GELA- La morte improvvisa di un imprenditore gelese, che aveva denunciato le richieste di pizzo, colpisce un’intera città. E porta un sacerdote a lanciare un monito alla politica poco attenta e a puntare il dito verso le istituzioni che volgono lo sguardo ai personalismi. Nunzio Cannizzo è stato colto da un infarto: per molti, sarebbe stato lasciato solo dallo Stato, lo sostengono anche altri cinque suoi colleghi, che insieme a lui hanno denunciato e fatto condannare i loro estorsori. Oggi, col cuore pieno di dolore, hanno portato in spalla la salma dell’amico e collega, di cui hanno anche voluto ricordare il coraggio. (altro…)

Italia- (di Giampiero Casoni) Esimi megabaroni della finanza io vi odio e non perché siete ricchi ma perché per restarlo o diventare sempre più tali avete cancellato la scelta promuovendo la crapula. Vi odio perché mi avete costretto (altro…)

Situazione politica Italia: “Chi é Mario Monti”. Ascoltare molto attentamente quanto si dice in questo video

Pubblichiamo la seguente segnalazione pervenutaci dal sindacalista “Lino Martore“. L’articolo é tratto dal sito “Disinformazione”, o meglio quello che non ci dicono, oltre la verità ufficiale.

Da Tre-Monti ad un Monti: il Calvario Marcello Pamio – 11/11/11

Oggi 12 novembre 2011 si è dimesso il Premier Silvio Berlusconi! 
Casualmente, lo stesso giorno di 215 anni fa, Napoleone si arrese agli austriaci nella battaglia di Caldiero! Certamente il parallelo tra il condottiero francese e l’omino di Arcore è una bestemmia, ma la coincidenza della data è veramente interessante…
Tutta colpa di Silvio Berlusconi. Se l’Italia è in rovina è colpa sua. Non ha fatto nulla per questo paese, se non leggi ad personam”.
La colpa è di una persona e adesso che si è dimesso, avremo risolto tutti i problemi nazionali. Continua a leggere

FotoNotizia: Politica ITALIANA. L’ultima cena (spiaggia..): “UNO DI VOI MI TRADIRA’!” (Cliccare sopra lodandina per ingrandire e guardare bene i VOLTI!) … Continua a leggere

Velo di sposa lungo 3 Km. da Guinness dei primati e da Businness! Usato il palcoscenico di Casal di Principe per l’ Operazione pubblicitaria di un Sarto, assecondata da amministratori! Ma Antonio FONTANA referente del Sel, proprio non  scende giù e butta a caldo questo commento che, per il forte contenuto di denuncia, abbiamo ritenuto opportuno pubblicare e perché Continua a leggere

S. Potito Sannitico(Ce)- La Pro Loco ‘Genius Loci’ di San Potito Sannitico aderisce alla campagna nazionale di promozione della lettura “Il Maggio dei libri”, che il Centro per il libro e la lettura (Cepell) ha lanciato per il 2011 con il patrocinio del Ministero per i Beni e le attività culturali. L’obiettivo di questo evento, è quello di sottolineare il valore sociale del libro, di portarlo tra la gente per distribuirlo, per farlo conoscere, per esaltarne tutte le potenzialità, perché venga identificato nell’immaginario collettivo come un autentico compagno di vita. Per l’occasione la Pro Loco ‘Genius Loci’ vi invita a partecipare, giovedì 26 Maggio, al Palazzo Filangeri, alle 18:30, alla presentazione del libro ‘I Gattopardi’. Ospite il Continua a leggere

 

Vota di seguito gli  altri sondaggi…

Alife(Ce)- A proposito delle prossime amministrative in città. Consigli per l’uso. Questo messaggio segnalatoci, pubblicato sul sito del “Movimento per la Pace” a firma di Agnese Ginocchio, arriva  proprio  in concomitanza  con l’ apertura della Campagna elettorale. Il contenuto é un netto richiamo alla trasparenza, al confronto e al cambiamento radicale, con un Continua a leggere

