Italia- Tra insulti e luoghi comuni si consuma la Crisi Politica ItalianaCHI HA RUBATO LE NOSTRE SPERANZE?
Chi ha tratto vantaggio dall’euro e la globalizzazione? La globalizzazione e l’euro hanno avvantaggiato le banche e impoverito i popoli. Stiamo vivendo l’atto finale di un dramma che pian piano sta portato il nostro paese al’ fallimento finanziario totale e con il nostro  debito pubblico (altro…)

???????????????????????????????GRAZZANISE: ORA LA PAROLA AGLI INQUIRENTI E ALLA COMMISSIONE STRAORDINARIA
Intimidazione ormai quasi palese e rischio di ritorsioni da scongiurare

GRAZZANISE(Ce)– (di Raffaele Raimondo)  I poteri occulti o occultatisi han parlato, anzi han martellato lapidi, scoperchiato una bara, gettato nel disorientamento tutta la comunità, colpito (altro…)

CASERTA – (Di Nunzio De Pinto)  Caserta è preda della sempiterna questione ambientale dove la fa da padrone in questo momento (tanto per cambiare) il problema cave. “È una storia senza fine” – ha affermato Pasquale Costagliola, Presidente dell’Associazione ambientalista Terra Nostra – “che vede avvicendarsi i nuovi amministratori che s’arrangiano intorno all’affaire estrazioni. Un fatto che è vecchio come il mondo ma quello che rende piuttosto delusi è l’atteggiamento per così dire cangiante o mutevole dei politici casertani, che quando sono all’opposizione si prestano alle battaglie civiche ma appena dismettono l’abito della “minoranza” accettano le ragioni della speculazione. D’altra parte” – ha aggiunto Costagliola – “forse mai come in questo momento (tuttavia mai dire mai) Caserta è senza rappresentanza ambientale a dispetto di partiti e movimenti che vantano crediti . Mentre la controparte (vedi Moccia & Caltagirone) non ha perso tempo a muovere le sue mosse e non ha esitato a fagocitare la maggioranza per i suoi fini, le opposizioni sono al palo. Uscite frastornate dalle elezioni” – ha Continua a leggere

Su Caso Lo Uttaro, Rifiuti ed emergenza Rifiuti, pubblichiamo l’ intervento del dott. Giuseppe Messina ( nella foto, autore Andrea Pioltini), del Comitato scientifico Legambiente e del Com.E.R.

Caserta– Andiamo rapidamente verso una nuova emergenza dell’emergenza rifiuti in provincia di Caserta. I primi segnali, immondizia ovunque, sono evidenti a tutti. E’ possibile però, questa volta, individuare nomi e cognomi dei responsabili? La risposta è senza dubbio positiva. Ricordiamo i fatti. Ottobre 2006 Bertolaso, commissario di governo per l’emergenza rifiuti chiede alla Provincia un sito per realizzare una discarica di almeno 450.000 mc all’esclusivo servizio del territorio provinciale. Ipotesi di durata, un anno. Il Prefetto di Caserta, sig.ra Stasi istituisce, d’intesa con il Presidente dell’Amministrazione Provinciale, un apposito gruppo di lavoro (arch. De Biasio, geom. Pirone, arch. Pignalosa e dr.ssa Totano) coordinato dal Vice Prefetto Vicario dott. Francesco Provolo Continua a leggere