Foto Mons[1]. Michele De RosaCerreto Sannita(Bn)- Concluso il ciclo delle assemblee per l’elezione delle nuove cariche nelle associazioni parrocchiali, si sta avvicinando a piccoli passi domenica 26 gennaio 2014, giorno in cui nella Diocesi di Cerreto- Telese- Sant’Agata de’ Goti si svolgerà l’assemblea per l’elezione del Consiglio Diocesano di Azione Cattolica per il triennio 2014-2017. L’Assemblea Elettiva Diocesana sarà un’occasione per tutta l’Azione Cattolica diocesana di vivere un tempo speciale, in cui fare il punto sul proprio cammino, guardare avanti, individuare le strade da (altro…)

Cerreto Sannita(Bn)- Nel più completo silenzio il nostro territorio sta vivendo il dramma sociale dei lavoratori O.T.I. e O.T.D. della Comuntà Montana del Titerno e Alto Tammaro. Da mesi senza stipendio, quelli a tempo determinato licenziati il 30/09 e quelli a tempo indeterminato in cassa integrazione dal 31/12/2011. Centinaia di famiglie che, in un momento di dura crisi, non hanno né un presente né un futuro. Interessa a qualcuno questa situazione? Oggi sembra di no, ieri questi lavoratori e queste famiglie sono state oggetto di tante attenzioni elettorali e delle solite parole al vento dei candidati alle competizioni comunali, provinciali, regionali. Continua a leggere

Cerreto Sannita(Bn)- In occasione dei 150 anni dell’Unità d’Italia la “Compagnia del Genio” (bottega teatrale amatoriale interculturale di Cerreto Sannita e San Lorenzello), nata due anni fa con l’obiettivo principale di valorizzare il patrimonio teatrale napoletano e dell’entroterra campano, con particolare attenzione al recupero dei testi degli autori locali, presenta una serata di teatro-documento sul brigantaggio. Gli attori, diretti dalla regista Cinzia Conte, metteranno in scena questa forma sperimentale di teatro dal titolo “ATTI DI STATO E STATO DI BRIGANTAGGIO” sabato 1 ottobre alle ore 19 a Cerreto Sannita, presso il Palazzo del Genio in piazza San Martino (il luogo, cioè, che la Compagnia teatrale ha omaggiato prendendone il nome in quanto era, anticamente, il Teatro del Genio), leggendo brani Continua a leggere

Il parroco di Casali di Faicchio, era fortemente impegnato per il recupero dei tossicodipendenti e la tenace lotta contro l’usura. Che il suo sia stato un’ omicidio di stampo camorristico? In seguito a nuovi elementi  emersi sulla vicenda circondata da molti particolari oscuri, gli inquirenti hanno riaperto il caso.

Faicchio(Bn)- Ad un anno dalla riapertura delle indagini, il settimanale on-line Sannio Week  nel suo ultimo numero prima della pausa estiva, ricostruisce la vicenda dell’omicidio di don Sergio Sergi, avvenuto 14 anni fa. Nell’articolo sono riportate tutte le dinamiche che hanno portato gli inquirenti a riaprire l’inchiesta.

DI seguito riportiamo lo “Speciale dedicato all’omicidio di don Sergio SERGI a cura di Giovanni Pio MARENNA, www.sannioweek)

IL CASO. Un anno dopo la riapertura della indagini ancora nessuna novità sulla morte di don Sergio Sergi di 14 anni fa: il parroco di Casali di Faicchio fu ammazzato dalla camorra o da qualcun altro? E per quale ragione? Sannio Week, sulle tracce di una verità ancora lontana, ricostruisce con ordine quanto è accaduto. Continua a leggere

