Torna l’inverno. Le cime del massiccio del Matese imbiancate. Continuano le raffiche di vento, freddo, neve e precipitazioni su tutto l’alto casertano e l’ Alto Molise. 

Raffiche di vento (fino a 215 km in Alto Adige), alberi caduti e tetti divelti in Umbria, neve nel Casertano. E’ maltempo in tutta Italia. In Alto Adige le conseguenze dell’uragano ‘Emma’ che ha colpito il nord Europa hanno fatto segnalare nei giorni scorsi nuovi record nell’intensita’ del vento, 215 km a Cima Beltovo (3328 m) nel massiccio dell’Ortles. In Umbria i vigili del fuoco della provincia di Perugia hanno ricevuto una trentina di telefonate per alberi sradicati e tetti scoperchiati. Le chiamate sono giunte da Assisi, Foligno, Todi, Perugia e altre localita’. Neve sulla montagna di Colfiorito, al confine con le Marche, dove il transito dei veicoli e’ possibile solo con le catene. Vento forte e neve in provincia di Caserta: le precipitazioni hanno riguardato il Massiccio del Matese. Imbiancate S.Gregorio Matese, Bocca della Selva, Campitello del Matese, Gallo Matese, Letino,  il comune piu’ alto della Campania. Continua a leggere