acquaIl CAI di Piedimonte Matese celebra la giornata internazionale dell’Acqua

L’appuntamento è organizzato nell’ambito della attività di tutela dell’ambiente montano della sezione matesina del Club Alpino Italiano (altro…)

Si é celebrata il 22 Marzo in tutto il mondo la Giornata Internazionale di Mobilitazione per il Diritto Umano all’Acqua. Acqua bene comune, risorsa vitale e diritto inalienabile di ogni uomo e donna sulla terra. Una Giornata che unisce tutte le lotte che si combattono nei territori del Nord e del Sud del mondo per il riconoscimento di questo diritto fondamentale e per la difesa delle risorse e del servizio idrico dagli interessi privati, ma che ancora oggi, a ben guardare, ha poco da festeggiare. Se da un lato infatti l’offensiva delle multinazionali e del WTO è feroce, dall’altra poco ancora hanno fatto i governi per porre rimedio all’appropriazione privata del bene comune più vitale. Proprio oggi a Istanbul si chiude il Forum Mondiale dell’Acqua, organizzato dalle multinazionali della nuova risorsa strategica. Un Forum durante il quale nulla è mutato nelle posizioni dei governi, che continuano a promuovere privatizzazioni e ad affermare che l’acque è una merce. Sempre in Turchia in questi giorni si è conclusa la Carovana dell’Acqua che ha attraversato il Kurdistan Turco, visitando i territori minacciati dalla costruzione di megadighe e impianti idroelettrici. Continua a leggere