Ciro-EspositoSport e violenza. L’Italia che esce dai mondiali sconfitta due volte. Il calcio che ha ormai perso i suoi connotati, e gli stadi che diventano come un tempo lo fu per gli anfiteatri romani, duello di scontri dove si scontrano le tensioni sociali dei tifosi. Ed ora l’ennesima notizia che sin dalla giornata di ieri martedi 24 Giugno, circolava nell’aria. Il tifoso napoletano Ciro ESPOSITO, ferito a Roma  il 3 maggio scorso prima della finale di Coppa Italia, non ce l’ha fatta! Alle 6 di questa mattina mercoledi 25 Giugno, dopo un calvario durato 50 giorni, si è’ spento. Ciro diventa un eroe civile. L’ITALIA sconfitta due volte. Di seguito Il comunicato diramato dalla famiglia

“Quel maledetto 3 maggio il nostro Ciro e’ intervenuto in via Tor di Quinto a Roma per salvare i passeggeri del pullman delle famiglie dei tifosi del Napoli calcio. Il nostro Ciro ha sentito le urla di paura dei bambini che insieme alle loro famiglie volevano vedere una partita di calcio. (altro…)

sulley-muntariSULLEY E IL “PERMESSO” GENEROSO
Il giocatore della nazionale ghanese ha chiesto al suo allenatore di abbandonare il ritiro per qualche ora. Motivo: raggiungere la favela favela di Maceiò e distribuire soldi a chi ne ha bisogno. Una decisione forse bizzarra, in quanto episodica, ma significativa, in quanto non legata ad alcuna campagna promozionale. Sulley Muntari, il giocatore del Milan e della Nazionale ghanese, chiede un permesso speciale al suo allenatore Appiah, per realizzare un desiderio: aiutare i più bisognosi nei quartieri poveri del Brasile, regalando soldi.  E così, il centrocampista si reca nella favela di Maceiò, con (altro…)

costarica stato di pace LA PRESIDENTESSA della COSTARICA LAURA CHINCHILLA MIRANDA ha dichiarato: “Da quando abbiamo deciso di abolire l’esercito, siamo diventati il paese più sicuro in Centro America. (altro…)