no biomasse alifeAlife(Ce)- FATTI: Bruciare biomassa per l’energia emette grandi quantità d’inquinamento atmosferico, e pericolo per la salute umana! (altro…)

Creato2014webMESSAGGIO PER LA 9 GIORNATA PER LA CUSTODIA DEL CREATO 1 SETTEMBRE 2014
Di Marco Fusco
ILLUMINANTE IL MESSAGGIO DEI VESCOVI ITALIANI. OCCASIONE PER SVEGLIARE LE COSCIENZE ANCHE NEL NOSTRO TERRITORIO, CONTINUAMENTE COLPITO A MORTE NELLE SUE BELLEZZE NATURALISTICHE
Il messaggio dei vescovi italiani per la nona giornata per la custodia del creato, pare quasi scritto per il nostro territorio. Sì, proprio così. Un territorio che viene colpito a morte, tra l’indifferenza di chi dovrebbe ispirare politiche di salvaguardia del creato, nelle sue bellezze naturalistiche che rappresentano l’unica ricchezza certa della nostra area. “Educare alla custodia del creato, per (altro…)

locandina giornata creato alifeAlife(Ce)- Parco regionale del Matese. Ad Alife il 31 Agosto 2014 la Celebrazione della 9° Giornata della Custodia del Creato sul tema: “Educare alla custodia del Creato, per la salute dei (altro…)

Franco ortolaniDall’ Irpinia alla Valle Del Sele – terre da avvelenare o salvaguardare? Caposele – 22 febbraio ore 17.00

Sabato 22 febbraio, a Caposele, nella Sala Polifunzionale Comunale le associazioni della Valle del Sele S.I.L.A.R.I.S., Gruppo Attivo Luciano Grasso, SeLeDonne, Dodekathlos Contursi, in collaborazione con il Forum Ambientale dell’Appennino, promuovono l’incontro sulla correlazione tra inquinamento ambientale e salute “Irpinia e Valle del Sele in silenzio: terre da avvelenare o salvaguardare?”.

La giornata inizia alle 15.30 con la visita alle Sorgenti del Sele e al Museo Leonardiano e delle Acque, prosegue alle 17.00 con il dibattito e si (altro…)

castello cascata depuratore4SCEMPIO ambientale: Dopo il Sava a Fontegreca un altro pericolo incombe nel Matese in località Castello del Matese. Da quanto (altro…)

corteo studenti3Caserta- Giovedì 5 Dicembre 2013 circa 3000 studenti di Terra di Lavoro hanno attraversato la città di Caserta, chiudendo il primo ciclo di lotte, rappresentato dalla campagna di occupazioni avviata lo scorso 25 Novembre. Abbiamo occupato le nostre scuole in (altro…)

Una famiglia si sottopone al mineralogramma del capello: presenza di metalli pesanti in genitori e figli

(Di Pino Lomato) , siamo una famiglia con due bambini di 4 e 2 anni. Viviamo a Varcaturo/Lago Patria dal 1982 ma da circa 10 anni, escluso qualche pausa “napoletana”, siamo all’estero per ragioni di lavoro. Siamo tornati a Varcaturo sette mesi fa dopo due anni in Australia. Dalla pubblicazione di “Gomorra”, anche da lontano, abbiamo alimentato l’interesse sul tema dell’inquinamento dei nostri territori e molti sono i libri-denuncia, i servizi giornalistici (in onda solitamente di notte) e le altre fonti poco “pubblicizzate” con cui (altro…)

Caserta- Carissimo Presidente ISDE Romizi eCaserta- Medici Sentinella ISDE: in aumento le patologie causate dall'inquinamento ambientale. Preoccupazione per il cancro nei bambini. carissimi iscritti dell’ Associazione Medici per l’Ambiente, Dopo un iter abbastanza lungo e travagliato, che ha registrato anche un “rallentamento” da parte dello stesso finanziatore della ricerca finalizzata IZSAM11/06 ( Dip Sicurezza Alimentare del Ministero della Salute) adesso però (altro…)

Da Agriverde Soc Coop Agricola
Oggetto: emergenza rifiuti in Campania – nota OP Agriverde
Ancora una volta, a causa della scarsa attenzione e professionalità degli operatori dell’informazione, il cui scopo precipuo sembra essere quello di fare audience e vendere giornali, piuttosto che fare una corretta informazione, l’agricoltura campana è vittima di una campagna denigratoria.
Vale la pena di ricordare che la regione Campania è la seconda regione italiana per PIL ortofrutticolo, dopo la Sicilia e prima dell’Emilia Romagna.
In una regione già duramente provata dalla crisi economica, che si è innestata su una situazione già di per sé critica, è (altro…)

