GIANO VETUSTO(Ce) – (Di Nunzio De Pinto) A Giano Vetusto, il prossimo 15 marzo 2012, Rosa Carbone, vedova Rivezzi, compie 100 anni. È un evento straordinario, importante non solo per i familiari, ma anche per tutta la comunità locale. Rosa Carbone, nata, ovviamente, a Giano Vetusto il 15 marzo del 1912, è giunta a questa veneranda età in stato di salute ancora relativamente sano, malgrado le dolorose vicissitudini familiari vissute. Infatti, all’età di quattro anni le morì la mamma, rimanendo con altri tre fratelli piccolissimi ed il padre Andrea, essendo emigrato negli Stati Uniti d’America, dovette lasciare i figli alla custodia di parenti stretti. All’età di 20 anni si sposò con Carmine Rivezzi, ma questa breve gioia fu interrotta dalla morte della primogenita a solo 4 mesi di vita. Nel 1970, poi, le morì tragicamente il marito che cadde da una scala mentre lavorava alle viti. Da allora ha vissuto con rassegnazione lo stato di vedovanza, amorevolmente assistita dai figli Andrea e Maria. La longevità della centenaria non è un caso, infatti oltre all’integrità fisica, e la continua assistenza dei figli, c’è da considerare il fattore ereditario in quanto il padre morì all’età di 97 anni. Rosa Carbone Continua a leggere

Pubblicità

Il progetto di sviluppo, verrà presentato dal 27 Maggio alla Fiera Milano (Rho) in occasione del  BIAS

 

Caserta-Il marketing etico conquista le imprese dell’alto casertano: i comuni che circoscrivono l’area territoriale del PIT S.S.Appia si apprestano a   comunicare i risultati dei cinque anni di un modello innovativo di gestione etica ed ambientale delle aree di sviluppo locale con il progetto di “ethical and green marketing” “S.S. Appia Industria ed Ambiente per lo sviluppo sostenibile” (www.ssappia.it).  Il PIT dal 2003 concentra i suoi sforzi nel tentativo di valorizzare le potenzialità di sviluppo industriale dell’area a nord del Volturno (che comprende i Comuni di Bellona, Camigliano, Cancello Arnone, Francolise, Giano Vetusto, Pastorano, Pignataro Maggiore, Santa Maria La Fossa, Sparanise e Vitulazio) attraverso azioni integrate che consentano la crescita competitiva ed equilibrata del territorio, in un quadro di Responsabilità Sociale delle imprese Continua a leggere