Sono Chiamati “BEATI” da Gesù Coloro che si impegnano ogni giorno per l’affermazione della Pace. Così come Francesco D’ Assisi, strumento di Pace, così come i tanti operatori che scelgono, attraverso i propri talenti e professioni, questa strada come cammino e come stile di vita da proporre agli scontri di civiltà e come “nuova Cultura”, consapevoli che senza l’affermazione di uno stato di Pace non ci sarà (altro…)

In Occasione della Festa del “Perdono di Assisi” del 2 Agosto (leggere di seguito la storia), riportiamo questo bellissimo pensiero che possa spronare la comunità alla riflessione in questo  tempo di forti contrasti e di crisi esistenziale….

“BEATI I COSTRUTTORI DI PACE”. “Voglia San Francesco, uomo di pace, ottenerci dal Signore che si moltiplichino coloro che accettano di farsi “strumenti della sua Pace”, attraverso i mille piccoli atti della vita quotidiana. Che tutti siano animati da un amore appassionato per la Pace e da una volontà indomita di raggiungerla, scegliendo mezzi adeguati per ottenerla. Continua a leggere

Alvignano(CE)- 30 Luglio 1 e 2 Agosto Festa del Perdono di Assisi che si celebra presso la chiesa di S. Maria degli Angeli (nella foto) loc. Sagliutella in Alvignano(Ce). Di seguito si riporta il programma Continua a leggere

Piedimonte Matese(Ce) Il prossimo 2 Agosto 2009 ricorre la solenne  memoria del Perdono di Assisi  e festa S. Maria degli Angeli. In questa giornata si può lucrare l’indulgenza plenaria per una particolare richiesta che S. Francesco d’Assisi ottenne da Dio. Si informa che presso il Santuario francescano Santa Maria Occorrevole, detto San Pasquale, (nella foto a sx l’affresco all’interno della chiesa) in Piedimonte Matese(Ce) alle ore 18:30 verrà celebrata la Messa della Festa della Porziuncola. Al termine seguirà processione verso l’eremo della solitudine dove il padre rettore del santuario francescano celebrante(ofm), Continua a leggere

TEANO(Ce) - (di Nunzio De Pinto )Alla presenza del Vescovo di Teanteano-altra-vista-del-giardino-costruito-dai-fratio – Calvi, Monsignor Arturo Aiello e del ministro provinciale dell’ Ordine dei Frati Minori, Frate Agostino Esposito, è stato inaugurato, la settimana scorsa, presso la chiesa – convento di Sant’Antonio, sull’omonima collina, il “Giardino dei pellegrini“. L’opera è stata fortemente voluta dai frati, custodi della chiesa, con in prima linea Fra Pino Cianci. L’area, in evidente stato di degrado, è ora assurta ad una nuova giovinezza. Grazie alle numerose e generose offerte dei parrocchiani e teano-area-a-verde-del-convento-dei-frati-di-santoniofedeli al Santo, Fra Pino ed i suoi confratelli hanno potuto portare a termine l’iniziativa che ha suscitato entusiastici commenti da parte di tutti. Tutto questo nel momento in cui l’area prima adibita al parcheggio delle auto che si recavano ad ascoltare la Santa Messa, è stata chiusa dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Raffaele Picierno per “una ristrutturazione” che, al momento, non si vede. I frati francescani dell’ordine dei frati minori, custodi della chiesa-convento di Sant’Antonio a Teano, Continua a leggere

Oggi si celebra la 3a giornata per la Salvaguardia del Creato. Una giornata che ci richiama alla scelta della sobrietà come stile di vita capace di costruire un futuro per tutti e capace di tutelare la terra e il creato che Dio ci ha consegnato  perchè lo potessimo donare anche alle generazioni future. Il tema del messaggio dei vescovi è “Una nuova sobrietà, per abitare la Terra“. Molto bello il documento dei vescovi, che invitiamo caldamente ai lettori del nostro portale  d’informazione a leggere e soprattutto a metterlo in pratica con azioni concrete. Urge ora un decisivo cambio di rotta, in primis adottare uno stile di vita sobrio e solidale. Basta sprechi. Il troppo consumismo ci sta portando alla distruzione. E’ ora di fermare questo Mostro prima che sia troppo tardi…meditate gente, meditate!!!

