clp_caserta_0Il capogruppo regionale del PSE, Gennaro Oliviero, ha depositato nella mattinata di oggi un’interrogazione consliare urgente, a risposta scritta, indirizzata al Presidente della Giunta Regionale, Caldoro e agli Assessori Regionali, Vetrella e Nappi, in merito (altro…)

FRANCESCO DI PASQUALE, recordman mondialeCANCELLO ED ARNONE(CE)- FRANCESCO DI PASQUALE: LA LETTERA CONTRO IL CARO ASSICURAZIONE IN CAMPANIA E’ SUL TAVOLO DEL PRESIDENTE CALDORO E LANCIO L’INVITO A SCRIVERE UN’ EMAIL PER SOSTENERE LA PROPOSTA.

Questa lettera sarà distribuita come volantino a tutta la cittadinanza e comunque sarà una battaglia che sarà portata avanti nella nostra Provincia ed in tutta la Campania.

Gentilissimo Presidente della Regione Campania, on. Stefano Caldoro, Napoli.

Sono Francesco Di Pasquale,
più volte l’ho sollecitata a prendere in esame alcune mie proposte per cercare di dare qualche risposta al popolo che votandola Le ha permesso di andare alla guida della nostra Regione Campania. (altro…)

“Assedio Alla Regione Campania”: la polizia ferma i manifestanti. Lettera di Alex Zanotelli.
Lo scorso gennaio la giunta Caldoro con tutta la combriccola del consiglio regionale ha approvato un piano per i rifiuti che decreta la morte definitiva della regione e non ottempera in alcun modo alle direttive europee: altre discariche, altri inceneritori, e nessun cenno a politiche di riduzione dei rifiuti, nè di raccolta differenziata e riciclaggio Continua a leggere

Questo il manifesto murale fatto affiggere a Piedimonte Matese

 Viene annunciata per i prossimi giorni una visita a Piedimonte Matese dell’ assessore regionale ai trasporti Vetrella. Cogliamo l’occasione per rivolgergli qualche domanda sui Continua a leggere

SAN NICOLA LA STRADA(CE) – (di Nunzio De Pinto) “Il centrodestra per mesi ha propagandato la soluzione dell’emergenza rifiuti ma i nodi irrisolti stanno venendo al pettine”. È quanto afferma in una nota la sezione cittadina del partito Democratico, di cui è segretario l’avvocato Vito MAROTTA. “Il Presidente Caldoro” – prosegue il comunicato diffuso all’indomani dell’ordinanza del Presidente della Regione Stefano Caldoro che – appropriandosi dei poteri sostitutivi che gli consente la legge – ordina lo sversamento dei rifiuti a San Tammaro – “ha in netto contrasto con quanto impone la gestione provinciale del ciclo dei rifiuti e per far fronte all’emergenza scoppiata nel napoletano, ha ordinato lo sversamento di tonnellate di rifiuti nella nostra Provincia minando ulteriormente ed ingiustamente la vivibilità del nostro territorio. A San Nicola, la maggioranza di centro destra compie un ulteriore “miracolo” – è il “j’accuse” del PD sannicolese – “dopo aver indebitato le casse comunali, sta procedendo, in questi giorni, ad inviare, per la seconda Continua a leggere

San Tammaro(Ce)-  ” Solidarietà al sindaco di San Tammaro, respingiamo il nuovo sopruso ai danni della provincia di Caserta”. Lo dichiara l’on. Americo Porfidia in merito all’ ordinanza del Presidente Caldoro Continua a leggere

Il consigliere regionale Donato Pica del Pd ha chiesto ed ottenuto dal Presidente della Regione lo sblocco dei fondi destinati alle Comunità, tra cui quella del Matese, grazie alla sollecita attività del sindaco Vincenzo Cappello e del presidente dell’Ente Fabrizio Pepe

Piedimonte Matese(Ce)- “Finalmente dopo tante sollecitazioni vi è un’azione di risposta ed una presa di coscienza da parte dell’intero Consiglio regionale sulla preoccupante e drammatica situazione delle Comunità Montane determinata dalla mancanza di trasferimenti finanziari da parte della Giunta regionale dal gennaio 2010 e che è chiaramente in contrasto con le disposizioni della Legge 42/09”. Così il commento del consigliere regionale della Campania Donato Pica del Pd (nella foto 2 a dx). L’ordine del giorno votato Continua a leggere

Firema  e l’uragano Tina ( there is no alternative)

Caserta– (di Ass. Carta ’48) Meno di due anni fa lo stabilimento casertano veniva indicato dal “ Sole 24 ore” tra le dieci eccellenze imprenditoriali campane . La FIREMA si qualificava infatti per punti di forza ritenuti essenziali dai teorici dell’economia ultraliberista, ovvero ricerca tecnologica ed impianti all’avanguardia, maestranze a elevata specializzazione e buon clima di relazioni sindacali. Di converso il “core business” dell’Azienda era ed è orientato verso un segmento di mercato, quello della progettazione, produzione e riparazione di motrici e vagoni ferroviari, di grande prospettiva sul medio-lungo periodo, sia per lo sviluppo in atto della rete locale che per il mercato estero per realtà, come la Firema, in grado di assicurare un prodotto di qualità. Continua a leggere

Alife(Ce)- (Di Maria Rosaria Martino) “La vita non conta”; questo il titolo di un manoscritto con cui Mario Giovanni Frattolillo (nella foto) da Alife denuncia, con un riflessivo esposto, il preoccupante fenomeno dell’aumento delle morti per cause tumorali nella zona del Matese. E lo fa scrivendo alla Presidente Caldoro della Regione Campania, all’assessore regionale alla sanità, al Presidente del Consiglio Berlusconi, al Ministro della Salute Fazio, come pure all’Arpac ed al Presidente della provincia Zinzi. “Qualche anno addietro ho dato alle stampe un mio scritto: “Dubbi per sempre”, col quale denunciavo il continuo aumento dei casi di tumore tra gli abitanti della Valle del Medio Volturno, sperando che le autorità preposte avviassero almeno un sistematico monitoraggio del fenomeno ed invece… ho dovuto registrare il più completo e totale disinteresse per la materia, quasi che fosse un argomento di pura discussione teorica e non meritevole di un fattivo interessamento da parte delle autorità cui è deputata la cura della salute pubblica. Continua a leggere