sisma piedimonte matesePiedimonte Matese(Ce)- L’evento sismico che ieri ha nuovamente riportato paura e preoccupazione nel Matese, ha fatto rialzare il livello di allerta e di attenzione nel comune di Piedimonte Matese, dove l’Amministrazione (altro…)

Roma, 6 aprile -(di Claudio Orlandi)  “Con il dolore in fondo al cuore esprimo tutta la mia solidarietà e vicinanza ai familiari delle vittime del terremoto che la scorsa notte ha gettato l’Abruzzo nella disperazione e con uguale forza ringrazio tutti coloro che in queste ore si stanno prodigando per portare soccorso nei luoghi della sciagura” lo dichiara in una nota l’on. Americo Porfidia. “In qualità di sindaco di Recale – aggiunge il deputato – vorrei anche rassicurare le famiglie recalesi della sicurezza dei nostri edifici. Continua a leggere

L’Università di Napoli “Federico II” svolge una ricerca sul Comune di Brusciano sul intervista-al-vicesindaco-v-cerciellotema dell’ Ambiente e della Sicurezza. Risponde il Vicesindaco V. Cerciello.

Brusciano(Na)- Nella serata di ieri, 17 marzo, un interessante e cordiale incontro è avvenuto presso la Casa Comunale di Brusciano, fra il Vicesindaco dott. Vincenzo Cerciello, anche Assessore all’Igiene e alla Sanità, e la dott.ssa Patrizia Maione per una ricerca sociologica dell’Università di Napoli “Federico II”. Il tema trattato riguardava “La politica dei rifiuti nel Comune di Brusciano” per il corso di laurea specialistica in “Politiche Sociali e del Territorio”.  Continua a leggere

Sant’Arpino(Ce)- (da Ufficio staff) “Nella notte di capodanno 2008, secondo le cifre ufficiali del Viminale, ci sono stati 473 feriti per botti e spari e un morto ucciso da un proiettile vagante. Quando si parla di fuochi d’artificio, il pensiero corre in primo luogo ai numerosi infortuni causati dalle esplosioni. Quest’anno FAI ATTENZIONE!”. Continua a leggere

CASERTA – (Di Salvatore Candalino) – Da giugno scorso, sul territorio della conurbazione casertana, si susseguono una serie di laboratori su diverse aree tematiche (Riqualificazione Ambientale; Capitale Umano; Sistema Produttivo; Sicurezza e Coesione sociale; etc.) I laboratori, insieme ad altre attività coerenti con la pianificazione strategica, sono stati e sono luoghi di analisi dei problemi, di confronto e soprattutto di pianificazione partecipata delle soluzioni. Continua a leggere

Castel Volturno(Ce)- Solo chi vive in queste zone può comprendere appieno ciò che si stava vivendo e si vive quotidianamente dopo la strage di “S.Gennaro”. Il grande risultato ottenuto dallo Stato e dai Suoi massimi rappresentanti, è la risultanza di una presenza attiva e costante che gli uomini delle Forze dell’ordine hanno sul territorio e non da oggi. Adesso bisogna continuare e sostenere con fondi, personale e mezzi altamente specializzati il lavoro intrapreso. Con vivo e sentito compiacimento portiamo il plauso della nostra comunità, fatta di cittadini onesti, che credono fermamente nelle Istituzioni e sperano di poter vivere in un paese normale. Grazie! Continua a leggere

Mineo, la disperazione dei familiariAlife(ce)- ( del prof. Giacomo Venditti) “Adesso basta! Volevo non parlare più di questo problema, La tragedia di Mineo, Cataniaanzi speravo di non farlo più ma gli ultimi tragici eventi sono una dura realtà che ha bisogno di essere denunciata nuovamente: nove morti in un solo giorno, 6 a Mineo in Sicilia e 3 nel resto d’Italia. Cambiano i governi, i ministri, si spendono soldi per meeting, tavole rotonde ed inutilità varie ma non si fa nulla in concreto. Anzi, mentre si annuncia che in Europa c’è un morto sul lavoro ogni tre minuti e mezzo, i ministri del lavoro dei 27 Stati europei hanno raggiunto un accordo sulla direttiva europea sull’orario di lavoro, licenziando un testo che decreta la fine delle 48 Continua a leggere

ALVIGNANO(Ce) -( di Nunzio De Pinto) “La sua venuta a Caserta ha significato grandi cambiamenti per la nostra provincia” – ha detto la preside Anna Antonia Riccio della scuola “Santamaria” di Alvignano mentre procedeva alla consegna di una targa d’argento al Prefetto di Caserta Carmelo Casabona – “pochi elementi esteriori lo dimostrano come l’aver voluto celebrare la Festa della Polizia nella martoriata terra di Casale di Principe, per dimostrare che lo Stato e presente e non ha perduto la sua sovranità, ma soprattutto per rendere protagonisti della festa stessa gli studenti che rappresentano il futuro della società Continua a leggere