SAN NICOLA LA STRADA(Ce)– (di Nunzio De Pinto) Alle urne si andrà non prima di maggio, ci sono, dunque, ancora quattro mesi di tempo per la chiamata alle urne. Per il prossimo mese di aprile, però, sarà necessario presentare le liste. Ma a San Nicola, come altrove del resto, ancora non c’è molto di deciso. L’unico punto fermo, per il Pdl locale, resta la candidatura (questa decisa da molto tempo ed in tempi non sospetti) di Pasquale DELLI PAOLI. Da decidere la collocazione di Futuro e Libertà (con Basile che potrebbe scendere in campo sia con Fli che la sua lista civica) che, stando alle dichiarazioni di Italo Bocchino in provincia di Caserta correrà dovunque da sola. Anche l’ Udc della Continua a leggere

Italia- (Di Rosario Amico Roxas) Da “Cosa nostra” a ” Cosa Mia” .  L0 imput che fa agire la mafia di Cosa Nostra è: “Ho la forza, colpisco quando voglio, quindi faccio quello che mi pare, per cui dovere pagare il pizzo! ” L’eroe Vittorio Mangano, mafioso, pluriomicida, condannato all0 ergastolo, ma elevato agli onori dell’ eroismo dal cavaliere, deve aver esercitato un fondamentale influsso sui metodi del cavaliere, giunto al vertice delle istituzioni; Continua a leggere

Alife(Ce)- (da Gianfranco Di Caprio coordinatore PD) E’ da un po’ di tempo che avvertivo l’esigenza di fare qualche riflessione sull’andamento della vita politica alifana, in particolare da quando è stato ufficializzato lo scioglimento del Consiglio Comunale (comunque in piena e “legittima” attività) ed il ricorso a nuove elezioni nella primavera del 2011. In me è ancora vivissimo il ricordo dell’esperienza del 2009 (la mia prima esperienza) e a distanza di un anno la situazione non è per nulla cambiata, anzi … Continua a leggere

IL SACCHEGGIO continuo       Un milione e spiccioli.

Italia- (di Gerardo Mazziotti) Soltanto in diaria, Emma Bonino e Livia Turco hanno sfondato il muro delle sette cifre. Poco più sotto c’è anche Anna Serafini, moglie di Fassino. Le tre signore percepiscono una diaria incassata, in teoria, per pagarsi vitto e alloggio nella capitale: quattromila e tre euro mensili. L’affare sta nel fatto che tutte  a Roma già ci risiedono, ergo vengono finanziate per una trasferta che trasferta non è.  Così la leader dei radicali, dopo 260 mesi di attività parlamentare, ha ammonticchiato 1.040.808 euro. Una vittoria al fotofinish rispetto alla Turco, Continua a leggere

Intervista  a Giorgio Bocca

 Giorgio Bocca, lei ha appena scritto Annus Horribilis (Feltrinelli): ma si riferivaal 2009. Il 2010 si annuncia ancora più horribilis

Vedremo. Il 2009 mi è sembrato il più orribile per una tendenza irresistibile alla democrazia autoritaria. Più Berlusconi ne combinava di cotte e di crude, più i sondaggi lo premiavano. Ora, con questi ultimi scandali,la gente potrebbe cominciare a stancarsi e capire qualcosa. Continua a leggere

ALIFE(Ce) -(Di Nunzio De Pinto) The Day After, appello sugli ultimi fatti accaduti:  “Auguri di guarigione a Berlusconi, ma auguri di guarigione anche ad una nazione in forte crisi esistenziale, dove alla cultura della vita prevale l’ignoranza, l’arroganza del sapere, del giudicare il prossimo e dulcis in fundo l’indifferenza ed il cinismo verso i problemi che attanagliano il territorio..e auguri ad una politica ormai malata irreversibilmente da tempo, che ha perso la propria identità e che comincia a mostrare segnali di forte crisi identitaria”. Sono stati espressi da Agnese Ginocchio, testimonial della Pace in provincia di Caserta. “Se si andrà avanti di questo passo dove si andrà a finire?!? Urge un cambio di rotta ed un risveglio delle coscienze civili. Continua a leggere

