Screen_Abete_DiscaricaMondragone (Ce): esalazioni tossiche nella discarica autorizzata dal comune.

Un dramma che si consuma quotidianamente da anni e che nonostante tutto riesce a sorprendere con episodi sorprendenti. (altro…)

Mondragone(Ce) (Apcom) – La Guardia di Finanza di Caserta ha individuato un insospettabile pensionato di 77 anni di Castel Volturno (Ce) che, senza alcuna autorizzazione, da tempo aveva autonomamente trasformato la sua azienda di allevamento di polli, destinando il terreno e l’immobile rurale a civili abitazioni.  Il pensionato ha ricavato dalla sua zaienda di allevamento ben 50 unità immobiliari non censite presso il Catasto, che sono state locate “in nero” a soggetti di varie nazionalità (oltre che italiani, anche cittadini polacchi, bulgari, tunisini brasiliani, ecc.).  L’anziano, che risultava nullatenente e completamente sconosciuto al fisco, ha omesso di dichiarare redditi di fabbricati per oltre 500 mila euro ed ha evaso imposte indirette (Imposta di Registro, Bollo, ecc.) per ulteriori 50 mila euro, commettendo, altresì, Continua a leggere

MONDRAGONE(Ce) – ( di Nunzio De Pinto) Prende il via domani da Salerno il Tour Promozionale Estivo dell’Esercito Italiano riservato alla Campania. A Mondragone sono previsti ben quattro appuntamenti: il 29 e 31 luglio ed il 5 e 7 agosto presso il lido “Piccolo Paradiso”. Il tour promozionale estivo dell’Esercito Italiano, come consuetudine, farà sarà presente con ben 20 tappe sui litorali: Flegreo, Domizio, Cilentano e Salernitano. Vestiti in un’inconsueta tenuta (pantaloncini blu, maglietta arancione e cappellino) i Volontari dell’Esercito, che sono oramai diventati di casa in Campania, “invaderanno” le spiagge dei litorali, fornendo ai ragazzi ed alle ragazze, queste ultime sempre in maniera più numerose, tutte le informazioni utili a conoscere le opportunità offerte dalla Forza Armata e dando la possibilità di presentare direttamente sulla spiaggia la domanda di arruolamento per il concorso per Volontari in ferma prefissata di un anno, i famosi VFP1. Il Tour promozionale dell’Esercito è ormai diventato da alcuni anni una costante del periodo estivo Continua a leggere

RICEVIAMO e pubblichiamo IMMEDIATAMENTE da LINO MARTONE, presidente della SIAB e dell’esecutivo nazionale di ALTRAGRICOLTURA. TERRA di LAVORO a causa del’emergenza ambientale é in grave stato di CALAMITA’.

DENUNCIA di ALTRAGRICOLTURA: “UNA DONNA PAOLA FIORE IMPRENDITRICE AGRICOLA STA LOTTANDO, DA 5 GIORNI IN SCIOPERO DELLA FAME NELLA CAPPELLA DELLA CURIA VESCOVILE DI CASERTA. E’ GIUSTO CHE QUALCUNO GLI PORTI ALMENO I FIORI OGGI”.

Il nostro portale: “Alto Casertano-Matesino & d” , il portale di tutti i cittadini attivi, nella FESTA della DONNA, rende  omaggio a “PAOLA FIORE”  e a tutte le DONNE che lottano per la difesa dei diritti. Gra queste desideriamo ricordare una DONNA e testimone dei diritti, schierata sempre dalla parte dei diritti, nativa del nostro territorio matesino che ci rappresenta tutti: “Agnese Ginocchio“.  A  lei, PAOLA e a tutte le  DONNE che possiedono il forte carisma ed il  CORAGGIO di schierarsi sempre per difendere i diritti dei più deboli esprimiamo  con riconoscenza il nostro “GRAZIE“! Di seguto riportiamo i comunicati pervenutoci da Lino Martone Presidente SIAB e dell’ esecutivo nazionale di ALTRAGRICOLTURA, che spiegano dettagliatamente cosa sta accadendo nella nostra provincia (ivi compreso  il nostro territorio dell’alto casertano matesino, dove si pratica l’agricoltura e l’allevamento di animali).