4 SI’ PER LA SOPRAVVIVENZA DELL’ITALIA

Cerreto Sannita(Bn)- Il prossimo 12 e 13 giugno saremo chiamati a votare per i referendum sulla gestione dell’acqua, sul ritorno al nucleare e sul legittimo impedimento. Votando per il SI’ si dichiara di voler abrogare e cambiare inique leggi approvate dal Parlamento, impedendo così una volta per tutte la privatizzazione dell’acqua, l’installazione di centrali nucleari sul territorio italiano e un incostituzionale privilegio che regalerebbe un’ingiusta impunità dai processi al presidente del Consiglio ed ai ministri, in contraddizione con il principio di uguaglianza davanti alla legge sancito dall’art. 3 della Costituzione. Si tratta di 4 SI’ importantissimi e vitali per il futuro del nostro Paese, per la sopravvivenza dell’Italia. Per discutere delle iniziative da intraprendere nei prossimi giorni per promuovere i quesiti referendari e per sostenere le motivazioni che ci portano a dire con piena convinzione i 4 SI’,

INVITIAMO

tutti i cittadini interessati, tesserati e non all’associazione politico-culturale “Da sempre per Cerreto”, a partecipare martedì 24 maggio alle ore 20:00 all’incontro che si svolgerà presso la nostra sezione (corso Umberto I).

Il 12 e 13 giugno 2011 votiamo 4 SI’:
Per togliere l’acqua dal mercato: l’acqua pubblica è un diritto di tutti, non un interesse di pochi. Continua a leggere

Cerreto Sannita(Bn)- Apprendo con piacere grande sensibilità della Commissaria Prefettizia Dott.ssa Annalisa Sorrentino sulle tematiche ambientali e di salvaguardia del territorio. E mi fa immenso piacere riportare la seguente frase apparsa sul “Sannio Quotidiano” del 5 marzo 2011 che così recita :“La rimozione dei rifiuti laddove erano stati segnalati, è stata decisa e portata a compimento in tempi ravvicinati, segno di una sensibilità della gestione commissariale verso le tematiche ambientali che non fa certo rimpiangere l’attendismo di certi sindaci che mal si concilia con l’amenità dei luoghi, specie se questi sono al centro di programmi turistici o, in genere, di fruibilità assistita.” Condivido sia l’azione che lo spirito, in quanto è da anni che denuncio, nell’indifferenza generale da parte dell’amministrazione comunale, il degrado che

Continua a leggere

Cerreto Sannita(Bn)- Si sente di tutto sull’Unità d’Italia, sulla sua presunta criminosità, sulle tante ombre che ci sono ancora sugli anni del Risorgimento, opinioni discordanti quanto incompatibili tra loro. Ciò che è certo è che il revisionismo storico è sempre alle porte e che la storia la scrivono i vincitori: due facce della stessa medaglia, opposte ma parallele e protrattesi fino ai giorni nostri e destinate a prolungarsi incessantemente negli anni a venire. Comunque la si pensi, l’Italia rappresenta da 150 anni una realtà esistente. Che la si veda come una conquista piemontese del Mezzogiorno o come uno splendido processo d’unificazione Continua a leggere

Cerreto Sannita(Bn)-  La tattica peggiore in cui si può cadere quando non si hanno più argomenti per giustificare il proprio fallimento politico è quella di scaricare su altri la propria manifesta incapacità amministrativa, confermando così che chi dice di volersi liberarsi dai vecchi metodi, in realtà, vuole solo sostituirsi a chi li praticava (niente di più, niente di meno). Adottando la logica, presente nel Gattopardo, di “cambiare tutto per non cambiare nulla”. Quando l’innovazione si riduce ad una sostituzione delle persone che applicano gli stessi sistemi di coloro che criticavano. Tanti gli alibi e le bugie schierati sulla scacchiera. E per di più smascherate in men che non si dica. Continua a leggere

