manifesto Reyhaneh Jabbari3Nella Giornata Internazionale contro la Violenza sulla Donna che quest’anno viene dedicata in maniera particolare alla giovane iraniana “Reyhaneh Jabbari“, impiccata per essersi difesa contro l’uomo che l’aveva stuprata, si pubblica di seguito l’intervento di testimonianza di una delle Donne impegnate della  (altro…)

“NON PIU VIOLENZE SULLE DONNE”, AGNESE GINOCCHIO RICORDA:” NON SOLO L’8 MARZO E’ L’8 MARZO”

Matese- Non solo l’8 Marzo è l’8 Marzo. Non più violenze sulle donne: questo  é il filo conduttore delle Donne impegnate. Di seguito l’intervento di testimonianza di una di (altro…)

Agnese Ginocchio e Marzo Fusco Isiss Giordano venafro“NON PIU VIOLENZE SULLE DONNE”, AL GIORDANO INTERESSANTE MANIFESTAZIONE CULTURALE. AGNESE GINOCCHIO (MOVIMENTO PER LA PACE):” NON SOLO L’8 MARZO E’ L’8 MARZO”

Venafro(Isernia)- (Di Marco Fusco) “Non più violenze sulle donne”: questo il filo conduttore della manifestazione culturale che ha visto coinvolto tutto l’Istituto Statale “Antonio Giordano”. Dalla sede del liceo classico di via del Carmine, alla sede centrale di via Maiella che accoglie scientifico, commerciale e geometri. La festa della donna è stata ricordata con momenti forti, di grande impatto sociale e storico. Protagonisti assoluti gli studenti e le studentesse del “Giordano” che (altro…)

San Felice a Cancello(Ce) – Nuovo traguardo per l’associazione antiviolenza “Noi Voci di Donne”, presieduta da Pina FARINA. Arriva una Commissione Pari Opportunità al Comune di San Felice a Cancello. Il regolamento dell’ organismo preposto alla tutela dei diritti della donne in ogni ambito e settore della vita quotidiana, ha come finalità la più ampia partecipazione delle donne della città alla sua organizzazione sociale, culturale, politica ed amministrativa intervenendo nei processi di formazione delle decisioni che Continua a leggere

Caserta- Alla fine il ‘miracolo’ c’è stato anche se questo non era di certo il fine che ‘Noi Voci di donne’ si prefiggeva. Una sala gremita, quella della chiesetta dell’Assunta di Falciano, ma soprattutto un’ampia apertura e piena Continua a leggere

Brusciano(Na)- (di Antonio Castaldo) Consigliera comunale Maria Pia Di Monda (nella foto)  del Partito Democratico richiama l’attenzione dell’Amministrazione e del Consiglio comunale sulle “Pari Opportunità”. La professoressa Maria Pia Di Monda, Consigliera comunale per il Partito Democratico, ha posto all’attenzione dell’Amministrazione comunale di Brusciano, guidata dal Sindaco dott. Angelo Antonio Romano, al Presidente del Consiglio, Antonio Di Palma ed all’intero Consiglio comunale, l’ultimo del 2009, durante la seduta del 30 novembre, la problematica delle “Quote Rosa”. Nella sua interrogazione ha affermato: “L’uguaglianza tra uomo e donna è sancita non solo dalla Costituzione, ma anche dalla Carta dei Diritti Fondamentali dell’Unione Europea. E’ un diritto che va tutelato mediante azioni sinergiche a tutti i livelli ed in ogni ambito della vita quotidiana, da quello culturale a quello sociale, da quello lavorativo a quello politico. Ed essendo gli Enti locali gli organismi più vicini al cittadino, essi sono i più idonei a rappresentare i bisogni, i più indicati a porre in essere azioni e progetti volti al loro benessere. […] Continua a leggere

Rompiamo il circolo vizioso di povertà e violenza!Tagikistan: donne a un corso di formazione©Archivio privato

(foto a dx:  Tagikistan: donne a un corso di formazione ©Archivio privato ) 

In occasione del 25 novembre, Giornata mondiale per l’eliminazione della violenza sulle donne, Amnesty International dà un rinnovato impulso alla campagna “Mai più violenza sulle donne“, promuovendo nuove azioni per garantire a tutte le donne il diritto a vivere una vita dignitosa e libera dalla violenza. Questa data è stata scelta dal movimento internazionale delle donne in onore delle sorelle Mirabal, attiviste della Repubblica Dominicana assassinate il 25 novembre del 1961 perché si opponevano al regime dittatoriale del loro paese. Il coraggio e la forza dimostrate dalle sorelle Mirabal hanno contribuito a renderle delle eroine internazionali; Continua a leggere

CASERTA – Martedì 11 marzo SPAZIO DONNA e MACCHINA da PRESA hanno collaborato per la realizzazione di un comune intento: dibattere e difendere la legge 194, (foto a dx un momento del dibattito) prendendo spunto dalle esperienze del professore Riccardo Bonafiglia, responsabile dell’unità operativa di ginecologia sociale dell’ospedale casertano e della ginecologa di consultorio M. Rosa Izzo, previa visione del film rumeno, palma d’oro a Cannes 2007, 4 mesi, 3 settimane 2 giorni, C. Mungiu. Come ha chiaramente esposto l’intervento dell’assessora alle Politiche sociali Adriana D’Amico, la legge conserva a distanza di trent’anni tutta la sua efficacia, se è vero che ha come presupposto il riconoscimento del valore sociale della maternità la tutela della vita umana fin dal suo inizio e garantisce ALLA DONNA IL DIRITTO ALLA PROCREAZIONE COSCIENTE E RESPONSABILE, salvaguardando la salute fisica e psichica Continua a leggere

