litizzettoHo 81 anni, ho lavorato nei campi da quando ne avevo dieci anni e sono andata in pensione quando ne avevo 60, oggi percepisco una pensione di 478,00 euro al mese.

Grazie a Dio ho un fazzoletto di terra dove ancora oggi coltivo un piccolo orto, zappando la terra come si faceva una volta, riesco a racimolarci ben poco: qualche cipolla, qualche patata, un po’ di insalata….. ho difficoltà a salire le scale perchè la vita dura dei campi mi ha massacrato la schiena, dovrei fare (altro…)

Papa-Francesco-I-croce(di Rosario Amico Roxas) Santità, nella condizione in cui ci troviamo non bastano gli inviti a “nobilitare il cuore”, servono parole molto più incisive, accompagnate dalla testimonianza.
E’ la classe più povera che paga i conti degli errori commessi, anche dalla Chiesa, che, ultimamente, (altro…)

sessa-aurunca-le-tolgono-la-casa-e-i-figli-e-il-comune-non-si-attiva-rosaria-verazza-si-e-incatenata-davanti-alla-sede-municipaleSESSA AURUNCA(Ce)- Lasciata sola e senza casa, senza figli e senza speranza. Da 5 mesi vive per strada. Si é  incatenta per protesta davanti al Comune per chiedere immediate (altro…)

pane e povertàNAPOLI – La Confcommercio ha regalato il pane ai napoletani per denunciare il calo dei consumi e le difficoltà degli imprenditori. Lunghe file di cittadini ai gazebo per portare a casa un pezzo (altro…)

MADRID – Dopo le scosse telluriche, in Spagna, arrivano anche quelle sociali: da Twitter e Facebook l’attivismo si è trasferito nella piazza principale di Madrid (La Puerta del Sol) attraverso la viva (ma per ora totalmente pacifica) protesta di Continua a leggere

“Pino Aprile, studioso dei movimenti meridionali e autore di “Terroni” ci spiega le origini del movimento dei Forconi e del possibile incendio italiano.”

(di Pino Aprile) Una rivoluzione in Italia, se ci sarà mai, partirà dal Sud. Se nelle regioni settentrionali la crisi porterà una diminuzione del livello di vita e sacche di povertà, il Sud è condannato alla miseria e all’ emigrazione. Il movimento dei Forconi non nasce dal nulla, ma dalla consapevolezza del fallimento dello Stato e dal rifiuto di fare la fine della Continua a leggere

TORGIANO (PERUGIA) – Un bottino di qualche vaschetta di carne per un valore di circa 20 euro. Questa la “refurtiva” di una pensionata italiana di 60 anni sorpresa a rubare in un supermercato di Torgiano. La donna è stata denunciata dai carabinieri che poi però l’hanno invitata a pranzo raccogliendo anche del denaro per consentirle di comprare generi Continua a leggere

Washington, – Pacchi per aiutare le famiglie più povere a festeggiare il Ringraziamento sono stati distribuiti da Barack e Michelle Obama, aiutati dalle figlie, alla Capital Area Food Bank, associazione che si occupa della raccolta e della distribuzione di cibo ai più poveri, di Washington.

La scena è ormai una classica ‘photo opportunity’, insieme a quella del tacchino graziato, del Thanksgiving della Casa Bianca, ma assume un significato particolare quest’anno in cui almeno un americano su tre si trova a festeggiare il Ringraziamento in situazione di povertà. Continua a leggere

“Sulla terra siamo almeno sei miliardi di esseri umani…..di questi sei miliardi, solo un 20% vive una vita degna di un essere umano.., e noi siamo in questo 20%; per secoli abbiamo completamente dimenticato dell’ esistenza anche di questi altri esseri umani: loro…. per cui questa che stiamo attraversando, non è crisi, ma il riequilibrio dell’ intera umanità… interagiamo affinchè avvenga il prima possibile e vivremo molto meglio tutti nelle grazie dell’ amore universale…. (di Damiano Mitolo – Positività)”

“Credo che, a poco a poco, possiamo operare cambiamenti positivi. Ogni giorno, quando ci alziamo, cerchiamo di orientare bene i nostri intenti, pensando: Vivrò questa giornata in maniera più positiva. Non devo sprecarla. (Dalai Lama, L’arte della felicità sul lavoro)!”