Aggiornamenti in merito dal prof. Vitagliano: “Con la presente comunico che stamane è venuto un tecnico/ architetto dei VV.FF. di Caserta il quale, dopo aver effettuato il sopralluogo ha disposto la chiusura dell’atrio che conduce alla biblioteca e quindi il transito; ha dichiarato inagibile la palestra e l’aula da noi segnalata. Alle ore 13:00 il Vice sindaco ed Assessore alla P.I. Leuci ha mandato degli operai che sono saliti sui tetti ed hanno cominciato a stendere l’asfalto. Il risultato è stato raggiunto nell’ESCLUSIVO interesse dei nostri figli ma la domanda rimane la stessa: chi amministra sa che prevenire è meglio che curare e soprattutto si spende di meno. A voi il commento Continua a leggere

L’ Articolo é apparso sull’ Unità del 16 maggio 2008

Ponticelli(Napoli)- ( di d. Luigi Ciotti, Libera) “Cara signora, ho visto questa mattina, sulle prime pagine di molti quotidiani, una foto che La ritrae. Accovacciata su un furgoncino aperto, scassato, uno scialle attorno alla testa. Dietro di Lei si intravedono due bambine, una più grande, con gli occhi sbarrati, spaventati, e l’altra, piccola, che ha invece gli occhi chiusi: immagino le sue due figlie. Accanto a Lei la figura di un uomo, di spalle: suo marito, presumo. Nel suo volto, signora, si legge un’espressione di imbarazzo misto a rassegnazione. Vi stanno portando via da Ponticelli, zona orientale di Napoli, dove il campo in cui abitavate è stato incendiato (altro…)

COORDINAMENTO REGIONALE RIFIUTI (nella foto, autore Andrea Pioltini, fotoreporter) – Il Comitato Allarme Rifiuti Tossici promuove per il giorno 28 Aprile un  incontro presso la la II Municipalità in Piazza Dante n.ro 93 – Napoli, alle ore 17:30 per la costituzione del Coordinamento Regionale Rifiuti della Campania, finalizzato alla reciproca conoscenza, all’organizzazione e alla promozione di azioni congiunte. Sono invitati ad aderire tutte le Associazioni ambientaliste e i Comitati campani impegnati sul tema rifiuti Continua a leggere

Napoli-DIRITTI NEGATI; questo soffrono i poliziotti che, insieme agli altri appartenenti alle Forze dell’Ordine, non si vedono corrisposti i sacrifici a loro imposti. Questi Poliziotti, insieme a Carabinieri e Finanzieri, hanno sempre assolto ai loro doveri garantendo l’Ordine e la Sicurezza Pubblica Nazionale facendo rispettare le leggi, invece, lo Stato NON LE RISPETTA PER GLI OPERATORI DI POLIZIA vìolando gli artt. 3, 4, 35, 36 e 97 della Costituzione, l’art. 2108 C.C., del principio di economicità, l’art. 31 c.2° Carta dei Diritti Fondamentali della U.E. Anche i poliziotti hanno moglie e figli, ANCHE I POLIZIOTTI SONO DIVENTATI OSTAGGIO DELLE FINANZIARIE E DELLE BANCHE Continua a leggere

Alife(Ce)- ( di Giacomo Venditti) Ennesima, quotidiana tragedia sul lavoro.Gli operai di Molfetta sono altre quattro morti annunciate. Sarebbe un errore tragico se il Governo non procedesse immediatamente all’attuazione della legge delega continuando a rimanere prigioniero dei veti di Confindustria. Questa infatti è sempre pronta, a parole, a schierarsi a fianco dei lavoratori, in difesa della sicurezza, salvo poi comportarsi diversamente quando si tratta di attuare le norme sui posti di lavoro e fare gli opportuni investimenti. Quindi, questo esecutivo deve affrontare, prima dell’elezioni, in un Cdm convocato con urgenza i decreti attuativi della legge 123.Gli infortuni mortali sul lavoro denunciati dall’Inps nel 2006 sono stati 1302: 28 in più rispetto al 2005. Continua a leggere

San Salvatore Telesino(Bn)- Il Consiglio Provinciale di domani, 21 Febbraio, dovrebbe sancire una serie di idee proposte e volute dal Presidente Nardone prima di lasciare il suo posto di Presidente della Provincia. Il Piano definito “Il Sannio si differenzia” è un documento di orientamento strategico, cioè contiene solo le linee guida da applicare volta per volta a diverse localizzazioni per le differenti situazioni di gestione ambientale del ciclo dei rifiuti. Dal 2004, anno di compilazione di detto Piano, si prometteva di portare avanti un processo di Partecipazione già avviato(?) con procedure suggerite da strumenti di riferimento come Agenda 21 locale. Si parlava di raggiungere la Concertazione nella definizione delle decisioni, la Comunicazione ed educazione sulle corrette prassi ambientali e il Superamento dei fenomeni di opposizione sociale alle scelte impiantistiche e localizzative. Secondo elemento importante sarebbe stato il puntare su un processo basato sulla Conoscenza e la Trasparenza da applicare tanto agli aspetti normativi quanto agli aspetti tecnologico-gestionali. Continua a leggere

