Il Comitato civico contro le Cave e il Cementificio, ci informa sugli ultimi sviluppo circa il caso Cave Pietravairano . Si seguito riportiamo il comunicato

Pietravariano(Ce)-   Eravamo rimasti in attesa di essere convocati a Roma dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri. Ricordiamo che la Conferenza dei Servizi si era chiusa con la vittoria del Comune di Pietravairano perchè quest’ultimo aveva posto il veto sul parere urbanistico (l’area è zona agricola e per costruire un cementificio è necessaria una deroga al Piano Regolatore che il Comune ha sempre negato). Il legale di Moccia riteneva che il parere del comune fosse superabile dall’intervento della Presidenza del Consiglio perchè rientrava tra i casi previsti dalla Continua a leggere

DICHIARAZIONE DELL’ING. GIUSEPPE VOZZA, CANDIDATO ALLA PRESIDENZA DELLA PROVINCIA DI CASERTA IN MERITO ALLA VISITA DI FERRERO DI RIFONDAZIONE COMUNISTA A CASERTA A SOSTEGNO DI DELL’AQUILA A PRESIDENTE DELLA PROVINCIA

Caserta- (Di Giuseppe Vozza) Leggiamo sulla stampa che per Antonio Dell´Aquila la scelta di “correre” da soli in questa tornata elettorale è stata una scelta coraggiosa e obbligata, sia per la volontà del centrosinistra di cercare a tutti i costi una alleanza con i centristi, sia per l´impossibilità di trovare punti d´intesa per produrre un programma elettorale comune”. E’ il caso di ricordare che Rifondazione Comunista è presente in maggioranze del cosiddetto centrosinistra (Caserta, Capodrise, San Marco Evangelista, Piedimonte Matese) in diverse città della nostra provincia. In particolare nella città capoluogo la risicata e traballante maggioranza cittadina si mantiene in vita grazie al voto proprio di Dell´Aquila, che è anche capogruppo di se stesso al Comune. Continua a leggere

MADDALONI (CE)- (di Nunzio De Pinto) Smaltire i rifiuti utilizzandoli come combustibile nel processo produttivo del cemento. Questo l’obiettivo del protocollo d’intesa firmato oggi dall’assessore regionale all’Ambiente, Walter Ganapini, e dal direttore generale dell’Aitec (associazione italiana tecnico economica cemento) Francesco Curcio. L’accordo, di durata biennale, prevede l’impiego dei Cdr come combustibile in sostituzione dei combustibili fossili non rinnovabili con un obiettivo preciso in Campania: raggiungere quota 100mila tonnellate d’energia bruciando nelle cementiere i Cdr. Continua a leggere

Maddaloni/Caserta- Costi quel che costi, per la Cementir l’ampliamento della cava si deve fare. E fu così che per la società di Caltagirone ad autorizzazione ormai scaduta – dopo oltre 25 anni di attività estrattiva – nell’impossibilità di poter continuare a cavare lì a Maddaloni/Caserta si promuove una singolare procedura: la conferenza dei servizi, con l’obiettivo di ottenere autorizzazioni per “recuperare” una parte di cava e ampliarne un’altra. Continua a leggere

Pietravairano(Ce)- (Da Francesco Rossi) COMITATO CIVICO NO CAVE SI MOBILITA E PRESENTA RICORSO a TAR.  SIAMO GIUNTI AD UN BIVIO! IL COMITATO CIVICO RITIENE OPPORTUNO PRESENTARE UN RICORSO DI INTEGRAZIONE AL TAR E UNO DI OPPOSIZIONE AL CONSIGLIO DI STATO PER IMPEDIRE LA REALIZZAZIONE DI CAVE E CEMENTIFICIO A PIETRAVAIRANO. PER FARE CIO’ OCCORRE SOSTENERE LE SPESE LEGALI. INVITIAMO LA POPOLAZIONE A CONTRIBUIRE. Continua a leggere