Italia- (Art. di  Fabrizio 88 Belloni) Non andrò a votare per la scelta dei cosiddetti arlamentari europei per due motivi di fondo. Il primo è squisitamente personale. Non credo nella democrazia, né in quella liberal capitalista, né in quella popolar socialista. Considero la “democrazia” il male assoluto e la ritengo la peggior forma di incarnazione del patto sociale. Semplicemente perché non esiste, non è mai esistita (se non in un timido tentativo all’età di Pericle, subito abortito, per la necessità di creare la boulè, la rappresentanza cioè), né esisterà mai. In compenso la “democrazia” ha seminato una massa di morti ammazzati impressionante, nella storia. E pretende pure che le si dica grazie e che i suoi schiavi si ritengano fortunati e privilegiati, al punto da esportarla con le baionette anche là dove non è capita, voluta, apprezzata, e che anzi è ferocemente combattuta. Continua a leggere

talia- (di Rosario Amico Roxas) Premesso che nell’entourage del cavaliere non tutti lo amano, anzi nessuno lo ama, anche se si comportano come educatissimi servitori; ma come tutti gli educatissimi servitori che odiano l’arroganza del padrone, prima di servirlo amabilmente, sputano nella minestra. Così le informazioni volano, a breve tiro di schioppo. L’improvvisata puntata del fedelissimo Bruno Vespa (fedele al potere, ma non certo alla persona che lo rappresenta), avrà una audience stellare; il popolo del Grande Fratello si aspetta gli insulti, gli improperi, il gossip, magari si aspetta di sentire notizie piccanti, momenti turbolenti … niente di tutto questo. Sono stati mobilitati tutti gli esperti di comunicazione di massa delle reti mediaset, per elaborare le domande e le risposte che da allocchi impenitenti staremo ad ascoltare. Il cavaliere esordirà affermando che da molti mesi non è in televisione (la faccia tosta è quella giusta), per cui rivendica il diritto di parlare e di essere ascoltato. I sondaggi hanno manifestato una pericolosa tendenza alla fuga dal berlusconismo; il test, anche se distrattamente trattato, di Trento, suona le prime note del degueillo. L’immagine cavalleresca risulta appannata, mentre troppe verità si affacciano dietro il confessionale. Serve rispolverare l’immagine, Continua a leggere

San Salvatore Telesino(BN)- 04.maggio.2009 Elezioni monocolore ? Malgrado le numerose richieste del nostro movimento, per una partecipazione popolare alla composizione delle liste e, soprattutto, dei programmi, per le prossime elezioni comunali a San Salvatore, non c’è ancora stata alcuna possibilità di discutere pubblicamente di nulla con i futuri possibili candidati, né, ancora, conosciamo la composizione delle liste. Continua a leggere

Elezioni Comunali 09. Intervento di Lettore su politica alifana

Alife(Ce)- Gentile redazione, oggi è stato un gran giorno per la nostra città, l’ inaugurazione del tanto sospirato Anfiteatro e Criptoportico romano, ci sono voluti anni e anni di lavoro ma alla fine sono riusciti a far sì che qualcosa di buono si potesse realizzare. Meno male che per aspettare questo risultato bisognava aspettare la scadenza del mandato elettorale dell’ attuale amministrazione.  Che dire: strade rifatte… Anfiteatro e Criptoportico inaugurati.. Pare proprio  che la nostra città sia stata messa a nuovo,  o meglio conciata a nuovo per le prossime feste.... Miracoli politici!!! Per il resto staremo a vedere come andrà a finire. Ma intanto desidero continuare a raccontarvi il resto   o meglio il lato rovesciato della medaglia che riguarda proprio la cerimonia svoltasi in mattinata.. Gentile redazione tra inaugurazione di Anfiteatro e di  Criptoportico romano nella grande e storica città delle meraviglie,  ormai non ci resta che dire di essere arrivati proprio al dessert… Eh che dessert !!!Bastava vedere stamattina in piazza di Liberazione che scenario mortificante si presentava all’ occhio di tutti. Pareva di trovarsi in mezzo ad una folla di dispersi.. .Eminenti personalità politiche che ti passavano davanti senza neanche degnarsi di alzare uno sguardo per un saluto rispettoso e amichevole…. O meglio lo alzavano solo per chi gli conveniva… Bene cittadini,  cosa c’é da aspettarsi? Ormai lo sappiamo tutti ed è palese… Non c’é che dire, c’é ansia,  furore,… nell’ aria si respira solo aria di politica e di rivolta popolare… Pronti ad azzannare  il rivale pur di non perdere la propria posizione e credibilità… Manco il Criptoportico e l’Anfiteatro romano sono stati capaci di distrarre tanti autorevoli personaggi della società civile che si sono riversati in piazza per non perdere l’occasione di sfilare e di farsi notare, come per dire: “Attenti che arriviamo noi…sbagliate di grosso a fare i conti e le liste elettorali senza di noi…. Ahaha…” .Bello, bravi, complimenti… avete dato il vostro contributo con la vostra presenza.