“Sii tu il cambiamento che vuoi vedere avvenire nel mondo( Mahatma Gandhi)” Continua a leggere

Un plafond di 2.500 euro per aiutare famiglie che hanno problemi con bollette e tasse da pagare. E’ l’indennità del sindaco Vincenzo Cappello (nella foto a dx pone la sua firma sull’ “Albo della Pace” del “Movimento per la Pace” ) a sovvenzionare…Il Sindaco Vincenzo Cappello é un valido  “Esempio” di “politica di servizio per la comunità ” e si pone come ” Esempio ” per tutti i candidati che si presenteranno alle imminenti amministrative, in particolare per quelli dei comuni limitrofi dell’area matesina, a partire dal comune confinante di Alife.

Piedimonte  Matese(Ce)- La Giunta Comunale di Piedimonte Matese con atto n.84 del 18 aprile scorso ha destinato al Settore Servizi Sociali, un budget di circa 2.500 Euro, Continua a leggere

“Anno 2010/2011 Anno dell’ACQUA”. “Laudato sie mì Signore per sora Acqua..”( Da il “Cantico delle Creature di S. Francesco d’Assisi).

Alife(Ce)- Video educativo che accompagna la versione definitiva del brano dal titolo: Il “Canto per l’Acqua”. Canzone d’ impegno per la Pace e per i Diritti Umani contro la privatizzazione dell’ Acqua, bene comune, diritto fondamentale dell’ uomo e diritto umano. “Si scrive Acqua ma si legge Democrazia”. Per visualizzare il video collegarsi a questo link (cliccare quì sopra). Il testo e la musica sono stati composti dalla cantautrice e Testimonial per la Pace Continua a leggere

Aderire alla Raccolta generi alimentari é una grande AZIONE di PACE! Con questo slogan il “Movimento per la Pace”,  “INVITA” la società civile ad aderire a questa importante causa di solidarietà sociale. Ma non solo, acquistando i generi alimentari presso i negozi della  propria città in favore di questa causa, si sosterrà anche l’economia ed il commercio locale. Tutto ciò si trasforma quindi in una doppia azione di solidarietà, di cooperazione allo sviluppo e di Pace.

Alife(Caserta)- Si informa che continua il progetto aderisci alla “Raccolta generi alimentari” in favore delle famiglie più bigognose del nostro territorio. Pertanto, per chi non l’avesse ancora fatto, si Continua a leggere

Alife(Ce)- Invito di adesione all’appello di solidarietà. Parte in città l’attivazione della Raccoltra generi alimentari in favore delle famiglie meno abbienti. Si informa la popolazione che é stato attivato un servizio di raccolta generi alimentari, per la raccolta di olio, latte, latticini, carne, tonno in scatola, scatolame vario, cereali, zucchero, riso, pasta, pane, biscotti, prodotti per bambini, prodotti propri e altro… da destinare alle famiglie meno abbienti. L’ invito é rivolto a Continua a leggere

I ventitré giorni di Devid nella città degli invisibili. Il caso del neonato morto di freddo e stenti: nella cappella dell’ospeI ventitré giorni di Devid nella città degli invisibilidale meno di dieci persone a salutarlo. A fine novembre l’assistente sociale non si era neanche accorto che la donna era incinta. Oggi il padre dice: avevamo paura che i servizi sociali ci portassero via i bambini

Bologna- (di Michele SMARGIASSI) Due suore, due volontari, pochi senzatetto, il padre, la nonna, il prete. Meno di dieci persone ieri mattina nella gelida cappella dell’ospedale per dire addio a Devid, che ha vissuto solo ventitré giorni ed è morto di freddo nel centro più centro di Bologna alla vigilia della Befana, giorno dei bambini.
Poche ore più tardi la città ufficiale si “vergogna”, ormai troppo tardi. Si vergogna di che? Dell’” indifferenza”. Indifferenza di chi? “Non la mia, non degli altri che erano lì per caso come me”: Viviana Melchiorre, impiegata, è ancora sconvolta. Quattro gennaio, quattro del pomeriggio, portici del municipio davanti alla farmacia comunale. “Lei, un pianto disumano, incapace di dire nulla; il padre, con quel fagotto in braccio Continua a leggere

LETTERA AGLI AMICI SUDAN 3 IL SUDAN NON SARA’ MAI PIU’ LO STESSO!
La Speranza: “Forgeranno le loro spade in vomeri, le loro lance in falci!” (Is 2, 4)
Mapuordit, AVVENTO 2010

