Raviscanina(Ce)- (di Quinzio De Sisto )Una piccola considerazione. Non serve che mi presento la storia politica la conoscete. Ho avuto l’onore di partecipare al primo congresso Nazionale del CCD oggi UDC del Presidente Casini. Ho militato per anni al fianco di questa formazione, collaborando attivamente con gli amici dell’allora AN e FI. Fiducioso e convinto del credo di questa compagine politica ho continuato a sostenerla fino alle scorse elezioni Europee. Nonostante il distacco di Casini da Berlusconi e Fini. Ultimamente, però, le ragioni di un’ideologia non bastano. Siamo in pochi a credere nelle battaglie politiche per la gente e non per il mantenimento di poltrone; siamo in pochi a credere che la politica esista ancora. Continua a leggere

In merito ad articolo pubblicato qualche settimana fa su questo portale(vedi quì) perviene la risposta del Sindaco di Raviscanina dott. Ermanno Masiello per fare chiarezza.

Raviscanina(Ce)- (dal Sindaco E. Masiello)” Chi vi scrive è il, da voi odiatissimo, Sindaco di Raviscanina. Solitamente non intervengo su notizie che riportano il mio nome, perchè ritengo che l’informazione su soggetti pubblici, come un Sindaco, non deve essere influenzata dalla posizione di una parte. Purtroppo, però, devo mio malgrado notare che tra le tante importantissime notizie e inchieste che quotidiamente riportate con tanto scrupolo e correttezza, ve ne sono alcune riguardanti il sottoscritto e in generale la situazione del Comune che mi onoro di amministrare completamente false e faziose. Continua a leggere

Piedimonte Matese(Ce)-(di Pietro Rossi) Il nuovo Progetto di “Innovazione Recapito Postale” dell’Ente Poste Italiane sta destando negli amministratori e nei cittadini dell’alto casertano forti preoccupazioni e perplessità per via della soppressione di ben 41 recapiti postali nella provincia di Caserta. Il Progetto prevede la soppressione nella zona dell’alto casertano di: Ailano, Alvignano, Baia Latina, Castel Campagnano, Castello Matese, Ciorlano, Fontegreca, Gallo Matese, Prata Sannita, Raviscanina, S.Gregorio Matese, San Potito Sannitico e Valle Agricola con conseguenti disservizi e disagi per le popolazioni dell’entroterra del Matese. Per capire e comprendere il progetto di riordino occorre confrontare il ” vecchio ” ed il ” nuovo ” modello organizzativo. La fonte del vecchio modello organizzativo è rappresentata dal Codice e dal Regolamento Postale ( che erano leggi dello stato ) che delegavano le prestazioni “universali “, compresa la distribuzione della corrispondenza e pacchi non recapitati, agli uffici postali dei comuni e quartieri dei capoluoghi (quelli in cui l’utente si reca per le raccomandate, i pacchi, i conti correnti ecc.). La fonte del nuovo modello organizzativo, invece, è rappresenta ta dalle Condizioni di Servizio ( regole stabilite nel 2001 dalla società con il controllo del Ministro onorevole Salvatore Cardinale ) le quali dispongono che il servizio universale, compresa la distribuzione della corrispondenza non recapitata, sarà garantito dagli ” uffici di distribuzione “. In questo modo è stato stravolto il ” concetto di servizio universale ” sconvolgendone l’ ” attuazione Continua a leggere

Piedimonte Matese(Ce)-È partita, nel contesto della legge 328/00, Piano di Zona triennale 2007-09, la procedura ad evidenza pubblica finalizzata alla costituzione di un elenco/albo di operatori socio-assistenziali ed educatori professionali. Questo il bando: Il Responsabile del Settore Servizi Sociali, Culturali e Demografici del Comune di Piedimonte Matese, quale Comune Capofila dell’Ambito Territoriale C6; visto il Piano di Zona Triennale 2007-09, approvato dalla Regione Campania, ed il relativo Accordo di Programma sottoscritto dai Comuni dell’Ambito; considerato che il Coordinamento Istituzionale ha deciso nella seduta del 24 luglio 2008 di prevedere la costituzione di un apposito elenco/albo di operatori socio-assistenziali e di un apposito elenco/albo di educatori professionali, finalizzato ad individuare gli operatori necessari all’attuazione dei servizi di assistenza scolastica e di tutoraggio educativo programmati nel Piano di Zona Sociale Continua a leggere

Napoli-Caserta-Assisi(Pg)  Da Ciorlano, comune dell’alto casertano, é partita il giorno 25 luglio la 28° Marcia Francescana nazionale che quest’anno ha come tema di riflessione: “Il cammino si fa incontro..” . Il percorso della marcia di incontro e riflessione é proseguito attraverso una serie di tappe che ha toccato altri comuni del comprensorio alto casertano-matesino (vedi tappe e date di seguito). L’evento nelle province di Napoli e Caserta é stato promosso dai giovani francescani, dal centro pastorale giovanile – vocazionale e dall’ Ordine dei Frati minori Italia e delle due province di Napoli e Caserta. La conclusione della storica marcia giunta alla sua 28ma ed.ne, é prevista per il giorno 2 agosto Festa della Porziuncola (Perdono di Assisi) e di S. Maria degli Angeli. Ritrovo ad Assisi cittadella della Pace che ha dato i natali a S.Francesco strumento di Pace. In questa giornata si incontreranno nella maestosa p.zza di S. Maria degli Angeli i marcianti, ovvero i giovani dai 18 ai 35 anni d’età, provenienti da tutt’Italia, insieme alle guide Continua a leggere

