Caserta- E’ nato ufficialmente il movimento politico Speranza Provinciale. Nel corso di un’affollata assemblea di iscritti, simpatizzanti e cittadini svoltasi mercoledì scorso 17 novembre nella sala multimediale presso il complesso Santissimo Nome di Maria di Puccianiello in Caserta si è proceduto ad approvare prima lo statuto e, poi, ad eleggere il primo coordinamento provinciale del movimento. Ad aprire i lavori un’introduzione di Giuseppe Vozza, già sindaco di Casagiove, il quale ha tracciato la storia di Speranza Provinciale che, a distanza di un anno, considerando il risultato elettorale e la situazione politica generale e Continua a leggere

Annunci

Caserta- Martedì 20 aprile alle ore 18.30 presso il teatro della Parrocchia SS. Nome di Maria a Puccianiello-Caserta, il Movimento Speranza Provinciale terrà una assemblea pubblica con i simpatizzanti ed i candidati alle recentissime elezioni provinciali, per una analisi del voto ma soprattutto per discutere sul rilancio dell’azione politica. La scelta di celebrare l’assemblea nel medesimo luogo dove il 13 gennaio 2010 è nato il movimento Speranza Provinciale non è casuale: è in questo luogo infatti che in soli due mesi abbiamo posto le basi per costruire un movimento di cittadini che vuole dare un segnale forte ai partiti tradizionali e che dimostra come la sociètà civile sa organizzarsi e mettere in crisi questa politica fatta di affari, interessi personali e corruzione generalizzata. Continua a leggere

Caserta- 10 parroci e 2 comunità religiose firmano un appello a sostegno di un movimento civico di sinistra che si presenta alle elezioni provinciali, candidando alla Presidenza Giuseppe Vozza con una lista di 40 donne e uomini provenienti dall’ associazionismo laico e dal mondo cattolico di base impegnato nel sociale. Lo scorso 23 marzo una lettera aperta “ai preti, religiose/i delle diocesi della Provincia di Caserta” è stata promossa, e sottoscritta, da don Crescenzo Abbate, parroco della parrocchia della Trasfigurazione in Succivo; don Franco Alfieri, parroco della parrocchia di “San Rufino” in Mondragone; Continua a leggere

 Aversa(Ce)- Nella giornata di ieri il candidato presidente del Movimento “Speranza Provinciale” ing. Giuseppe Vozza è stato ricevuto dal vescovo di Aversa Mons. Milano (nella foto). Nell’incontro molto cordiale l’ingegnere Vozza ha presentato i punti fondamentali del Programma Elettorale di “Speranza Provinciale” e il “Codice Etico” per le elezioni provinciali. L’ingegnere Vozza era accompagnato da alcuni candidati: Luigi Di Santo dell’Univeristà di Cassino, Giorgio Catena della Comunità di Vita Cristiana “Oscar Romero” di Sant’Arpino e da Cristina Tecame figura molto nota per le azioni di difesa civile a favore delle persone in difficoltà della città di Aversa. Mons. Milano ha assicurato che avrebbe dedicato particolare attenzione alla lettura del Programma e del Codice Etico. Continua a leggere

Caserta- (di Giuseppe Vozza) Bertolaso ha portato avanti un fasullo progetto industriale che alla fine ha favorito ulteriore inquinamento, devastazione dell’ economia agricola di Terra di Lavoro e la distruzione di materiale con l’incenerimento oltre a generare altro inquinamento ancora più grave. Nessuna rete integrata e adeguata di impianti atta a garantire l’autosufficienza nello smaltimento dei rifiuti sulla base del criterio della prossimità geografica è stato avviato, così come chiedeva l’Unione Europea e da qui la condanna dell’Italia. “Tutto quello per cui l’Italia è stata condannata è stato risolto” ha detto Bertolaso in parlamento. Ma le bugie hanno le gambe corte e nessun piano industriale è stato mai posto in essere dal Commissario di governo, nonostante gli enormi poteri anche in deroga di cui ha usufruito. Continua a leggere

Fra gli appelli pervenuti a sostegno del Movimento Speranza Provinciale, che parteciperà alle prossime elezioni provinciali di Caserta con il candidato alla Presidenza Giuseppe Vozza, siamo particolarmente orgogliosi di diffondere quello delle Sorelle della Comunità Rut. Tutti noi abbiamo imparato a conoscere ed apprezzare, soprattutto attraverso la testimonianza di Suor Rita Giaretta, l’impegno che Casa Rut profonde a favore di donne oggetto delle più odiose forme di sfruttamento e riduzione in schiavitù. Grazie. Paolo Russo ufficiostampa

Caserta- Continuamente ci chiediamo perché, noi cristiani, rischiamo di diventare sempre più indicatori ferventi e assidui dell’arrivo di possibili nubi tempestose, e sempre meno sentinelle attente e sapienti che sanno intravvedere, nei cieli grigi di questo nostro tempo, arcobaleni di pace e di speranza? Continua a leggere

Caserta- (di Giuseppe Vozza) Nei giorni scorsi, in occasione della conferenza regionale sull’ immigrazione, l’Assessora Regionale alle Politiche Sociali Alfonsina De Felice ha espresso forti preoccupazioni riguardo il Centro Polifunzionale per immigrati, che deve essere realizzato nei locali dell’ex Canapificio in viale Ellittico a Caserta. Si tratta del progetto elaborato dalla Regione Campania e finanziato con fondi del PON Sicurezza, che prevede la ristrutturazione dei capannoni attualmente fatiscenti per realizzarvi un complesso destinato a servizi sociali, culturali, di mediazione, di sportello informativo e legale per gli immigrati. Continua a leggere