Parco Regionale del Matese: selezione avviata e affossata. Ancora prese in giro in danno dei giovani matesini?

Gallo Matese(Ce)- (Da reporter 1970) L’otto gennaio del 2009, il Parco Regionale del Matese pubblicò sul sito istituzionale un Avviso per la costituzione di una short list di nominativi per l’affidamento di incarichi di collaborazione e di consulenza, con lo scopo di costituire un elenco ristretto (short-list) di esperti idonei a integrare e/o prestare collaborazione e consulenza per la realizzazione degli interventi istituzionali e/o comunque di programmazione dell’Ente. Continua a leggere

GALLO MATESE(Ce)- (Da Reporter1970) Non si è fatta attendere la risposta della Presidente della Pro Loco di Gallo Matese dott.ssa Monica Chiodi alle accuse apparse sulla stampa di scarsa attività della piccola associazione. È ben chiaro che la Pro Loco è in grado di fare sicuro affidamento solo su fondi propri, quindi certi e spendibili nel corso dell’anno, senza incorrere nel rischio di realizzare manifestazioni a credito, come pare fosse abituata la gestione precedente o come qualche detrattore spererebbe.  Anziché paventare l’elezione di un presidente forestiero, l’attento osservatore avrebbe anche dovuto valutare di quanto siano scesi i finanziamenti, propri o reperiti altrove (comprese le sponsorizzazioni), Continua a leggere

GALLO MATESE(Ce)- (da Reporter 1970) Si è tenuto con una rapidità estrema il Consiglio Comunale di Gallo Matese nella serata di martedì 16 Dicembre. Data l’assenza del gruppo consiliare dell’avv. Russo, solo la permanenza in aula del gruppo di minoranza locale guidato da Maurizio Mozzone ha consentito che i lavori potessero andare oltre l’appello. Il primo argomento all’ordine del giorno, concernente la lettura ed approvazione dei verbali delle sedute precedenti, è stato approvato senza difficoltà. Il secondo punto riguardante la protesta per i disservizi nella distribuzione della corrispondenza e nei servizi informatici ha visto la convergenza di tutti i consiglieri. Continua a leggere

GALLO MATESE(Ce)- (da Reporter 1970) Quando, circa un anno fa, da queste colonne denunciammo il pasticcio combinato dalla Curia di Isernia e dall’Amministrazione Comunale sul tetto della Chiesa “Ave Gratia Plena” di Gallo Matese (nella foto) si levò un coro sdegnato di voci contro il disfattismo. A distanza di un anno o poco più, l’unica frase che si addice alla situazione sarebbe “ve l’avevamo detto!”. Stavano diventando sempre più pericolose le condizioni del tetto della chiesa madre “Ave Gratia Plena” di Gallo Matese; i danni, che per gli scorsi anni si erano limitati alla parete di ingresso, ora si stanno facendo sempre maggiori e coinvolgono gran parte della copertura, in particolare quella del lato destro, vistosamente enfatizzati dai calcinacci che i fedeli trovavano per terra durante le celebrazioni. Circa un anno e mezzo fa, le precarie condizioni del tetto della chiesa madre, abbandonata a sé stessa da anni, richiesero la chiusura da parte del Sindaco Francesco Confreda, con il momentaneo trasferimento delle funzioni religiose presso la scuola di via Piana. Continua a leggere

GALLO MATESE(Ce)- (di Reporter1970) Molti cittadini gallesi, probabilmente a causa di una campagna informativa del Governo ancora incerta, si stanno ponendo numerose domande in merito alla Carta Acquisti, cosiddetta “Social Card”, recentemente predisposta dal Presidente Berlusconi e dal Ministro dell’Economia Tremonti.  Utilizzando queste colonne come vero servizio pubblico (visto che quello che paghiamo con il canone è insufficiente sul punto), proviamo a fare un po’ di chiarezza a riguardo. La Carta Acquisti è stata introdotta con la manovra finanziaria Continua a leggere