SUICIDI (OMICIDI) DI STATO: Impennata di suicidi nel 2012. La cronologia sino ad oggi- VIDEO

Ci stanno uccidendo, ma non con le loro mani, non direttamente….

La nostra missione è quella di tener duro quando tutti cedono; di alzare la fiaccola dell’ ideale nella notte che circonda; di anticipare con l’intelligenza e l’azione l’immancabile futuro. Carlo Rosselli (assassinato dai fascisti in Francia nel 1937). Buon 25 aprile, buona liberazione a tutti!

*******

Cari amici, ricordiamo il 25 aprile 1945 come l’anniversario della Liberazione e della vittoria della Resistenza partigiana , l’insieme dei movimenti politici e Continua a leggere

25 APRILE 1945

RICORDA, O CITTADINO, QUESTA DATA

E SPIEGALA AI TUOI FIGLI

E AI FIGLI DEI TUOI FIGLI

RACCONTA LORO COME UN POPOLO IN RIVOLTA SI LIBERASSE UN GIORNO DALL’OPPRESSORE

E NARRA LORO

LE MILLE E MILLE GESTA DI QUEI PRODI

CHE SUI MONTI, NEI BORGHI E IN OGNI LUOGO Continua a leggere

25 Aprile Festa della Liberazione e della Resistenza Italiana. Il presidente del Il Museo nazionale storico della Liberazione (www.viatasso.eu) dott. Antonio Parisella comunica a tutti/e coloro che é possibile visitare il Museo in questa giornata e anche dopo il 25 aprile. Per il 1 maggio: via Tasso è a 100 m da Piazza San Giovanni e dal concerto.

Dal Memoriale di Ondina Peteani . Contro ogni forma di razzismo, contro qualsiasi discriminazione e prevaricazione razziale, sociale, culturale e religiosa Ostinatamente, Ora e Sempre: Resistenza! Ondina Peteani

Dal Memoriale di Ondina Peteani. Note di Ondina Peteani per conferenza. Il testo é adatto in prossimità della Festa della Liberazione . (Testo inedito presentato in occasione del 61° anniversario della Liberazione )

Ondina Peteani (prima staffetta partigiana d’ Italia), deportata La storia di quelle giornate eroiche determinò l’inderogabile cognizione della nuova collocazione che la Donna, con sacrifici inimmaginabili aveva finalmente guadagnato. Il martirio socio-culturale imposto dal regime fascista durante tutti i vent’anni di dittatura accentuò in noi giovani l’irrefrenabile bisogno di Libertà. La negazione di una Cultura Libera e Democratica e l’ imposizione di una ferrea censura indusse schiere di giovani ad acuire la curiosità e l’interesse in direzione di una sostanziale sete di Sapere. Continua a leggere

Castel Volturno(Ce)- Salvatore Borsellino fratello del giudice Paolo Borsellino scrive a Tommaso Morlando: ” Caro Tommaso Morlando (dirigente regionale IDV lotta alla criminalità organizzata), ti do il benvenuto tra i miei compagni di lotta per la GIUSTIZIA e per la VERITA’. Oggi che finalmente sembra cominciare a squarciarsi il velo che da 17 anni copre le vere responsabilità delle stragi di Capaci e di via D’Amelio e stanno per venire alla luce i veri motivi dell’assassinio di Paolo e dei ragazzi della sua scorta, oggi che è vicino il momento in cui verrà portata alla luce la scellerata trattativa tra mafia e Stato per cui Paolo Borsellino è stato ucciso e la sua Continua a leggere

Alto Casertano-Matesino & d é il portale d’informazione impegnata e controcorrente a 360° gradi di tutti i cittadini attivi e responsabili. Pertanto invitiamo i nostri lettori di leggere, firmare e diffondere ad ampio raggio la petizione internet di ‘Autodenuncia‘ del prof. Angelo Genovese, contro le recenti leggi liberticide del Governo italiano (decreto rifiuti del 23 maggio 2008- n° 90) Ringraziamo Jean Daniel (Giovanni Daniele) per averci inviato la segnalazione. Per firmare Continua a leggere

Marcianise(Ce) ricorda il 25 Aprile. (a cura di Donato Musone )- Quest’anno ricorre il 63°Anniversario della Liberazione del nostro Paese dal regime nazi-fascista. La celebrazione del 25 aprile ricorda il momento culminante della Resistenza, che ha portato alla nascita della Repubblica Italiana. Anche Marcianise vanta, con fierezza, la partecipazione alla Resistenza attraverso il sacrificio di tanti marcianisani militari (Carabinieri, Aeronautica, Esercito e Marina) e civili. Particolare pensiero è rivolto a quei nostri concittadini che con amor patrio ed eroismo parteciparono alla “guerra di liberazione” Continua a leggere

 Piedimonte Matese(Ce)- Il Comitato di Caserta dell’Istituto per la Storia del Risorgimento  Italiano  sabato 19  alle ore 18,00, presso la Sala Multimediale della Sede Vescovile, ha preso parte insieme alla Associazione Nazionale Veterani e Reduci Garibaldini di Calvisi di Gioia Sannitica, al G. A. L. Alto Casertano e all’Istituto Campano per la Storia della Resistenza “Vera Lombardi“, alla manifestazione organizzata nella Città di Piedimonte Matese, auspice il dinamico Dott. Sandrino Marra, Responsabile locale dell’A. N. V. R. G.  Titolo del Convegno è: “Partigiani meridionali nella Resistenza al Nazifascismo in Italia e in Europa: vicende e testimonianze”. Continua a leggere

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 189 follower