Continua a leggere

Caserta– (di Giuseppe Messina) Le parole di Berlusconi e del suo sodale Bertolaso ad Acerra, in occasione  dell’apertura dell’ inceneritore, dovrebbero far riflettere tutti: dalla  magistratura irrisa, all’imprenditoria campana ignorata, dalla classe  politica messa a tacere, alla società civile colpevolizzata e con un’ informazione  prevalentemente allineata e autocensurata. In questa condizione ha prevalso un’idea di sviluppo e di paese  rappresentato da una classe dirigente sconsiderata quanto furba, ma capace  di mantenere il potere che, in netta contraddizione con quanto affermava De  Gasperi (gli uomini di Stato pensano alle future generazioni) si preoccupa  delle prossime elezioni come punto irrinunciabile del suo obiettivo. In  questa direzione il centro sinistra non ha fatto altro che da violino di  spalla a Berlusconi Continua a leggere

antonio-sicignanocasa11CASTELLAMMARE DI STABIA(Na)- (da red. cronac)Intimidazioni, minacce ed ingiurie al presidente del circolo stabiese e vicepresidente dei Circoli della Libertà della Campania, Antonio Sicignano (nella foto a sx) . Nella notte alcuni ignoti hanno imbrattato il portone di casa dell’esponente regionale dei Circoli della Brambilla, con frasi ingiuriose, minacce e simboli ritraenti la falce ed il martello. Dell’accaduto è stata subito avvisata la Polizia di Stato, ed intanto si scopre che la vicenda non è ascasa2solutamente un fatto isolato. «Vogliono impedirmi di fare politica. Da tempo – spiega Sicignano – subisco lettere offensive e minacce affinché non continui nella mia attività politica. Di tutte, ho depositato pedissequa deuncia – querela alla Procura della Repubblica. Per un po’, quando avevo ridotto la mia presenza sui giornali si erano fermati, ma negli ultimi mesi sono ritornate le minacce, con messaggi diffamatori ed offensivi, per cui depositerò denuncia. Ma fino ad ora non era ancora capitato che venissero fino sottocasa. Ciò è un fatto grave ed è opportuno che venga stigmatizzato pubblicamente». Continua a leggere

Alife(Ce)- (di Giacomo Venditti) Siamo alle solite manovre. Si costruisce la notizia per poi chiedere cambiamenti legislativi a garanzia di chi vuole delinquere. Si sfruttano le malefatte presunte di alcuni amministratori del PD per equiparare i “delinquenti” del PDL a quelli del PD per coinvolgerli nella riscrittura delle leggi, che riguardano i giudici e la stessa Costituzione, per mettere a tacere il potere giuridico che intralcia il malaffare politico e liberare definitivamente Berlusconi dai suoi guai giudiziari, come ha fatto fino ad oggi, con riscritture di leggi per depenalizzare alcuni reati e con varie prescrizioni cercate con tutti gli espedienti possibili per ritardare i processi. Il problema invece è proprio questo: la lentezza dei processi causata da mancanza di personale e di risorse. Ma la politica non pensa a questo ma a come fermare i giudici che si permettono di indagare sugli intoccabili. Si pensa solo a modificare l’assetto del Consiglio Superiore della Magistratura, aumentando il numero dei membri politici per minarne l’autonomia; Continua a leggere

