S. Potito Sannitico(Ce)- (di Nicola Iannitti) Il Sindaco di San Potito Sannitico, Angiolo Conte, ha appena bloccato con una ordinanza sindacale i lavori che hanno interessato Palazzo Izzo, in pieno centro storico a San Potito Sannitico. “Interessato” è null’altro che un eufemismo: Palazzo Izzo è stato abbattuto in due giorni ed ora in Piazza Roma svettano nel nulla i due antichi portali in pietra attraverso cui sono passati, oltre che generazioni di San Potitesi, anche i tanti turisti che hanno frequentato le innumerevoli manifestazioni degli ultimi anni. Continua a leggere

S. Potito Sannitico(Ce)- (di Nicola Iannitti)  Domenica 20 dicembre, alle ore 19, nella Chiesa dell’Ascensione, si terrà la presentazione del libro DESIDERIO DI MIGLIOR FORTUNA – lo stato, i nomi ed il volto dell’emigra zione da San Potito Sannitico verso gli stati esteri. L’evento è patrocinato dall’Amministrazione Comunale e dalla Fondazione Pierluigi Conte. Autore del libro il prof. Nicolino Lombardi, già curatore e promo tore, nel 2004, della precedente pubblicazione SAN POTITO SANNITICO: da Villaggio Rurale a Città del Parco. La pubblicazione, dedicata dall’autore «a tutte le madri straordinarie», ripercorre il fenomeno dell’emigrazione nella comunità di San Potito Sannitico negli ultimi centoquaranta anni: ne analizza le cause, riporta le testimonianze fotografiche e verbali, racconta le modalità, l’atto di richiamo, il passaporto, l’affido, dà notizia dei vettori e delle compagnie di navigazione. Ma si sofferma anche sugli aspetti più emotivi del fenomeno, quali la condizione della donna e le dure ricerche dei familiari, così come le nostalgie e le passioni degli emigranti. Continua a leggere

San Potito Sannitico(Ce)- (di Nadia Maria Nacca) “Giornalismo ed etica nella comunicazione”: Il seminario di studi a San Potito Sannitico ha aperto una discussione importante sul rapporto fra informazione, mass media e senso etico. La confusione dei blog, una lettura non sempre consapevole della stampa da parte dei cittadini, un linguaggio troppe volte complice della politica o addirittura soggiogato da questa: il confronto a più voci promosso a San Potito Sannitico ha aperto uno squarcio significativo sul dibattito in corso fra mezzi di comunicazione di massa e opinione pubblica. Un rapporto che risente dell’impoverimento culturale della professione di giornalista, che guarda ad internet con una nuova fiducia nelle mille possibilità espressive offerte dalla rete ma che, al tempo stesso, vede nella rete una serie di insidie legate soprattutto alla tipologia dei linguaggi usati. “Spesso – ha detto il sindaco di San Potito Sannitico Angiolo Conte – l’ informazione non è presente al reale evolversi delle cose: basta pensare alle ragioni che hanno portato alla attuale crisi economica ma che sono state taciute negli anni scorsi, anche da diverse personalità del settore, come i Premi Nobel e gli opinionisti”. “Oggi – ha spiegato Vittorio Dell’Uva, giornalista ed inviato di guerra – abbiamo una informazione teleguidata che determina una opinione pubblica altrettanto teleguidata, ostaggio della politica, vittima di un sistema che oramai risponde a logiche commerciali e al format delle trasmissioni da intrattenimento. Continua a leggere

Piedimonte Matese(Ce)- (da red. cultura matesina) Sabato 20 Dicembre 2008 in piazza Ercole d’Agnese, presso Il comando- stazione della Guardia di Finanza di Piedimonte Matese capitanata dal Luogotenente Liliano Liberato, si é svolta la Cerimonia Continua a leggere