Carissimi amici! Jambo e kudual!
Come stai? Ci yi bak? SHALOM, PACE, PEACE, DOOR, AMANI, SALAAM, PAZ!
Mi accorgo soltanto ora che il tempo è passato velocemente. Ed è passato un anno di già dalla mia ultima lettera a voi miei cari amici! Non che non vi abbia mai mandato mie notizie con articoli, riflessioni e considerazioni anche durante gli ultimi mesi: la coppa del mondo di Mapuordit, una riflessione sulle lotte per l’acqua pubblica, la nostra maratona per la libertà, poesie e poemi dei nostri giovani e tanto altro.
Continua a leggere

Colombia- (Franco Nascimbene) Amici carissimi, sta finendo l’anno e prima che concluda voglio farmi presente nelle vostre macchine con un saluto, un augurio ed un po di notizie dalla Colombia. In questi ultimi mesi mi sono dedicato soprattutto alla promozione di comunitá nel quartiere. Attualmente ce ne sono in funzione tre, di una decina di adulti per una. La piú antica, oltre all’incontro settimanale sulla Bibbia, si dedica a farsi vicina degli ammalati del quartiere. Due giorni fa per la prima volta c’é stata una festa a cui hanno partecipato una quindicina di ammalati. La festa é iniziata con una Messa natalizia seguita dai santi oli e poi da danza e teatro presentati dal gruppo giovanile del quartiere e poi da una cenetta la cui spesa é stata finanziata dalla comunitá con varie attivitá realizzate nei mesi scorsi. Continua a leggere

bambinoditoiu4Napoli-  (di Massimo Gramellini-La Stampa) A Napoli un bambino è morto a sei anni di povertà. Veniva dall’isola di Capo Verde, ma sapeva già leggere e scrivere in italiano. Era educato, ordinato, molto pignolo, dicono le maestre. Amava il disegno e sognava di fare l’ingegnere. Si chiamava Elvis, come l’eroe del rock. Lo hanno trovato per terra, in una stamberga di venti metri quadri, i polmoni intasati dalle esalazioni di un piccolo braciere. Continua a leggere

“Alto Casertano-Matesino & d aderisce alsmsbanner09la Campagna solidale ” – Diamo una mano a chi soffre e sta peggio di noi. Un semplice gesto può restituire in sorriso e la Vista ad un bambino. Dai il tuo contributo epr la PACE. Aderisci alla Campagna CBM con una semplice donazione di 1 euro via SMS

 Caro Amico ti va di giocare con noi? Se dico A, a cosa pensi?? A, come… Attore? A, come… Amica? Assonometria monometrica?? No!!! La risposta giusta è A, come Vitamina A . Nella Repubblica Democratica del Congo, infatti, migliaia di bambini rischiano di perdere la vista a causa di un insufficiente apporto di Vitamina A ! Ma tu, fino al 25 ottobre inviando un SMS da 1 € al 48 58 2 puoi fare un gesto davvero speciale per un bimbo: evitare che diventi cieco ! 1 € è il costo di una dose di Vitamina A, sufficiente per prevenire la cecità infantile nell’arco di un anno di vita di un bambino. Allora cosa aspetti? Invia un SMS al 48 58 2 e salva la vista e la vita a 1 bimbo! A, come… Adesso!

La Cecita- Ogni 5 secondi una persona diventa cieca. Ogni minuto la stessa sorte tocca a un bambino. In base alle ultime stime dell’OMS, nel mondo 314 milioni di persone soffrono di handicap visivi gravi. Di queste 45 milioni sono cieche (tra cui 1.4 milioni di bambini) e 269 milioni di persone sono ipovedenti. Tra queste ben 144.9 milioni sono affette da gravi difetti refrattivi (miopia, ipermetropia, astigmatismo) che potrebbero, in molti casi, essere corretti con adeguati ausili ottici (ad esempio un paio di occhiali). Continua a leggere

La casa è un diritto di tutti!

