Cerro al Volturno(Is)- (di Michele Visco) anche il primo cittadino di Cerro al Volturno interviene sulla possibile chiusura del reparto di rianimazione dell’ospedale civile di Castel Di Sangro. <Per noi rappresenta un eccellenza sanitaria importante. E’ fondamentale che si conservi questa realtà>. La struttura è utilizzata da molti pazienti della zona. Ha fatto scalpore anche nei centri della Valle del Volturno la notizia della possibile chiusura a breve del reparto di rianimazione dell’ospedale civile di Castel Di Sangro e non sono mancati, quasi immediati, i primi commenti anche da parte dei sindaci della zona e soprattutto di quelli che amministrano i comuni più vicini alla terra abruzzese. E’ il caso di Cerro al Volturno, che dista pochi chilometri dal confine di Rionero Sannitico che segna a fine della provincia di Isernia e l’inizio di quella dell’Aquila, e soprattutto da Castel Di Sangro, veramente ad un tiro di schioppo. Continua a leggere