Piedimonte Matese(Ce)-  8/11/2011 La sezione di Piedimonte Matese del Club Alpino Italiano, con procura attribuita all’Avvocato Benedetto Maria Iannitti, si è costituita parte civile nel procedimento indetto dal Pubblico Ministero Dott. Silvio Marco Guarriello, della Procura di Santa Maria Capua Vetere, contro le società che hanno provveduto alla realizzazione del parco eolico di Ciorlano. Il PM ha infatti rinviato a giudizio gli amministratori delle società Dotto Srl, Abn Costruzioni e Cedelt Srl per una lunga serie di reati, che vanno dalla realizzazione di lavori senza autorizzazione paesaggistica alla violazione di sequestro preventivo fino al falso in atto pubblico. Arriva così a compimento l’azione iniziata dalla Sezione nell’ormai lontano 2007, quando la compianta Giulia D’Angerio presentava la prima citazione contro la costruzione dell’impianto eolico di Ciorlano, in pieno Parco Regionale del Matese. e diviene evidente che gli interessi illegali dietro la costruzione degli impianti per le energie rinnovabili sono arrivati ad inquinare anche il nostro territorio. La quantità di denaro mossa, con i soldi dei cittadini, dalle speculazioni sulle Continua a leggere

Annunci