Due comunicati da Francesco Rossi e Alessandro Tavano del gruppo di Vairano Patenora (fraz. Scalo) Beppe Grillo, su esito positivo raccolta firme v2-day del 25 Aprile 2008

Vairano Scalo (Ce)- (di Francesco Rossi) Il 25 Aprile scorso non è stata la solita Festa della Liberazione; ieri in piazza Unità d’Italia, nel comune di Vairano Patenora Fraz. Scalo, in diretta nazionale, in contemporanea con oltre 450 piazze in tutta Italia, si è mosso qualcosa nelle coscienze dei cittadini. Grazie alla motivazione e alla grinta di un gruppo di giovani, primo fra tutti Francesco Rossi, coadiuvati dalla presenza del Vicesindaco Mario De quattro; nel luogo dove un tempo è stato possibile unire sotto un’unica bandiera un paese intero, gente proveniente da ogni parte d’Italia e di ogni colore politico, si è ritrovata al cospetto di una bandiera nuova, quella del V2-Day Continua a leggere

Eventi culturali a Caserta e dintorni  dal 30-3 al 6- 4 -‘08. Rubrica settimanale a cura del prof. Aldo Altieri, giornalista, ambientalistoa e storico casertano Domenica 30

*Ce., Piazza Vanvitelli, ore 10,30, Ce. Città ciclabile propone la “Biciclettata nel Centro storico”

* Ce., Centro S.Agostino, ore 18,00, “Rassegna cortometraggi”, a cura di Machinadapresa

* Ce., Briano, Officina Teatro, ore 19,00, “Ad un passo dal cielo (W la mafia)”, di A. Rapè, regia di N.Vero

*Casagiove, Centro Polifunzionale, ore 20,00, La compagnia “30 all’ora” presenta “Ma che  fessi siamo…” di B. Alvino, regia E. Ferraro Continua a leggere

DA TUTTO IL MONDO A ROMA PER I FUNERALI DI CHIARA LUBICH

Roma,  18 mar. (Apcom) – Momento emozionante quando tre giovani focolarine hanno posto sul feretro di Chiara Lubich tre garofani rossi, in ricordo del 7 dicembre 1943, quando – il giorno in cui Chiara aveva deciso di fondare il movimento dei focolari – e consacrarsi per tutta la vita a Dio. Un momento che, nella Basilica di San Paolo fuori le mura, a Roma, è stato accolto da calorosi applausi. Poco prima dell’inizio delle solenni esequie presiedute dal cardinale Tarcisio Bertone, segretario di Stato vaticano, si sono accavallate alcune testimonianze di leader interreligiosi venuti da tutto il mondo: musulmani, ebrei, buddhisti, induisti; e anche rappresentanti ecumenici: protestanti, luterani, ortodossi e anglicani Continua a leggere

San Potito Sannitico(Ce)- (da GianLuigi Santillo)Con la presente intendiamo rendere partecipi tutti i cittadini e gli organi istituzionali del fatto che su centoquattro comuni della provincia di Caserta solo cinquanta hanno provveduto all’adeguamento dei piani comunali di raccolta differenziata RSU ai sensi dell’OPCM n. 3639 del 11/01/08. Di questi cinquanta oltre la metà sono stati presentati da comuni facenti parte il nostro bacino e ben ventidue sono stati curati e redatti direttamente dal Consorzio CE/1. Ciò è stato possibile in quanto tali comuni hanno potuto adeguare i loro piani a quello consortile, approvato dal Commissariato di Governo con ordinanza n. 531/07.  I restanti comuni hanno scelto di non adeguare i propri piani come richiesto per convenienza politica, Continua a leggere