Vitulazio(Ce)- (da CSOA Tempo Rosso) La signora Anna di Vitulazio, sola con due figli e senza lavoro, rischia di ritrovarsi senza un tetto sotto cui vivere. Occupante da più di un anno di un appartamento IACP disabitato da circa trent’anni, la signora Anna ha fatto una scelta difficile ma coraggiosa, l’unica che poteva mettere lei ed i suoi figli al riparo dalla strada. Ma oggi, nonostante il regolare pagamento mensile dei pigioni e bollette varie, rischia lo sfratto. Il C.S.O.A. Tempo Rosso denuncia l’imbarazzante silenzio delle istituzioni su quest’ultimo sopruso che sta per consumarsi sulla pelle delle fasce più deboli, ed esprime totale solidarietà e vicinanza alla signora Anna e ai suoi tre figli. Per questo motivo da martedi 20 ottobre saremo in piazza a Vitulazio, ogni giorno dalle 18 alle 20, per sensibilizzare la cittadinanza su questa assurda vicenda e, Continua a leggere

SAN NICOLA LA STRADA(Ce)–(di Nunzio De Pinto)  “Anche la nostra città assisterà ad un maggiore impoverimento della popolazione”. È la previsione che fa il dirigente nazionale della Cisas Anas, Luciano Caiazza, intervenendo in merito al rapporto sulla povertà in Italia. Per Caiazza, è andata via via crescendo negli ultimi 2-3 anni “la sensazione dei cittadini di San Nicola La Strada, come nel resto d’Italia, di sentirsi più poveri. Le persone sentono che non si possono più permettere il tenore di vita di prima. Continua a leggere

Nell’ imminente festa del santo protettore (10 e 11 Agosto 09), l ‘Ambasciatrice internazionale per la Pace Agnese Ginocchio invoca il Santo protettore della diocesi per affidare i problemi della comunità e domandare Pace in Terra di lavoro.

Alife(Ce) - “Fa tanto male all’animo vedere gente che soffre… Quest’anno la festa del santo patrono Sisto I papa e martire che ricorrerà il prossimo 10 e 11 Agosto, non sarà una festa sentita ed attesa per tanti concittadini della mia comunità che all’improvviso sono diventati poveri(1)…La Festa di San Sisto rappresenta per noi tutti alifani la festa delle feste, un punto di riferimento per tutti. In questo periodo la città si popola, molti emigranti alifani ritornano dai paesi lontani per essere presenti alla festa delle feste. Continua a leggere

APPELLO AL PRESIDENTE NAPOLITANO

Teano(Ce)-A TEANO esiste questo ed altro. Le baraccopoli del sud. Malati e disoccupati dimeticati dallo Stato. La storia dei sig. Bruno e Lucrezia Laurenza. All’ Appello fatto pervenire persino al  Presidente della repubblica Giorgio Napolitano non é sopraggiunta ancora alcuna risposta. E le istituzioni locali che fanno? Il giornalista Giuseppe Sangiovanni ha documentato attraverso questo reportage foto la drammatica storia di questa famiglia dimenticata da tutti. Unappello alle istituzioni competenti a scendere in campo e risolvere questo grave caso sociale che viola i diritti dell’uomo. …No comment..(Da red. cronac. Alto Casertano. Vedi il resto delle foto e l’articolo di Sangiovanni in coda) Continua a leggere

22 Aprile Si celebra la Giornata della TerraEarth Day nel 1970 erano 20 milioni in piazza.

L’appuntamento istituito in favore dell’ambiente. Migliaia di manifestazioni nel mondo “Sempre più urgenti iniziative che sensibilizzino sui rischi che corre il nostro pianeta”

ROMA – Si celebra oggi in tutto il mondo la Giornata della Terra, appuntamento che torna ogni anno dal lontano 1970 quando Gaylord Nelson, senatore del Wisconsin, mobilitò 20 milioni di americani per una gigantesca dimostrazione in favore dell’ambiente. Da quella mitica manifestazione nel 2000 nacque, su iniziativa dello stesso Nelson, l’Earth Day Network e oggi la celebrano 4.000 eventi in 174 paesi Continua a leggere

Pratella(Ce) Domenica 30 Marzo nella chiesa parrocchiale di S. Nicola di Bari in Pratella(Ce), parrocchia appartenente alla diocesi di Alife-Caiazzo, é stata celebrata la Messa in memoria del secondo anniversario della scomparsa del compianto don Giuseppe(Geppino) Ferrazzano(nella foto 1 a sx), parroco di questa comunità fino al 2004 e nativo del vicino comune di Alife. Ordinato sacerdote nel 1966, fino al 1968 don Geppino fu Rettore del Seminario Diocesano, poi parroco fino al 2004. La funzione religiosa concelebrata dal padre cappuccino Michele Flora Fumagalli (amico di don Geppino, nella foto 2 insieme al parroco e poi foto 3, cliccare sopra per ingrandire. Autore foto: Andrea Pioltini fotoreporter) e dall’attuale parroco don Gregorio Alberto Urrego si é svolta nel massimo raccoglimento. Toccante l’omelia del padre cappuccino Flora Fumagalli Continua a leggere