Raviscanina(Caserta)- “Ciao Paolo, sono Monica Leofreddi, ti ringrazio per i fiori che mi hai mandato…Sono bellissimi”. Queste le prime parole pronunciate dalla giornalista indirizzate all’incredulo Paolo Pinelli, protagonista tre settimane fa su Raidue nella trasmissione condotta dalla Leofreddi e Giancarlo Magalli. Il nostro Paolo-per qualche istante ha pensato ad uno scherzo di qualche amica. Invece, al telefono -era proprio l’affascinante Monica- che ricevuto l’omaggio floreale-tra una pausa e l’altra del programma Continua a leggere

Raviscanina(Ce) – Tre giovani sono stati denunciati per danneggiamento e vilipendio di cadavere nel casertano per aver giocato a calcetto con teschi disseppelliti da tombe del cimitero di Raviscanina. I tre – un ventenne, un 29enne, e un 30enne, due disoccupati e un operaio, tutti incensurati – sono stati sorpresi dai carabinieri della compagnia di Piedimonte Matese guidata dal capitano Salvatore Vitiello (nella foto) mentre adoperavano un teschio per una ‘partitella’ dopo aver spaccato completamente tre lapidi nel camposanto del paese, danneggiato altre e buttato a terra vasi portafiori. I tre erano anche ubriachi e con i militari dell’Arma si sono giustificati dicendo di aver compiuto il raid vandalico “per divertirsi” Continua a leggere

 Si parla di Pace e di DIRITTI Umani

AILANO(Ce) -Educazione, Scuola- All’insegna di una splendida giornata di sole è iniziata la tappa della Pace e dei Diritti Umani. Venerdi 2 Maggio la Scuola Media di Ailano, città per la Pace, ha ospitato la Testimonial del Movimento per la Pace Agnese Ginocchiouna delle espressioni più attive e più belle della nostra provincia, Regione e non solo. Lo ha annunciato la dirigente scolastica dell’ istituto comprensivo “d. Carlo Monaco” di Ailano dott.ssa Anna Maria Pascale (foto 1 a dx con Agnese Ginocchio, cliccare sopra per ingrandire), dirigente molto attenta e sensibile alle problematiche del territorio, all’educazione e formazione dei discenti Continua a leggere

Sant’Angelo d’Alife(Ce)- Anche quest’anno la pro loco Archangelus di Sant’Angelo d’Alife organizza il tradizionale carnevale con una recita della “Pazzia” La donna Perduta, la manifestazione, come da tradizione, è itinerante, con la ripetizione dello spettacolo. Si riporta il programma di seguito: PRO-LOCO ARCHANGELUS ASSOCIAZIONE TURISTICA – CULTURALE – RICREATIVA 81017 S.ANGELO D’ALIFE (CE) in occasione del Carnevale 2008 presenta La Pazzia “La donna perduta”  (Melodramma – atto unico). Personaggi ed interpreti: Gianni Morè ( 1° Cavaliere) Pasqualino D’Ambrosio, Margherita Concetta Russo, Franco Villa ( 2° Cavaliere) Vito Pappalardo, La Mamma Mena De Cristofano, La Zingara Concetta Sabatini, Il Giudice Alfonso Russo, Il Pubblico Ministero Giuseppe Francione, Il Giurato Luigi Gilardi, L’avvocato difensore Giovanni Ferrazzano, Brigadiere Luigi Altieri, Carabiniere Roberto Sansone, Sacerdote Luigi Iannacone, Pulcinella Salvatore Natale. CORO Flavia De Santis, Maria Domenica Ricciardi, Maria Antonietta D’Ambrosio e Lidia Cunti. Continua a leggere

Raviscanina(Ce)- La redazione provinciale: “Alto Casertano- Matesino & dintorni” apprende con immenso piacere una importante notizia che coinvolge un figlio di nostra madre terra dell’alto casertano-matesino, nonché collaboratore attivo del nostro portale. Si tratta del giornalista di Raviscanina: “Quinzio De Sisto“, fratello del dott. e giornalista Lelio De Sisto, originario del comune matesino di Raviscanina Continua a leggere

ARRIVANO IL GIORNO DOPO . E’ accaduto in Via Largo San Vincenzo ore 20.00 di sabato 06/10/07. L’allarme è stato dato da una ragazza che stava al telefono.

Raviscanina(Ce)- Pioveva a dirotto, e mentre la signorina parlava con il fidanzato al cellulare, vide delle grosse fiammate, fumo, lungo la parete dell’abitazione del sig. G. M.. Impaurita, subito avverte il proprietario , e chi vi scrive, di quello che sta accadendo. Corsi fuori, sotto un’incessante pioggia constato con stupore che quello che avevamo sentito dire dalla tremante testimone era vero. Fumo, scariche elettriche scoppi, sicuramente la pioggia ne aumentava le dimensioni. -In ogni modo, non sta a noi stabilirlo. -Immediatamente chiamiamo l’ENEL, e dopo un’attesa di oltre 20 minuti risponde un operatore e gli raccontiamo che cosa succede Continua a leggere

La Cooperativa Colline del Matese, costituita nel 2000 da 20 soci fondatori, riunisce piccoli produttori che da generazioni si dedicano alla tradizionale coltivazione dell’olivo e alla produzione di olio extra­vergine di alta qualità. Sin dalla nascita, la Cooperativa Colline del Matese si dedica alla promozione dei propri prodotti, partecipando a fiere e manifestazioni agroalimentari. Tali attività hanno conseguito nel tempo un notevole successo: Continua a leggere