Una nuova sobrietà, per abitare la Terra

1. Una casa comune, una casa minacciata
Anche quest’anno la celebrazione della Giornata per la salvaguardia del creato intende essere un’occasione per riflettere sulla vocazione della famiglia umana, in quella casa comune che è la Terra. Davvero il pianeta è la casa che ci è donata, perché la abitiamo responsabilmente, custodendone la vivibilità anche per le prossime generazioni. È un dovere richiamato con forza da Benedetto XVI nel Messaggio per la Giornata Mondiale per la Pace 2008: “dobbiamo avere cura dell’ambiente: esso è stato affidato all’uomo perché lo custodisca e lo coltivi con libertà responsabile, avendo come criterio orientatore il bene di tutti” (n. 7). È un impegno che ci rimanda a San Francesco d’Assisi e alla lode da lui rivolta al Creatore per “sora nostra madre terra”, che tutti ci sostiene. Sappiamo bene, però, che oggi la Terra è minacciata da un degrado ambientale di vasta portata, in cui l’eccessivo sfruttamento di risorse anche fondamentali – a partire da quelle energetiche – si intreccia con varie forme di inquinamento. Spesso tali dinamiche colpiscono anzitutto i soggetti più disagiati, che sono meno in grado di difendersi dalle loro conseguenze. Non è certo un caso che numerosi conflitti che agitano le diverse aree del pianeta presentino – in misura più o meno grande – una componente ambientale. Continua a leggere

Interno del Santuario francescano “S. Maria Occorrevole” Piedimonte M.(Foto:Andrea Pioltini)

Affresco "S. Maria degli Angeli" all'ingresso del santuario francescano in Piedim. Matese. Foto: Andrea Pioltini

Il Santuario Francescano “S. Maria Occorrevole” detto “S. Pasquale”  (vedi foto)  situato su Monte Muto (massiccio del Matese) in Piedimonte Matese(Ce) e retto dai frati Minori di S. Francesco d’Assisi, é meta di numerosi pellegrinaggi e visite da parte di turisti e non. Immerso in un’ un’oasi di verde e di Pace, in questo luogo il pellegrino ed il turista si rinfranca lo spirito e si ricarica nel lungo viaggio ancora da sostenere durante la vita terrena. Consigliamo di visitarlo, specie nel periodo delle ferie estive. E’ uno dei santuari più famosi ed importanti dell’alto casertano-matesino, oltre che patrimonio dei beni culturali-architettonici della regione Campania.

Piazzale Sant.francesc. S.Maria Occorrevole. Si intravede l'ingresso nel sentiero della Solitudine. Foto: Andrea Pioltini

Piedimonte Matese(Ce)- Sotto un cielo incorniciato dal biblico e paradisiaco segno dell’ Arcobaleno, (che ci ha accompagnati lungo tutto il percorso in auto fin sopra Monte Muto)  presso il Santuario francescano “Santa Maria Occorrevole” retto dai frati minori di S. Francesco, si é svolta la solenne funzione del 2 Agosto: “Perdono di Assisi, Indulgenza plenaria della Porziuncola e Festa di S. Maria degli Angeli”. Il padre Celebrante francescano, padre Elia Palmieri (ofm, padre guardiano del convento) ha officiato la santa Messa, spiegando dettagliatamente il significato di questa ricorrenza concessa da Dio a San Francesco d’Assisi, strumento di Pace(leggi quì la storia). Al termine della Messa si sarebbe dovuta tenere la processione con l’esposizione del SS.mo lungo il sentiero della Solitudine(adiacente alla Chiesa) che conduce alla piccola Basilica intitolata proprio a S. Maria degli Angeli (pare che sia l’unica basilica francescana Continua a leggere

Testimonianza di Innocenzo:  “Oggi come ieri c’è una chiesa cattolica acciaccata da tante paure e dove l’amore evangelico a volte si fa proprio fatica a trovarlo… e se toccasse proprio a noi, spesso additati dalle nostre chiese come “contro natura” e “intrinsecamente disordinati”, se toccasse davvero a noi ricordare al mondo e agli altri cristiani che “Non c’è più giudeo né greco; non c’è più schiavo né libero; non c’è più uomo né donna, poiché tutti voi siete uno in Cristo Gesù” (Galati 3, 29)

Bologna 28 giugno 2008, sono al Pride. Così mi sono trovato a percorre un pezzo di strada, mentre sfilavano carri sgargianti e colorati striscioni, tra gli amici dei gruppi dei credenti omosessuali. Tutti vicini, mentre tenevano stretti a loro striscioni, bandiere e sorridevano ai passanti. Continua a leggere

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 188 follower