Per ricordare il più grande disastro sul lavoro del secondo dopoguerra, a Mignano Monte Lungo una intensa giornata commemorativa all’insegna della sicurezza sul lavoro e della memoria: un convegno, un libro e tante testimonianze.

Domenica 25 marzo, per il 60° Anniversario della “Tragedia di Cannavinelle”, il Comune di Mignano Monte Lungo, si fa promotore della cultura della sicurezza ricordando le vittime sul lavoro in una giornata commemorativa speciale, Continua a leggere

Venafro(Is)- Nel corso della settimana corrente i Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro e della Direzione Provinciale del Lavoro di Isernia hanno segnalato all’Autorità Giudiziaria del capoluogo Pentro 6 persone, tra cui Continua a leggere

Roma, 3 Marzo – (di Claudio Orlandi)”La sicurezza sui luoghi di lavoro è un valore fondamentale per un paese civile e moderno ed è con rinnovato dispiacere che apprendiamo della morte di altre due persone avvenute nella giornata di ieri, uno a Napoli, nel cantiere della Tav, l’altro in provincia di Foggia” lo dichiara in una nota l’on. Americo Porfidia “Altre due vittime che vanno ad accrescere quel bollettino di guerra civile dato dagli incidenti mortali da lavoro nel nostro paese. Continua a leggere

Italia Dei Valori Sezione di Castel Volturno; CARABINIERI NUCLEO  ISPETTORATO DEL LAVORO; p.c. PROCURA DELLA REPUBBLICA C/O  IL TRIBUNALE DI S.MARIA C.V.

Oggetto: Segnalazione

Castel Volturno(Ce)- Il Direttivo cittadino del partito Italia dei Valori, Sezione di Castel Volturno, si pregia rappresentarVi quanto segue: In data 18/10/2008 alla pagina 24, dedicata al Comune di Castel Volturno, del Corriere di Caserta, viene pubblicato l’intervento del sig. Salvatore Ferraiuolo, dichiaratosi responsabile del cantiere CE4 di Castel Volturno, ente preposto al servizio di raccolta rifiuti, il quale pubblicamente denunciava che le norme di sicurezza riguardanti l’attività lavorativa espletata dagli operai sarebbe rispettata nella misura dell’1%. Nello specifico, lo stesso rappresentava che i lavoratori da tempo continuano a svolgere le loro mansioni senza l’abbigliamento richiesto Continua a leggere