Cerreto Sannita(Bn)- L’ abbandono dell’ aula consiliare da parte di quel che resta di una maggioranza ormai sul viale del tramonto, dopo il terzo punto all’ordine del giorno, tra l’altro su questioni proposte da loro, è la dimostrazione evidente che i 5 consiglieri comunali più il sindaco rimasti in amministrazione, oltre ad aver perso la bussola con affermazioni scellerate e fuori controllo, non vogliono alcun confronto di idee (tranne se non sono le loro ovviamente), non accettano alcun dialogo (e chi non la pensa come loro non è degno di svolgere il ruolo di consigliere comunale), non tollerano che ci possano essere altri punti di vista rispettabili con cui raffrontarsi (e chi la pensa diversamente dal sindaco e dai suoi seguaci non ha senso di responsabilità). Come se loro fossero i portatori di verità assolute. Tutto ciò Continua a leggere

E anche sui fondi anti-frana della Regione Campania….frana l’Amministrazione Santagata!

Cerreto Sannita(Bn) – Leggo da “Il Sannio Quotidiano” del 22 ottobre 2010 un articolo con cui si informa che il Presidente della Commissione Ambiente della Regione Campania, On. Luca Colasanto, ha redatto il piano di suddivisione dei 220 milioni di euro per le emergenze idrogeologiche in Campania. Il “Documento di programmazione regionale degli interventi di riduzione del rischio idrogeologico in Campania” ha interessato 97 interventi, totalmente finanziati dalla Regione Campania, di cui 19 in provincia di Benevento tra Continua a leggere

Cerreto Sannita(Bn)-  “E’ la somma che fa il totale…!”.    Il senso di responsabilità del gruppo consiliare di minoranza “Da Sempre per Cerreto” sulla questione ospedale è stato esemplare sotto tutti i punti di vista evitando, anche, di attaccare il sindaco Santagata ed il suo operato fino a qualche mese fa, quando la misura era oramai diventata colma. Per senso di responsabilità e senso civico, ci siamo sempre rimessi alle iniziative della maggioranza consiliare, anche quando non sempre erano condivise. Continua a leggere

Cerreto Sannita(Bn)- “Il decreto (n. 49 del 27.09.2010 ndr) fissa in tre mesi il termine ultimo per la dismissione dell’ospedale di Cerreto Sannita, ma credo che le condizioni in cui versa il nosocomio ci permettano di procedere in tempi anche più rapidi. Attualmente in quell’ospedale sono ricoverate 4 persone e le sale operatorie sono chiuse da marzo. Ma a fronte di questo ci sono 220 dipendenti in servizio, costretti loro malgrado ad essere inoperosi. Pertanto mi pare evidente che procedere in tempi rapidi all’attuazione del Piano, trasferendo personale e mezzi a Sant’Agata de’ Goti, è la cosa migliore da fare per tutti. Continua a leggere

Cerreto Sannita(Bn)- Sollazzato tra una cena privata ed un altro sperpero di denaro pubblico che non ha prodotto risultati, ancora una volta il sindaco fa finta che sulla questione ospedale non stia succedendo niente. L’ospedale è sano e salvo, i reparti esistenti non solo non chiuderanno i battenti ma ne verranno aggiunti degli altri e nessun componente del personale verrà trasferito. Quindi perché preoccuparsi? E poi ci sono quelle 7/8 opzioni (che nessuno conosce) che potenzieranno (rispetto a che?) l’ospedale “Maria S.S. Delle Grazie” di Cerreto Sannita. Perché allarmarsi? Quando l’incoscienza gioca dei brutti scherzi. Mentre il sindaco dorme, il piano del sub-commissario Zuccatelli, peggiorativo della legge 16/2008, approvato e benedetto da Caldoro, ministri, Pdl e chi più ne ha più ne metta (cioè da quelli che, per bocca del sindaco, in cambio del voto alle Regionali, avrebbero dovuto salvare il nostro ospedale), sta per essere applicato. Continua a leggere

