUTTE LE REALTA’, ASSOCIAZIONI E COMITATI, INTERESSATE A CONFRONTARSI SUL CONTENUTO DEL DECRETO RIFIUTI E A DEFINIRE AZIONI OPERATIVE CONDIVISE.

Da questa mattina ancora cariche della polizia a Chiaiano, dove continuano i presidi contro l’apertura della discarica. Scontri violenti alla rotonda Titanic, c’è anche un ferito grave: la polizia ha caricato alcuni manifestanti in prossimità del pullman, in cui alcuni di loro avevano dormito la notte, posizionato trasversalmente, per bloccare l’accesso alle cave; falsa la notizia che fosse stato bruciato, riportatata da tutti i giornali.  I manifestanti hanno alzato le braccia, ma di fronte alla violenta carica sono scappati verso tutte le vie di fuga:  una persona si è trovata in prossimità di un muretto basso e, spinta, è caduta da 5 metri in un fossato Continua a leggere