Sessa Aurunca(Ce)- (di Gianluca Asciolla)  Sfiorata la tragedia ieri mattina a Baia Domizia. Padre e figlia rispettivamente di 48 e 12 anni sono stati avvistati dai bagnini dello stabilimento balneare “Hotel Giulivo”. Si tratta di R.P. e M.P. che erano stati spinti probabilmente dalle forti correnti causate dal mare agitato. Dalla Spiaggia del Giulivo i due “Angeli custodi della spiaggia” hanno avvistato i due bagnanti in evidente stato di pericolo a più di cinquanta metri dalla costa. Fabio Guarriello e Michele Varone non hanno esitato a tuffarsi nelle acque agitate del mare di Baia Domizia. Continua a leggere