CASERTA – (di Nunzio De Pinto)”Adeguare le pensioni degli invalidi alle minime“. È la proposta di legge di iniziativa popolare lanciata dall’ANMIC (Associazione Nazionale Mutilati ed Invalidi Civili) che invita tutti i cittadini a sottoscrivere la proposta di legge. Attualmente per gli invalidi civili totali al 100 per cento con meno di 60 anni di età e per gli invalidi parziali (dal 74 al 99 per cento), la pensione erogata è pari a 246 euro al mese, meno della metà dei 580 euro previsti per le pensioni minime. Una vera e propria miseria. Non si può vivere con soli 8 euro al giorno, perciò l’Anmic ha lanciato la proposta di legge per innalzare le pensioni almeno fino al valore delle minime. Continua a leggere

Il Sindacato Polizia Nuova, di fronte alle carenze, diventate ormai croniche di uomini, mezzi, dotazioni, logistica e uomini delle Forze di Polizia e di fronte alle stesse identiche e croniche carenze che la Magistratura soffre, il cittadino sa e vede che l’apparato della sicurezza nazionale e locale, insieme a quello giudiziario, sono in pericolo perchè non riescono più a garantire le condizioni minimali di sicurezza utili a garantire la pace sociale. Il nuovo Codice di procedura penale stabilisce che, sempre e comunque, e Forze di Polizia sono agli ordini della Magistratura in tutto e per tutto, eccezion fatta per l’Ordine Pubblico; allora, viste le carenze diventate oramai croniche ed irreversibili, l’unica soluzione per garantire quelle condizioni minimali di sicurezza per il cittadino è quella di unificare le strutture per potere garantire quel minimo di sicurezza. Tutto questo deve essere, però, preceduto, da una revisione generale del sistema Italia che vede troppi e pochi soggetti ricchissimi, come i parlamentari, e troppi poveri rappresentati dal cittadino comune costretto a lavorare per mantenere un sistema feudale composto da circa 20.000 famiglie. Visto che tutto gira intorno al cittadino comune, cioè colui che deve essere difeso e tutelato, serve che, a cominciare dal Parlamento, SI ABBATTANO QUESTI ORMAI DELETERI PRIVILEGI e vengano dimezzati gli stipendi dei parlamentari, Continua a leggere

Lettera di testimonianza e di Auguri per un Natale diverso possibile inviata dal Missionario comboniano Padre Fernando Madaschi che attualmente sta svolgendo la sua missione in Perù. ( al centro della foto 1, autore foto Andrea Pioltini) “É NATO GESÚ ! É NATA LA VITA”!

CARISSIMI amici che, vi ricordo con immenso affetto e vi gesu_bambino.jpgspero tutti bene. Voglio condividere con voi questa LETTERA DI NATALE che ho scritto per gli amici e augurarvi di vero cuore un BUON NATALE DI PACE. Oggi sono sceso in cittá ed ho approfittato per inviarvi questo messaggio. Quando sono sulle Ande mi é impossibile. Vi abbraccio tutti/e,  p. Fernando. (Lun, 3 Dic 2007 23:16:05 ) “Il Verbo si fece carne e venne ad abitare in mezzo a noi; e noi vedemmo la sua gloria,…” (Gv 1, 14) Continua a leggere

Chi non occupa preoccupa“, scrivevano e cantavano qualche anno fa i ragazzi che andavano in cerca di immobili sfitti e abbandonati per installarvisi per qualche tempo – dando luogo a quelli che, per alcuni, erano i primi fenomeni di riappropriazione e autogestione urbana, per i più abusi intollerabili sotto il profilo della legalità, del decoro e dell’ ordine pubblico. Ora sembra che il vento sia mutato, se perfino la Corte di Cassazione afferma che non commette reato chi, in situazione di grave indigenza, occupa abusivamente una casa popolare: il diritto alla casa è un “bisogno primario“, questo il contenuto di maggior rilievo della sentenza (la n.35580 del 26/9/2007) che inaugura oggi una nuova linea giurisprudenziale e culturale sul tema Continua a leggere

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 189 follower