Cerreto Sannita(Bn)- Noi consiglieri di minoranza, seppur invitati, abbiano ritenuto di non partecipare alla “cena culturale”, così come lo scorso anno non partecipammo alla cena di gala, perché ci sembrava una discriminazione bella e buona ed una mancanza di rispetto nei confronti di tutti partecipare ad una cena “privata” in cui i partecipanti erano stati scelti in base alla simpatia di chi li aveva invitati. Non era la cena “istituzionale” o l’educational il problema, ma il fatto che a questa cena, che aveva un nobile intento promozionale, sia stato deciso di invitare alcuni cittadini e di far restare a casa (anzi fuori dalla porta di Palazzo S.Antonio) tutti gli altri. Continua a leggere

Cerreto Sannita(Bn)- Il fil rouge che ha accompagnato quest’anno di amministrazione Santagata appena trascorso è stato la mancanza di un disegno strategico, l’ assenza di una programmazione, l’improvvisazione teatrale giorno dopo giorno, il tirare a campare, lo stare incollati sulla poltrona aspettando e……..sperando. Continua a leggere

Lettera aperta agli sportivi di Cerreto Sannitaed ai genitori dei bambini della “Scuola Calcio Valle Titernina

Cerrato Sannita(Bn)- (di Pinuccio Fappiano ex Portiere della “Polisportiva Cerreto Sannita) “Scrivo questa lettera aperta per denunciare una grave ingiustizia che si è perpetrata nei confronti della “Scuola Calcio Valle Titernina”, dei suoi piccoli allievi e dell’etica sportiva in generale. Molti di voi mi conoscono principalmente perché sono stato per decenni il Portiere della squadra di calcio di questo paese. Continua a leggere

Cerreto Sannita(Bn)- (di Giovanni Pio Marenna) Poiché, da qualche tempo, i sacchetti bianchi per la raccolta dei rifiuti umidi arrivano un giorno a settimana in numero limitato, creando non pochi disagi ai cittadini di Cerreto Sannita costretti a tenere i rifiuti organici in casa per un’altra settimana (cosa questa che, soprattutto in questo periodo estivo, è ancora meno piacevole e più fastidiosa) ed a ritornare più volte sul comune per poterli avere, il consigliere comunale Giovanni Pio Marenna del gruppo consiliare di minoranza “Da sempre per Cerreto” ha presentato un’interrogazione urgente chiedendo di conoscere i motivi di tale quantità limitata di sacchetti conferita dalla Ditta Lavorgna S.r.l. al Comune di Cerreto Sannita Continua a leggere

Cerreto Sannita(Bn)- Per cercare di capire cosa fare dovremmo partire da un’analisi obiettiva della situazione. E’ stato fallimentare, fino a d oggi, sedersi ai tavoli con chi aveva già in mente da tempo il destino del nostro ospedale “Maria S.S. delle Grazie”. E’ stato oltraggioso verso i cittadini utilizzare copiosi ed odiosi spot propagandistici durante le ultime elezioni regionali. E’ sembrata improvvisata la strategia di campare alla giornata fin quando il malato respirava. Forse avrebbe avuto maggior senso porre in essere iniziative forti ed azioni eclatanti a tutela del nostro Ospedale prima delle Regionali (e più volte le abbiamo elencate e sollecitate). Sicuramente è poco produttivo sentire continuamente qualcuno vantarsi di improbabili successi ottenuti, di inverosimili cronoprogrammi fermati, di controproposte illusoriamente accolte ora da Bassolino, ora dal nuovo consigliere del presidente alla Sanità Calabrò, di fantasiose promesse, strappate a questo o a quello, puntualmente disattese dopo aver percepito i voti nelle ultime elezioni Regionali in nome di una salvezza dell’ospedale che, ad oggi, non è avvenuta. Continua a leggere

