Direttore UniversitàCASERTA-Si è svolta presso l’Aula Magna del Dipartimento Matematica e Fisica della Sun di Caserta la cerimonia di consegna del Premio internazionale per la Pace (altro…)

Non perde smalto, entusiasmo, voglia di fare e di cambiare. Eppure sono passati 50 anni. Ma la Marcia Perugia-Assisi continua ad esercitare un incredibile “ruolo catalizzatore”, e quest’anno si annuncia come un appuntamento addirittura imponente. Niente lustrini, però, per un compleanno importante come il cinquantesimo: piuttosto i due giorni di Meeting che precederanno la marcia vera e propria da Perugia (Giardini del Frontone, partenza alle 9) ad Assisi (la Rocca) si presentano come una ricchissima panoramica su quell'”altro mondo possibile” che, ormai lo abbiamo capito, esiste. Deve solo essere legittimato.

Eppure, la legittimazione ce l’ha tutta, anche se la potente alchimia della politica riesce magicamente ad azzerarne i risultati il giorno dopo. Anche quest’anno saranno molti i politici che parteciperanno alla marcia, e gli stessi organizzatori non si chiudono Continua a leggere

Gaza risponde a Roberto Saviano. Nel video di seguito il pacifista ucciso Vittorio Arrigoni risponde ad alcune affermazioni di Roberto Saviano ribattendo colpo su colpo le allucinanti dichiarazioni dello scrittore estimatore di Peres rilasciate durante la manifestazione “Per la verità, per Israele.”

Italia – Roma, 15 apr. – E’ stato ucciso Vittorio Arrigoni, il 36enne pacifista italiano rapito mercoledi’ nella Striscia di Gaza. I miliziani salafiti lo hanno strangolato; il cadavere e’ stato ritrovato riverso su un materasso, con un nastro di plastica attorno al collo, dalle forze di sicurezza di Hamas in un’irruzione notturna in un appartamento nel nord di Gaza City.

L’ uccisione e’ avvenuta ben prima della scadenza dell’ultimatum dei rapitori prevista per oggi alle 16, forse gia’ giovedi’ pomeriggio. La Farnesina, che ha confermato l’uccisione, ha espresso “sgomento per il barbaro assassinio”. Il corpo senza vita del militante lombardo dell’ International Solidarity Movement e’ stato riconosciuto dai suoi compagni che hanno riferito che “perdeva sangue da dietro la testa” e “sui polsi recava i segni delle manette”. Si trova nell’ospedale Shifa, dove spesso Arrigoni Continua a leggere

Attraverso questo video messaggio in musica, realizzato da una figlia della nostra Terra,  la Redazione di “Alto Casertano- Matesino & d” AUGURA a tutti i nostri lettori italiani e immigrati italiani che ci seguono da lontano: “Buon 150° Anniversario”! ” Auguri e Destati ITALIA! “

Caserta-   Ancora una volta é sempre la “Donna” la  portabandiera della nostra Nazione. E sarà sempre la “Donna Coraggio” che rappresenta l’Italia della rinascita e del riscatto morale, ad afferrare in mano le redini e a condurre avanti la barca vacillante. Nasce quindi da una “Donna” della nostra provincia di Terra di Lavoro, definita  la “terra dei clan”, l’idea di comporre in occasione delle celebrazioni del 150° dell’ Unità d’Italia,  un brano in difesa della “Costituzione Italiana” dedicandolo proprio al “150° dell’ Unità d’Italia. Agnese Ginocchio (nativa del comune matesino di Alife), cantautrice per la Pace, ha composto questo brano d’impegno per la Pace – come da lei sottolineato- dedicandolo all’ Unità d’Italia e in difesa della Continua a leggere

Caserta- La cantautrice per la Pace Agnese Ginocchio in occasione della Giornata della Memoria della Shoah é stata ospite al programma televisivo “Anja Show” , andato in onda sugli schermi di “Italiamia 2 Sky 854″. Al termine dell’intervento musicale é seguita un’ intervista da parte del giornalista Mattia Branco, che tra le varie domande, ha chiesto alla Testimonial per la Pace di spiegare cosa significa oggi impegnarsi per la Pace e cantare per la Pace. Non é mancata una riflessione dedicata alla giornata della Shoah. Continua a leggere

Castel Volturno(Ce)- Il dott. Elio ROMANO,(nella foto al centro)  giornalista e direttore del periodico cartaceo – on line(web) del Litorale Domizio- Castel Volturno(Ce) e provincia: “INFORMARE” , in relazione all’ ultimo riconoscimento ottenuto per il suo costante impegno per la Continua a leggere

OLTRE 20 MILIONI DI PERSONE IN PIEDI PER LA stop povertàGIORNATA MONDIALE CONTRO LA stop povertà1POVERTA’ E PER GLI OBIETTIVI DI SVILUPPO DEL MILLENNIO.

Italia/Globale– Aderisci anche tu con quest’azione simbolica, attraverso la quale manifesti il tuo impegno a dare un contributo alla Pace e alla lotta alla povertà giorno dopo giorno per la costruzione di un mondo più giusto, più equo e più solidale. La povertà é la più grossa violazione dei Diritti Umani. La povertà impedisce all’uomo di realizzare i propri sogni, di sperare in un futuro certo. la Povertà é la piaga del secolo e va sradicata dalla storia. Nelson Mandela(Nobel per la Pace) leader del popolo africano diceva: “Getta la miseria e la povertà fuori dalla storia!”. Ogni cinque secondi muore una persona per fame egiornata_poverta malattie. Bisogna impegnarsi a fondo per la Pace e la lotta contro le nuove forme di povertà del III millennio : illegalità, prostituzione, mafie, racket, estorsioni, criminalità organizzata,traffico di stupefacenti e di armi, disoccupazione, sfruttamento minorile, immigrazione, razzismo, emarginazione, privatizzazione dei beni comuni come l’acqua… sono guerre globali che investono il mondo, in particolare il sud e i paesi poveri come l’Africa un tempo ricchi di risorse naturali, ma sfruttati a fondo e privati della loro dignità. Ogni cinque secondi muore una persona per fame e malattie. Noi società occidentale non possiamo permetterlo è un terribile crimine, è uno scontro di civiltà! Continua a leggere

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 239 follower