Pietravairano(Ce)- Il 29 settembre 2012 a Pietravairano si è svolta la terza edizione di “Puliamo il Mondo”, la nota giornata di sensibilizzazione ecologica di Legambiente, nota per essere la (altro…)

francesco zarone sindacoPietravairano(Ce)- (da gruppo consiliare Vola Alto) Ancora e sempre parole vuote di contenuti da parte di questa, dannosa e sfrontata maggioranza consiliare che continua nella sua opera di nomine incontrollate e mirate che stanno destabilizzando il bilancio comunale portandolo sul baratro del disastro economico senza che si abbia alcun riscontro positivo per il territorio se non per i loro amici, amichetti e quanto altro. Tutto questo, alla faccia della buona gestione. Dopo che il Sindaco p.t., Il Sig. Francesco ZARONE(nella foto) , ha dichiarato con nota n. 4419 del 30/07/2009 di riscontro alla interrogazione avanzata dal Gruppo Consiliare “VOLA ALTO” circa la sorte della Biblioteca Comunale, del Punto Informagiovani nonché del Centro CAPSDA : “E’ volontà di questa Amministrazione continuare, potenziare e valorizzare il Servizio informa giovani. …” . Continua a leggere

Sigilli «preventivi» alle aziende, gli allevatori bloccano l’autostrada a Capua (Foto: Recente Manifestazione di protesta degli allevatori bufanini Caserta)

Torna l’ incubo della mozzarella contaminata nell’agro aversano Secondo il sindacato dei produttori il danno ammonterebbe ad oltre 100 mila euro al giorno

Caserta – È come uno spettro che ritorna. Un vero e proprio incubo: la mozzarella alla diossina. Nel 2003 seminò tanto di quel panico da far precipitare il settore lattiero-caseario in una vertiginosa crisi di mercato che costò non meno di 20 milioni di euro, tra indennizzi per i capi abbattuti e attività di controllo dell’Apat. Ora, da poco più di una settimana e a seguito del monitoraggio predisposto dal piano regionale che dallo scorso novembre sta passando al setaccio caseifici e punti vendita della Asl Caserta 2, è riemerso lo stesso pericolo. Sono 78 gli allevamenti di bufale sequestrati in via preventiva nell’agro aversano e 4 quelli appartenenti all’area della Asl Caserta 1 (tra Marcianise e Pietravairano) perché sospettati di produrre latte con percentuali di diossina superiori ai limiti vigenti Continua a leggere

Il caso Pietravairano non è isolato, purtroppo.

Polvica, cava. Foto redazione

Polvica, cava. Foto red.

Il Piano Regionale delle Attività Estrattive della Regione Campania (PRAE) continua ad essere oggetto di accese e controverse discussioni. Questo piano, approvato in sede commissariale, non riesce a risolvere il “problema” cave perché non sancisce regole certe. Sono molti i comuni campani che continuano a chiedere la sua modifica o, addirittura, la sua riscrittura. All’inizio della vecchia legislatura, anno 2001, era stato approntato dalla Giunta un Piano Cave, che vede l’approvazione, in regime commissariale, solo nel 2006, con l’ultimo governo regionale. Il Piano iniziale, quello del 2001, non era perfetto. Certo aveva, necessariamente, bisogno di qualche modifica e/o correttivo, ma in linea di massima non era devastante. Fu approvato dalla Giunta e valutato, nella passata legislatura, dalle Commissioni consiliari competenti (Ambiente e Settori Produttivi) Continua a leggere

Intervento del dott. Giuseppe Messina esponente del comitato scientifico Legambiente( nella foto a dx. Autore foto Andrea Pioltini) , su manifestazione contro cave e cementificio a Pietravairano(Ce) del 13 Ottobre 2007. Il Dott. Messina é uno dei principali attivisti che si sono distinti nella nostra provincia per la lotta di difesa e tutela dell’ambiente. In particolare si segnala la lotta contro lo scempio ambientale ed illegale delle Cave e della discarica inquinante e pericolosa de Lo Uttaro.

Pietravairano: territorio, 33 Kmq circa, 3000 abitanti (densità per Kmq bassissima 90,0 ab), poco più di mille famiglie e 1400 abitazioni circa. Un’economia agricola il cui territorio, in un Paese responsabile e normale, avrebbe come prospettiva di sviluppo l’ambiente, il paesaggio, la buona tavola e la tranquillità. Quanto vale tutto questo agli occhi degli amministratori locali e dei pianificatori provinciali? Meno che niente Continua a leggere

Pietravairano(Ce)-13 Ottobre la data della prossima manifestazione che si terrà a Pietravairano per dire insieme, uniti, con voce alta: ” NO ALLE CAVE” !Tutti in strada per marciare. Illuminati da fiaccole, si camminerà con la speranza di riuscire, di fermare, di salvare il monte felice: ” Pietravairano”

Le Cave un problema che da tempo molesta la tranquillità del nostro piccolo paese e contro il quale ci si sta mobilitando. Comitati civici, discussioni, blog, reti di amici, tutti parlano di cave. Ma quanti sono a conoscenza degli effetti negativi, dannosi che le “preziose” cave possono provocare Continua a leggere

Audizione alla Commisione Ambiente della Regione per fermare la cava a Pietravairano

La Federazione provinciale dei verdi di Caserta esprime viva soddisfazione per la decisione adottata dal Presidente della Commissione Ambiente della Regione, il consigliere regionale dei verdi Michele Ragosta, di convocare per lunedì 1 ottobre un’apposita riunione sul tema della possibile apertura di una cava a Pietravairano. I Verdi casertani, che saranno presenti all’incontro con il leader provinciale Raffaele Aveta, con il presidente provinciale Enzo Falco, con l’assessore all’Ambiente Maria Carmela Caiola, con i movimenti e i comitati che stanno portando avanti la lotta contro la cava Continua a leggere

La Presidente del Comitato civico “per la difesa e la tutela di Pietravarano” Maria Acquaro, invia alla redazione lettera aperta di un cittadino pietravairanese, denominatosi con lo pseudonimo di “Pan“. Già in precedenza abbiamo pubblicato sul nostro portale un’altra sua lettera portale(clicca su questa scritta e leggi:). Il soprannome “Pan” si inserisce benissimo nel contesto della situazione attuale si sta vivendo a Pietravairano, comune dell’Alto Casertano, colpito nel cuore della sua natura e della sua cultura da una forte manovra speculativa come quella della delocalizzazione dell’attività estrattiva della società Moccia, o questa, fresca di qualche giorno, dell’installazione di una centrale a biomasse, ovvero INCENERITORE“!!! La presidente Acquaro ci informa anticipatamente che il comitato pietravairanese contro le cave svolgerà prossime iniziative di lotta continua a leggere