Cerreto Sannita(Bn)- Silenzio tutto intorno, l’odore del legno della scrivania, una luce a illuminarti il piccolo scrigno di sapere che hai appena sfilato dallo scaffale. Chi ama la lettura sa cosa si prova a trascorrere qualche ora in quei luoghi, a volte affollati eppure incredibilmente silenziosi, detti biblioteche. In questi luoghi i veri protagonisti sono i libri, fermi e dritti al loro posto si lasciano prendere e aprire arricchendoci con le loro notizie. Che appartengano al passato o che siano pubblicazioni recentissime hanno sempre qualcosa da insegnarci: una frase, un racconto, un’informazione, un’immagine. A volte hanno il potere di lasciare dentro di noi un segno che spesso resta indelebile ricordo legato al luogo, al paese, al posto in cui l’abbiamo vissuto. Continua a leggere

Cerreto Sannita(Bn)- Volevamo formulare i nostri più sinceri auguri di buon lavoro a Luca Colasanto (nella foto) per essere stato eletto presidente della Commissione Ambiente, Energia e Protezione Civile del Consiglio Regionale della Campania. Da difensore dell’ambiente, qual è stato finora, dovrà vigilare affinché il nostro territorio, già in passato deturpato, non subisca ulteriori devastazioni che finiscano di rovinare i nostri suggestivi paesaggi. Il riferimento, naturalmente, è anzitutto all’ installazione di impianti eolici, e, più in generale, a tutti quei progetti, a tutte quelle situazioni che non prevedono affatto la tutela del territorio, ma che anzi lo mettono in costante pericolo e in perenne rischio. Il verificarsi di questo stato di cose ci vedrà sempre contrari, in prima linea, disposti a lottare per impedire scempi e denunciare pubblicamente i conseguenti danni. Ogni violenza perpetrata contro questo territorio ci vedrà sempre dall’altra parte della barricata, pronti a tutto in qualsiasi momento per salvaguardarlo. Continua a leggere

Cerreto Sannita(Bn)- Mentre prosegue incessante da quasi un mese l’eterna verifica di maggioranza, che sta assumendo sempre più i contorni paradossali della fabbrica di San Pietro, con i tentacoli del sindaco a stringere tutte le deleghe paralizzando di fatto le attività amministrative, regna sovrano un inquietante silenzio sulla questione del nostro ospedale. Un silenzio ambiguo, quello del sindaco, che assomiglia più ad un’incondizionata resa che ad una fiduciosa attesa. Il Comitato sta continuando nella sua lotta. Il sindaco, invece, pare arenato in un angolino a consumare il poco tempo rimasto. E perdere tempo in questo momento serve a ben poco, se non ad anticipare un destino, che non vorremmo mai si avverasse. Le sorti del nostro ospedale sono legate alle decisioni del nuovo presidente della Regione Campania che dovrà, come promesso ed assicurato dai Soloni dell’ultima campagna elettorale (che dopo il 29 marzo non si sono più visti, né sentiti), Continua a leggere

Domani sera alle 19:30, presso il Centro Pastorale Emmaus di Cerreto Sannita, i giovani della locale Azione Cattolica presenteranno lo spettacolo teatrale e musicale “La Locanda di Emmaus” di Fabio Baggio.

Guidati dalla meticolosa regia di Enzo Palma, i giovani di Ac di Cerreto racconteranno la vicenda e la figura di Cristo, dopo la sua crocifissione, attraverso i dialoghi di vari personaggi (ex discepoli, Barabba, l’adultera e altri), riuniti in una locanda di Emmaus. La loro conversazione rispecchierà diversi punti di vista. Continua a leggere

Interrogazione al Sindaco del Comune di CERRETO SANNITA (BN) e p.c. al Presidente del Consiglio Comunale. Oggetto: Interrogazione Urgente a risposta scritta.