S. Maria a Vico(Ce)-Nella serata di ieri si è tenuto, a S.Maria a Vico, un incontro tra il Presidente Provinciale dell’ALE-UGL Enrico Trapassi (nella foto) ed un gruppo di giovani lavoratori atipici di S.Maria a Vico e di San Felice guidati da Fabio Febbraio, nel quale si sono analizzate le problematiche del territorio in tema di occupazione e le difficoltà dei giovani nel mercato del lavoro. “L’incontro è stato bello ed appassionante – ha dichiarato Trapassi – perché al di là dei vari probblemi che sono emersi e che si è cercato di affrontare, questi giovani hanno dimostrato una grande volontà di rendersi protagonisti del loro futuro e del futuro del proprio territorio. Continua a leggere

COMITATO CIVICO DI PASTORANO PER LA TUTELA DELLLA SALUTE E DELL’AMBIENTE DELL’AGRO CALENO. (Foto: Comitati ambientalisti casertani a recente manifestazione contro i rifiuti Acerra, portano lo striscione su cui si legge lo slogan di protesta: “Fermate il mostro“tratto dalla canzone ambientalista di protesta di Agnese Ginocchio. Autore foto: Andrea Pioltini fotoreporter)

Lettera aperta ai candidati della provincia di caserta di ogni schieramento politico alle prossime elezioni per il rinnovo del parlamento On. Nicola Cosentino, On.Giacomo De Angelis, On. Domenico Zinzi, On. Americo Porfidia, On. Tommaso Sodano, On. Rosa Suppa, Dott. Giovanni Mancino, Dott. Domenico Dell’Aquila, Dott. Adolfo Villani, Dott.ssa Pina Picierno, Dott. Angelo Consoli, Dott. Giovanni Cerchia. A tutti i candidati che involontariamente abbiamo dimenticato

Pastorano(Ce)-La ciclica ricorrenza di questa ennesima campagna elettorale ha fatto passare (volutamente?) nel dimenticatoio due dei tantissimi drammi che affliggono la nostra Provincia ed in particolare l’Agro Caleno: la costruzione di una Centrale a biomasse a Pignataro Maggiore che dovrebbe bruciare 120.000 tonnellate di rifiuti l’anno, e l’Impianto per lo Stoccaggio, la Selezione ed il Trattamento di Rifiuti Speciali in località Torre Lupara di Pastorano che dovrebbe “trattare” circa 1.800.000 tonnellate di rifiuti speciali l’anno.Sono più do sette mesi che la nostra comunità è impegnata nella lotta contro questi due ecomostri. Il nostro Comitato ha organizzato una ennesima Manifestazione per il 15 e 16 marzo p.v. (Copia del manifesto è accluso alla presente), per lanciare ancora una volta il proprio grido di aiuto. Pertanto, INVITA TUTTI I CANDIDATI DELLA PROVINCIA DI CASERTA DI OGNI SCHIERAMENTO POLITICO, a partecipare a tale Manifestazione, ma soprattutto in quella occasione, a SOTTOSCRIVERE UN PATTO CON LE POPOLAZIONI DELL’AGRO CALENO CHE LI IMPEGNI AD IMPEDIRE LA REALIZZAZIONE DI TALI SCEMPI AMBIENTALI, E, NEL  CASO IN CUI TALI  MOSTRI VENGANO REALIZZATI A DIMETTERSI DALLE LORO CARICHE SE EVENTUALMENTE ELETTI Continua a leggere

Cliccare su locandina per ingrandire immagine Continua a leggere

Eventi culturali a Caserta e dintorni  dal 25-2 all’1-3-‘08 . Rubrica settimanale a cura del prof. Aldo Altieri, giornalista, storico e ambientalista casertano.

   Lunedì 25

*Ce., archivio di Stato, via dei Bersaglieri (c/o Torretta) , distribuzione   gratutita opuscolo “Fuga d’amore”, ore 10-13,00 ** Ce., Auser, ore 18,00, Laboratorio di poesia, a cura di Vanna Cortese 

*Ce. Locanda Battisti, via omonima, ore 19,30, Incontri di…sapori tipici di terra di lavoro”, a cura di M. Di Vincenzo dell’Auser di Ce., presentazione e degustazione , prenotarsi al 339-7098957 Continua a leggere