Come riflessione sul Natale e anno nuovo, di un mondo ‘altro’ necessario, a partire dalle relazioni personali e sociali, che devono essere circolari e non verticali/ gerarchiche, vi invito ad ascoltare (cosa che purtroppo difficilmente ascolterete altrove) 3 minuti di intervista a Gino Strada sulla FOLLIA degli ARMAMENTI che sottraggono VITA sia ai 3 miliardi di persone al mondo che vivono con meno di due dollari al Continua a leggere

Roma-  “IO STO CON EMERGENCY” . Manifestazione nazionale di Emergency – Roma  del 17 Aprile 2010. Il Video comprende l’intervento di Gino Strada, fondatore di Emergency.

Il video é tratto dal reportage fotografico di Andrea Pioltini, fotoreporter collaboratore del nostro portale. Continua a leggere

All’ indomani della grande manifestazione del 17 Aprile a Roma, l’annuncio della lieta notizia: Marco Garatti, Matteo Dell’Aira e Matteo Pagani, i tre operatori umanitari di Emergency tenuti in ostaggio da sabato scorso sono stati rilasciati. A breve i tre cooperanti di Emergency rientreranno in Italia.  Il ministro degli esteri Frattini ed anche Gino Strada di Emergency (nella foto in alto, autore Andrea Pioltini) smentiscono che come contropartita ci sia la chiusura dell’ospedale di Lashkar-Gah.

Roma- A breve i tre cooperanti di Emergency rientreranno in Italia con un volo commerciale accompagnati dall’ inviato del ministro Frattini per l’Afghanistan, Massimo Iannucci. Lo ha detto il portavoce della Farnesina, Maurizio Massari. Il ministro degli Esteri Frattini ha smentito che per la liberazione dei tre il governo afghano abbia chiesto come contropartita la chiusura dell’ ospedale di Emergency a Lashkar Gah. Continua a leggere

Roma- Sabato 10 aprile 2010 militari afgani e della coalizione internazionale hanno attaccato il Centro chirurgico di Emergency a Lashkar-gah e portato via membri dello staff nazionale e internazionale.  Tra questi ci sono tre cittadini italiani: Matteo Dell’Aira, Marco Garatti e Matteo Pagani. Emergency è indipendente e neutrale. Dal 1999 a oggi EMERGENCY ha curato gratuitamente oltre 2.500.000 cittadini afgani e costruito tre ospedali, un centro di maternità e una rete di 28 posti di primo soccorso. Continua a leggere

Italia – (di Piero Maestri) L’operazione di sabato scorso con la quale militari afgani e dell’Isaf (coalizione militare della Nato che conduce l’operazione di guerra in Afghanistan e di cui fanno parte anche le Forze armate italiane) hanno arrestato 9 membri dello staff internazionale di Emergency nell’ospedale di Lashkar-gah, tra i quali gli italiani Matteo Dell’Aira, Marco Garatti e Matteo Pagani appare chiaramente come un’operazione di guerra contro Emergency e l’ospedale della regione di Helmand. COntinua a leggere

Teresa Sarti e Gino StradaItalia- 1 settembre 2009 – È morta a Milano, dopo una lunga malattia, Teresa Sarti Strada (nella foto 1 con il marito Gino Strada  e nella foto 3 insieme ad Alex Zanotelli e Agnese Ginocchio alla Marcia della Pace a Caserta anno 2004), moglie di Gino Strada. Presidente di Emergency, è stata curata presso una struttura sanitaria di Torino. Ma la mattina del 1 Settembre è stata riportata a Milano, dove è poi deceduta nel pomeriggio. Lo ha annunciato la stessa organizzazione. “Dopo avere insieme condiviso per quindici anni il tempo dell’amicizia, del rispetto per la vita e per la sofferenza di tutti, – si legge nel messaggio pubblicato sul sito ufficiale(vedi quì)  – dopo il lungo tempo di affetto, di speranze di timore per la sua sorte personale, Emergency annuncia la morte della sua presidente Teresa Sarti Strada. Con la stessa apertura e con la stessa semplicità che aveva voluto per la vita di Emergency – prosegue l’organizzazione – Teresa ha accettato anche in questi suoi ultimi giorni la vicinanza di tutti coloro che hanno voluto esserle accanto. La serenitá consapevole con la quale è andata incontro alla conclusione del suo tempo ha espresso il coraggio e la determinazione che rappresentano la veritá della nostra azione in un’attivitá che ha dato senso alla sua e alla nostra esistenza. La dolcezza del ricordo – conclude Emergency – coincide per noi con il rinnovo del nostro impegno per la pace e per la solidarietà“. 15 anni di amore — Teresa Sarti Strada , malata da due anni, aveva 63 anni e insieme al marito, Gino, aveva fondato 15 anni fa l’organizzazione che nel mondo si occupa delle vittime di guerra. Al capezzale, accanto alla donna c’erano il marito e la figlia Cecilia. Numerosi i messaggi di cordoglio. Tra i tanti quello dell’Inter. “È stata perfetta nel ruolo di presidente alla guida di Emergency – si legge sul sito nerazzurro -, ispirata e concreta al tempo stesso. Ed è stata una splendida madre. Continua a leggere