I sottoscritti Roberto Stanziano, Sebastiano Ricci, Rocco Corvaglia, Giovanni Pio Marenna e Giuseppe Fappiano, in qualità di consiglieri comunali del gruppo consiliare “Da sempre per Cerreto”, secondo quanto previsto dalla normativa vigente PREMESSO che in una lettera inviata il 29 marzo scorso dal capo della protezione civile Bertolaso ai sindaci si proponeva un Consiglio Comunale aperto per il 6 aprile scorso per controllare la redazione e l’aggiornamento del Piano di Emergenza Comunale, Continua a leggere

Cerreto Sannita(BN)- In un Palazzo del Genio gremito si è svolto il convegno “Riscopriamo Cerreto – Cerreto Vecchia…l’alternativa possibile” organizzato dall’Associazione politico-culturale “Da sempre per Cerreto”. La manifestazione, patrocinata dall’Ept di Benevento, partiva da due domande fondamentale: com’era Cerreto Vecchia e perché sarebbe un’alternativa possibile? Tali interrogativi sono apparsi ancora più significativi se si pensa alla possibilità di ulteriori trasformazioni del territorio, dettate dall’esigenza del presente e dagli interessi di una modernità non sempre rispettosa del passato. Continua a leggere

Cerreto Sannita(Bn)- La riscoperta di quella che molti definiscono la “Pompei medievale” sarà al centro del convegno che si svolgerà sabato 10 aprile alle ore 18, presso il Palazzo del Genio di Cerreto Sannita, organizzato dall’ Associazione politico-culturale “Da sempre per Cerreto”. L’idea dell’Associazione politico-culturale “Da sempre per Cerreto” di organizzare un convegno su Cerreto Vecchia come alternativa possibile è nata da due esigenze, quella di valorizzare un territorio che negli anni è stato devastato e quella di rispondere ad una domanda focale: “Com’era Cerreto Vecchia?”. Continua a leggere

Cerreto Sannita(Bn)- Invece di devastare il territorio bisognerebbe valorizzarlo. Uno dei modi per farlo potrebbe essere attraverso il recupero di Cerreto Vecchia, da molti definita come una sorta di “Pompei medievale”. Sulla scorta di ciò l’Associazione politico-culturale “Da sempre per Cerreto” ha organizzato per sabato 10 aprile alle ore 18, presso il Palazzo del Genio di Cerreto Sannita, un convegno dal titolo “riScopriamo Cerreto – Cerreto Vecchia… l’alternativa possibile”. Interverranno Albina Ciarleglio, responsabile Settore Cultura “Da Sempre per Cerreto” Continua a leggere

Cerreto Sannita(Bn)- Ospedale di Cerreto Sannita. Niente di nuovo tranne parole, vuote, e tanta confusione. L’Ospedale non chiude. Quale sarebbe la novità? La sciagurata L.R.16/2008 parla già di non chiusura ma di riconversione. Ma nessuno ha detto, e soprattutto scritto in atti ufficiali, che riconversione non sarà. Se oggi ancora non si è fatto quanto previsto dalla Legge 16/2008 molto del merito va sicuramente al Comitato Civico che si è tanto prodigato per la sorte della nostra struttura. Ma domani? Quale ruolo avrà il nostro Presidio Ospedaliero dopo l’apertura dell’Ospedale di Primo Livello di S. Agata de’ Goti? Oggi si è deciso il “congelamento” delle attuali funzioni, la soluzione trovata viene da tutti i protagonisti considerata provvisoria; dopo le elezioni regionali tutti parlano di una verifica e si rimandano alla nuova Giunta Regionale gli assetti definitivi del sistema sanitario nel Sannio. Continua a leggere

Cerreto Sannita(Bn)- LA SINISTRA SI PRESENTA Domenica 14 marzo alle ore 18:00 Palazzo del Genio a Cerreto Sannita Inaugurazione del Circolo Cittadino di Sinistra Ecologia e Libertà “Gino Scorpio”. Presentazione dei Candidati di S.E.L. per le Elezioni Regionali 2010 Ricci Domenico – Portavoce del circolo, Rocco Corvaglia – Consigliere Comunale di Cerreto Sannita – S.E.L., Massimiliano Bencardino – Cordinatore Provinciale S.E.L. Interverranno:Adele Fusco, Alfonso Mucci, Vincenzo Testa. Chiuderà la manifestazione Gianluca Serafini Continua a leggere

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 190 follower