COMUNICATO: ” LA LOTTA DI PAOLA, ANTONIO E ATTILIO è per la DIGNITA’  e per TENERE in VITA le AZIENDE PRODUTTIVE di TUTTO IL CASERTANO. E’ LA LOTTA  di  TUTTO  il MOVIMENTO CONTADINO NAZIONALE ” Continua a leggere

MONDRAGONE (Ce)-(di Nunzio De Pinto) Una delle opere di ingegneria più ammirate nell’ottocento, il ponte borbonico “Real Ferdinando”  (nella foto), lo storico sito alla foce del fiume Garigliano, punto di confine tra il Lazio e la Campania, è stato finalmente consegnato alla Soprintendenza dei Monumenti e sarà presto aperto alla fruizione pubblica. Il 14 luglio del 1998 veniva ultimata la ricostruzione del primo ponte italiano in ferro, e ciò dopo la sua distruzione avvenuta nel 1943 per opera di aereo-siluranti inglesi. Ma le traversie di questa singolare struttura non erano cessate. È infatti solo di questi giorni la notizia che, a ben 10 anni dalla sua “rimessa in posa”, finalmente l’ente costruttore, l’ANAS, ha consegnato il Ponte ricostruito all’ente proprietario, il Demanio dello Stato che, a sua volta, il 1 febbraio 2008 l’ha dato in gestione alla Sopraintendenza dei Monumenti di Minturno. Dopo anni di tormentate vicende, questo elegante gioiello dell’alta ingegneria meridionale viene aperto ai visitatori. Naturalmente i meriti vanno al “Comitato per il Ponte” capeggiato dall’inesauribile e determinato Avv. Damiano Pontecorvo, ma un riconoscimento va anche a chi ha lavorato dietro le quinte per evitare che questa “favola dei nostri tempi” non avesse un epilogo negativo. Continua a leggere

SAN NICOLA LA STRADA (Ce)- (di Nunzio De Pinto)- Nel corso della notte fra domenica e lunedì sono stati segnalati una trentina di interventi da parte dei Vigili del Fuoco del Comando provinciale di Caserta e dei distaccamenti di Aversa e Mondragone sull’emergenza roghi. (Foto a sx cumuli di rifiuti dati in fiamme a S. Nicola la Strada. Autore: Andrea Pioltini fotoreporter) Particolarmente colpite il capoluogo, Aversa, Mondragone e la città di San Nicola la Strada dove con il passare dei giorni cresce a dismisura il disagio dei cittadini, per la presenza in strada e piazze di montagne di rifiuti non rimossi. A Caserta, dopo gli interventi straordinari della Sace, la ditta che in appalto il servizio e dei militari dell’Esercito, che avevano rimosso gran parte dell’immondizia, la situazione è tornata critica per l’impossibilità di conferire rifiuti nel capannone dell’ex Ucar Carbon, ormai saturo, ed anche per le difficoltà a trasferire l’immondizia fuori regione Continua a leggere

Presidente Acli Ce ZanniniRoma– Presso la sede nazionale delle ACLI, a Roma, il Comitato Nazionale delle ACLI Terra ha eletto Presidente della prestigiosa organizzazione professionale agricola il casertano Michele Zannini (nella foto a sx) . Già Presidente provinciale delle ACLI di Caserta, organizzazione nella quale ha maturato pienamente la sua formazione sociale e politica, ne è da sempre leader storico riconosciuto e apprezzato nel contesto sociale e sindacale. La sua lunga militanza è stata contrassegnata da incarichi di rilievo, come quello di Presidente regionale delle ACLI della Campania negli anni ’80, di Dirigente nazionale delle Acli Terra negli anni ‘90, nonché dalla elezione a Presidente della Consulta regionale dell’Emigrazione ed Immigrazione della Campania, e dalla nomina quale esponente laico nella Consulta Episcopale Regionale per la Pastorale del Lavoro. Continua a leggere