NICOLA CAPUTO Consigliere regionale PD Casal di Principe(Ce)- “Qui c’é una guerra che deve essere vinta dallo Stato, serve quindi un veltroni a casal di principe intervento straordinario”, lo ha dichiarato il vice capogruppo del Pd al consiglio regionale, Nicola Caputo, in occasione della visita di Walter Veltroni (nella foto a dx) e di parte del governo ombra a Casal di Principe. “C’é – ha sottolineato Caputo- la necessità di un intervento urgente: bisogna fornire gli strumenti necessari, perché le forze sane di questa terra che sono in prima linea si sentano appoggiate dallo Stato. Non basta inviare l’esercito è necessario dare risposte concrete e immediate. Penso alla costituzione presso la prefettura di una stazione unica appaltante, che permetta di spezzare il rapporto tra politica, criminalità, imprenditoria, e di un’ agenzia che consenta di accelerare le pratiche per la confisca e la consegna dei beni acquisiti illegalmente dei boss”. Continua a leggere

Il Sindaco di Caserta Nicodemo Petteruti, L’Assessora alle Politiche Sociali e della Solidarietà Adriana D’Amico Invitano la S.V. alla Collettiva d’Arte “Segni di Pace“, una mostra che mette insieme 12 artisti casertani impegnati a dare il loro contributo alla diffusione della cultura di pace. Opere di: Francesco Capasso, Tommaso Cominale, Mimmo Di Dio,  M. Rosaria Di Marco, Umberto Fabrocile, Rosaria Gentile,  Vincenzo Guadagno, Agnieszka Kiersztan, Silvana Maglione, Massimiliano Mirabella, Titti Russo, Enzo Toscano. Mostra a cura di: Nadia Verdile. Allestita presso il Palazzo dei Vescovi – Casertavecchia; dal 23 dicembre 2007 al 6 gennaio 2008: 10,00 – 13,00 / 15,00 – 20,00. Continua a leggere

Caserta e prov.-( di Nunzio De Pinto) L’emergenza rifiuti non dà tregua a San Nicola La Strada così come nel resto dei 104 comuni del casertano. I rifiuti crescono agli angoli delle strade, nelle piazze, davanti agli edifici pubblici, a poca distanza dai monumenti. Sono diminuiti, in provincia, gli incendi di immondizia ma solo perché in varie zone della provincia mercoledì scorso ha piovuto. Momenti di tregua, dunque, per i pompieri costretti nei giorni scorsi a turni forzati per fronteggiare anche l’emergenza incendi. Situazione particolarmente critica non solo nei grandi centri come Caserta, Maddaloni, Aversa, Santa Maria Capua Vetere e Marcianise, ma anche in numerosi piccoli comuni limitrofi, come San Nicola La Strada e San Marco Evangelista, fin nelle zone dell’alto casertano come Piedimonte Matese, Teano. Continua a leggere