Lino MartoneNei giorni scorsi e mesi a ridosso abbiamo assistito a qualche film televisivo con il solito immaginario accostamento dell’allevamento bufalino di Caserta alla camorra; poi come è scattata la primavera la coincidenza di una conferenza stampa della Procura che annunciava il sequestro di una azienda, rea di aver utilizzato in modo non conforme il vaccino RB51 che sarebbe stato utilizzato per “nascondere la presenza della brucellosi”; tutt’ora uno schieramento di decine di agenti della Forestale ha sottoposto sotto controllo altri 5 allevamenti, unificati dalla consulenza dello (altro…)

CEMENTIFICIO MOCCIA DI SAN CLEMENTECASERTA –(di Nunzio De Pinto)  “Dopo le prove di inquinamento il cementificio Moccia ha oramai inaugurato il nuovo corso di degrado ambientale dopo la tregua dovuta (altro…)

TESSITORE Lorenzo del ComEr e COSTAGLIOLA Pasquale di Terra NostraCASERTA – “Pochi hanno compreso, a Caserta e dintorni, che il Cementificio Moccia di San Clemente è stato messo nella condizione di non operare, ovvero sospeso nelle sue attività per conclamato inquinamento”. È quanto ha affermato Pasquale Costagliola, Presidente dell’Associazione ambientalista “Terra Nostra”. “Causa emissioni di sostanze nocive prodotte con pericolosa continuità e sforamenti dei limiti previsti per legge” – ha aggiunto l’ambientalista, da sempre in prima linea nel combattere le mille situazioni di degrado ambientale che attanagliano la nostra provincia – “l’ARPAC ha sanzionato (pour cause, necessitata dalle circostanze e da pressanti denunce dei cittadini) il blocco dell’attività produttiva dello stabilimento per due mesi. Se qualcuno riuscisse a controllare (opera improba vista la oscurità dei dati) i monitoraggi ambientali avrebbe la nozione (altro…)

Dopo aver salvato l’ILVA condannando i cittadini di Taranto, dopo aver prorogato la gestione commissariale dei rifiuti, dopo aver aggravato ulteriormente la tassa sui rifiuti sostituendo TARSU e TIA con la TARES, il governo Monti, a Camere ormai sciolte, si sta avviando all’approvazione dello “Schema di decreto del Presidente della Repubblica concernente il regolamento recante disciplina dell’utilizzo di combustibili solidi secondari (CSS), in parziale sostituzione di combustibili fossili tradizionali, in cementifici soggetti al regime dell’autorizzazione integrata ambientale”. Ottenuto il parere favorevole da tutti i partiti nella 13 commissione “Territorio, ambiente, beni ambientali” del Senato, il provvedimento sarà discusso l’11 febbraio. (altro…)

Giorno dopo giorno, anno dopo anno, l’inquinamento dell’aria può uccidere. Di tumore, insufficienza respiratoria, ma soprattutto infarto, ictus, scompenso. Alcuni studi soprattutto statunitensi avevano già osservato una relazione tra l’esposizione protratta a (altro…)

Ingresso tribunale di Nola
Per la commissione medica d’indagine del tribunale di Nola soltanto 6 operai dell’ impianto chimico hanno perso la vita a causa della presenza di amianto in fabbrica. All’inizio era stata chiesta giustizia per oltre 300 lavoratori uccisi dal cancro.

A pochi giorni dal verdetto la sensazione è che la montagna abbia partorito il topolino. Dodici anni di processo su una delle fabbriche chimiche più inquinanti d’Italia sono infatti serviti ad accertare che appena 6 dipendenti dell’impianto che produceva fibre di poliestere sono stati certamente uccisi dall’amianto. Le “esigue” conclusioni dell’inchiesta compiuta dalla commissione scientifica nominata dal tribunale sono state da poco consegnate nelle mani del giudice monocratico, Daniela Critelli, (altro…)

Dopo la firma del presidente per l’ok al decreto legge. La donnNapolitanoa: «I nostri figli sono devastati dal cancro»

TARANTO – «Venga qui, venga a visitare i nostri bambini devastati dal cancro (e non solo), li guardi negli occhi e sostenga il loro sguardo, se ci riesce, gli spieghi perché lo Stato ha preferito dare loro in pasto al mostro, quel mostro che ha distrutto il nostro mare, violentato la nostra terra, insozzato il nostro cielo». Lo scrive una cittadina di Taranto, Tonia Marsella, in una lettera aperta al presidente della (altro…)

Questo video appena caricato su youtube sta facendo il giro del web. Una giovane studentessa durante una cerimonia universitaria prendendo la parola attacca il ministro Clini ed il Governo Monti e sbugiarda anche il Magnifico Rettore. Una giovane davvero coraggiosa…Ascoltate! (altro…)