Più agenti in strada: Manganelli accoglie richieste del sindaco Taglialatela.Giugliano in Campania(Na)-È stata proficua la trasferta romana del sindaco Francesco Taglialatela (nella foto) che ieri, insieme all’assessore Armando Di Nardo, ha incontrato il capo della Polizia Antonio Manganelli, presso il Ministero dell’Interno.  “Siamo andati a sollecitare una maggiore presenza dello Stato sul nostro territorio- dice il Sindaco Taglialatela -E Manganelli si è mostrato molto attento a questa zona e alle emergenze criminali che vive, dicendosi pronto a verificare in tempi brevissimi la possibilità di rafforzare concretamente gli organici e i mezzi a disposizione delle forze dell’ordine”. Continua a leggere

Napoli-Riceviamo e pubblichiamo il Comunicato stampa fattici pervenire dalla dottoressa Vertucci, portavoce del Prefetto Gianni De Gennaro: “Il Commissario delegato per l’emergenza rifiuti in Campania, convinto della necessità di proseguire nella strategia delineata ed altrettanto consapevole che un piano emergenziale è per sua natura suscettibile di correzioni ed integrazioni nella fase attuativa, in linea con i principi di trasparenza cui ha improntato il suo mandato, fa sapere di aver completato gli accertamenti tecnici sui siti e sulle discariche oggetto di prima valutazione. Sulla base delle relazioni tecniche redatte da tutte le Autorità competenti ed attentamente vagliate dai rappresentanti del Ministero della Salute, dell’Ambiente e del Dipartimento della Protezione civile oltre che dai consulenti tecnici che collaborano con la struttura commissariale, ha avuto conferma dell’idoneità del sito di stoccaggio provvisorio di Ferrandelle, ove sono stati già avviati i lavori di allestimento e informa che, fin dai prossimi giorni, potranno essere sversati i quantitativi previsti di rifiuti solidi urbani e di ecoballe. Presso il sito di Marigliano sono in corso, come concordato con le Autorità locali, ulteriori conclusivi accertamenti propedeutici al completamento dei lavori in condizioni di assoluta sicurezza. Rigorosi accertamenti sono invece tuttora in corso presso i siti adiacenti l’ex Manifattura Tabacchi, per escludere qualsiasi rischio di presenza di amianto ed in caso contrario per procedere ad una preventiva accurata bonifica. Il Commissario Straordinario ribadisce di aver impartito cogenti direttive che garantiscano l’assenza di rischi per la salute dei cittadini, per l’ambiente e per la sicurezza sui luoghi di lavoro. Continua a leggere

Il mese di dicembre si sta caratterizzando come un mese importantissimo nella raccolta delle firme per la proposta di Legge d’iniziativa popolare. Le associazioni locali approfittano di tutte le iniziative di piazza, come mercatini e concerti, per organizzare i banchetti. Sul sito www.unfuturosenzatomiche.org trovate alcuni di questi appuntamenti, quelli che i Comitati locali hanno comunicato alla Segreteria. Alcuni Comitati locali hanno predisposto siti web e blog per raccontare la Campagna nella loro città. Questo, ad esempio, è il link del Comitato di Torino: http://unfuturosenzatomicheto.splinder.com/ . Invitiamo tutti a mandare alla Segreteria informazioni su iniziative di questo tipo. Continua a leggere

Incidenti, ricatti, infortuni: la strage continua. Vogliamo diritti e garanzie per tutti. Il razzismo non è la soluzione. Perchè di lavoro non si muoia più!!!

Passano i giorni e monta l’onda razzista, cresce il delirio fascistoide, si gonfia il panico securitario. In questo clima esasperato il governo vara un decreto legge “antiromeno” e tutti si dimenticano che questa popolazione è la più sfruttata e utilizzata a basso costo dai nostri “democratici” imprenditori, nessuno si ricorda che nel solo 2006 sul posto di lavoro oltre 40 operai romeni hanno perso la vita. Nessuna indignazione, nessun provvedimento di urgenza viene preso per la strage quotidiana provocata dalla precarietà, dall’assenza di diritti che i lavoratori subiscono sul luogo di lavoro, rischiando la vita per 1000 €, quando va bene Continua a leggere

Caserta- 05 Novembre 2007. I problemi del lavoro, della sicurezza e dei giovani nel mezzogiorno d’Italia saranno i punti cardine della manifestazione che la Ugl, il sindacato guidato da Renata Polverini ha organizzato a Napoli per il 07 Novembre 2007. La manifestazione, alla quale prenderanno parte delegazioni sindacali ed associazioni provenienti da tutto il Sud Italia si svilupperà per le strade del Capoluogo Campano per concludersi a Santa Lucia dove i manifestanti abbracceranno il Segretario Nazionale. Folta sarà la rappresentanza della cellula Casertana che sarà capitanata dal segretario provinciale Sergio D’Angelo coadiuvato da tutti i locali segretari di categoria e da un numeroso esercito di iscritti. “Chiederemo” spiega D’Angelo alla stampa “una seria politica di investimenti e lavoro nel Mezzogiorno d’Italia, che ancora una volta una indifferente legge finanziaria dimentica ed abbandona a se stesso Cpntinua a leggere