Il progetto di sviluppo, verrà presentato dal 27 Maggio alla Fiera Milano (Rho) in occasione del  BIAS

 

Caserta-Il marketing etico conquista le imprese dell’alto casertano: i comuni che circoscrivono l’area territoriale del PIT S.S.Appia si apprestano a   comunicare i risultati dei cinque anni di un modello innovativo di gestione etica ed ambientale delle aree di sviluppo locale con il progetto di “ethical and green marketing” “S.S. Appia Industria ed Ambiente per lo sviluppo sostenibile” (www.ssappia.it).  Il PIT dal 2003 concentra i suoi sforzi nel tentativo di valorizzare le potenzialità di sviluppo industriale dell’area a nord del Volturno (che comprende i Comuni di Bellona, Camigliano, Cancello Arnone, Francolise, Giano Vetusto, Pastorano, Pignataro Maggiore, Santa Maria La Fossa, Sparanise e Vitulazio) attraverso azioni integrate che consentano la crescita competitiva ed equilibrata del territorio, in un quadro di Responsabilità Sociale delle imprese Continua a leggere

Pubblicità

  “PRONTI A COLLABORARE MA CONFERMI GLI INVESTIMENTI Caserta– “A Zigon così come a tutti gli industriali che hanno avuto in questi anni il coraggio di promuovere iniziative imprenditoriali sul territorio della nostra provincia e che forse non sono stati aiutati a farlo né da condizioni ambientali favorevoli né da una burocrazia lenta e incapace di dare risposte piene, chiedo di non cedere il passo di fronte alle difficoltà e di insistere piuttosto sulla strada degli investimenti”. Lo dice sul suo blog il presidente della Provincia, Sandro De Franciscis, commentando il comprensibile scoramento dell’imprenditore Marco Zigon (nella foto a sx) la cui azienda di Pignataro Maggiore è stata al centro di una drammatica rapina due notti fa.   “Dopo quanto accaduto – sostiene De Franciscis – Zigon ha detto di non essere più certo di restare, di non essere più sicuro di voler continuare ad investire in Campania. Le sue parole, velate da una comprensibile amarezza, mi hanno colpito molto”. Continua a leggere