ADERITE ALL’ APPELLO LANCIATO DA PASQUALINO COSTANZO E CHE FACCIAMO NOSTRO. CLICCATE SUL LINK E FIRMATE PER IL RICONOSCIMENTO DELLO STATUS DI RIFUGIATO AMBIENTALE DALLA DEVASTAZIONE DELLE NOSTRE TERRE (altro…)

LE PECORE, LA DIOSSINA E LA FIOM

Lettera a Ballarò

Francesca Re David, responsabile organizzativa della FIOM, nella puntata televisiva di Ballarò del 2 ottobre ha dichiarato che “il caso Ilva nasce da una denuncia che abbiamo fatto noi in tribunale rispetto agli effetti sulla salute”.

Con questo comunicato PeaceLink intende specificare quanto segue. (altro…)

MATESE(CE)- La foto scattata da Elio Leggero, escursionista del gruppo GEM (Gruppo Escursionisti del Matese) é stata scattata alcuni giorni fa nella località di RIO TORNORO, appena dopo il lago  Matese, vicino la strada che conduce a Letino. La foto dcocumenta (altro…)

Una scoperta da film di Orrore! E’ il Blog locale “Montesantacroce” a darne notizia. Purtroppo il Mostro della morte della Centrale del Garigliano anche a distanza di anni continua a seminare i suoi orrori. Sono ancora attuali quelle rivelazioni dell’avvocato Marcantonio Tibaldi, leader dei Comitato antinucleare del Garigliano, noto per le battaglie e le denunce contro la Centrale  della morte, che (altro…)

GOVERNO E MAGGIORANZA VERGOGNOSI COI SOLDI DI RIVA ASSASSINANO I TARANTINI. In DATA ODIENRA 17 Agosto 2012  LA CITTA di TARANTO E’  SCESA IN PIAZZA PER PROTESTARE CONTRO IOL MOSTRO ILVA.

Stamattina due ministri della Repubblica sono corsi a Taranto, ma non per difendere i cittadini da una fabbrica che li avvelena e li uccide, che viola impunemente la legge, che corrompe e inganna per continuare a inquinare. (altro…)

ITALIA-Inquinamento: i tumori infantili aumentano dell’8% annuo
Nel 2011 nel Bresciano i carcinomi infantili sono cresciuti dell’8% rispetto all’anno precedente. Ogni anno si registrano in tutto 25/30 nuovi casi. Secondo gli esperti, il dato è da attribuirsi all’inquinamento ambientale.

Inquinamento: i tumori infantili aumentano dell’8% annuo

Nel 2011, in provincia di Brescia, i tumori infantili sono cresciuti dell’8% rispetto all’anno precedente. Ad aumentare sono soprattutto i carcinomi nel primo anno di età. Il dato è allarmante, dato che conferma il rapporto tra tumore e inquinamento ambientale: a pochi mesi dalla nascita, la malattia non si può di certo attribuire a sbagliati stili di vita, quindi la causa si deve cercare in qualcosa accaduto durante la gravidanza. Continua a leggere

Alto Matese(Ce)– (di Quinzio De Sisto) Siamo alle solite, e lo dico con molto rammarico: troppe chiacchiere e niente fatti! Dell’annunciatissima raccolta differenziata, che dovrebbe interessare molti comuni della zona del Matese, di differenziato c’è ben poco. Forse perché la campagna  di sensibilizzazione della Continua a leggere

Haarp è un programma di ricerca nato per studiare le proprietà della ionosfera e le avanzate tecnologie nelle comunicazioni radio applicabili nel campo della difesa. Il termine HAARP indica l’acronimo di High-frequency Active Auroral Research Project: Programma di Ricerca Aurorale Attivo ad Alta frequenza. E’ un progetto del Dipartimento della Difesa Statunitense (DoD), coordinato dalla Marina e dall’Aviazione e considerato il nucleo del programma “Guerre Stellari” avviato sotto le amministrazioni Regan–Bush negli anni ’80. Continua a leggere

La Liguria è la prima regione per numero d’illeciti, seguono Lombardia ed Emilia Romagna. Sono 26 i clan censiti dalla Direzione nazionale antimafia, 1.431 i beni confiscati. Lombardia al terzo posto in Italia per aziende sottratte alle organizzazioni mafiose. Milano è al quinto posto per gli immobili tolti ai clan

Mafie, corruzione, illegalità: sono l’altra faccia dell’Italia, tre criticità che colpiscono Continua a leggere

Lutto cittadino – Quarto si ferma martedì 13 contro la discarica. Quarto, lutto cittadino discarica Quarto 13 marzo 2012. La decisione é stata presa nella seduta consiliare Continua a leggere