Caserta- ( di Maria Beatrice Crisci) Maria De Marco, della Segreteria Provinciale Cgil Fp di Caserta, ha rilasciato la seguente dichiarazione sui 100 anni dell’8 marzo: “Sono passati 100 anni da quel lontano 8 marzo del 1908 quando a Chicago morirono 129 operaie, arse vive, in un incendio scoppiato nella fabbrica dove lavoravano. Sono trascorsi 30 anni da quei fatidici anni ’70, quando la parola “libertà” diventa parola d’ordine del movimenti femminili e femministi, eppure ci ritroviamo ancora a parlare di parità e a difendere quei diritti conquistati in quegli anni, con tanta fatica, Continua a leggere

SAN MARCO EVANGELISTA(Ce) – ( di Nunzio De Pinto) In una realtà industriale di media grandezza, la notizia della contemporanea iscrizione di circa 40 donne lavoratrici ad un sindacato che non sia della cosiddetta “triplice”, merita sicuramente attenzione e la ribalta. È accaduto alla “Az Surgelati” di San Marco Evangelista, dove ben quaranta maestranze femminili hanno voluto aderire alla UGL. “Sono convinta” – ha affermato Claudia Giannini, dirigente sindacale del settore agroalimentare dell’UGL casertana – “che le motivazioni che hanno spinto così tante donne a coalizzarsi e ad iscriversi in massa alla Ugl hanno certamente a che fare col mondo delle problematiche femminili e delle pari opportunità. È stato lanciato un grido d’aiuto” – ha proseguito la sindacalista – “ed io intendo raccoglierlo. Continua a leggere

Comitato per la Democrazia Partecipativa , tra trasparenza ed innovazione amministrativa, da Pericle ad Amartya Sen- Co. De. Par. con il patrocinio della Provincia e Comune di Caserta.

Caserta– La S.V. è invitata il 20 febbraio 2008  alle ore 17,00 presso la Sala delle Conferenze della Villa Vitrone sita a Caserta in Via F.Renella n°. 98 all’incontro/dibattito su : ” IL BILANCIO DI GENEREPresiedono ed introducono : D’Amico Adriana,  assessora alle Politiche Sociali del Comune di Caserta ; Gigliofiorito Arturo,  assessore alle Pari Opportunità del Comune di Caserta . Relazionano: Mastrostefano Mario, presidente del Co. De. Par. , su :   “Gli aspetti, i tempi e i modi”. Sansonetti Silvia, ricercatrice Fondazione Brodolini di Roma, su :   “Il caso MARCHE”. Interviene : Abbate Giovanna,  presidente della Commissione Provinciale per le Pari Opportunità.  Continua a leggere

L’incredibile vicenda della Signora Linda Iannone, dipendente del Comune di Valle di Maddaloni e licenziata senza giusta causa,  é  approdata anche nella trasmissione: “Mi manda Rai Tre”  condotta dal giornalista Andrea Vianello  del 21 dicembre 2007.  La signora Iannonre é dipendente del comune di Valle di Maddaloni, diversamente abile il 13 marzo 2007 è stata licenziata dalla giunta per malattia. Reintegrata al posto di lavoro dal giudice del lavoro, al comune ne ha subite di tutte i colori: non poteva lavorare , senza accesso alla documentazione, il computer scollegato, annullato il badge, chiusa la porta a chiave della sua stanza. Con l’accettazione del reclamo del comune contro la reintegra, la signora si é trovata di nuovo senza lavoro. Continua a leggere

Valle di Maddaloni(Caserta)-Italia- Il giorno 21 dicembre 2007  su RAI TRE nella trasmissione “MI MANDA RAI TRE”  condotto dal giornalista Andrea Vianello è stato affrontato anche il caso di Linda Iannone, una nostra conterranea di madre terra casertana, dipendente del Comune di Valle di Maddaloni e licenziata ingiustamente ed illegalmente dello stesso ente istituzionale.  Il caso della Iannone é una triste vicenda di lavoro che a causa dell’arroganza del piccolo potere non si ferma, ma continua ad estendere la sua radice e a macchiarsi di colpe illegali. In diretta a Rai tre con la propria ignoranza il vicesindaco di Valle di Maddaloni ha dimostrato davanti a tutta l’Italia il loro modo illegale di gestire il comune. Si parla di difendere i valori della LEGALITA’!!!!! Ma I NOSTRI POLITICI CHE FANNO? Continua a leggere

Caserta – Avrà luogo sabato 24 novembre 2007 alle ore 17.30, presso la Sede Provinciale dell’UDC a Caserta in Corso Trieste n. 273, il Convegno “Schiavitù, Violenza e Legalità” organizzato dal Dipartimento delle Pari Opportunità di cui è responsabile Gabriella D’Ambrosio in collaborazione con Teresa Raimondo del Dipartimento delle Attività Sociali e della Presidente del Comitato cittadino di Caserta Franca Cosima Cincotti. Prenderanno parte ai lavori del Convegno: Continua a leggere