IMG_20150313_0001Piedimonte Matese(Ce)- Il sottoscritto Ricigliano Alfonso, vi scrive, in nome e per conto del nipote acquisito , DI  Giovanni Pasquale nato a Piedimonte Matese, il 06/09/.., responsabile della vicenda  di ieri  riportata come aggressione al signor Sindaco di Piedimonte.   Chi  ha suggerito di definirlo  Pappagallo, ha dimenticato di segnalare  che a Piedimonte , secondo la tradizione orale,  creata da persone che non pensano ai fatti propri,  ne esistono due, di Pappagallo. Per meglio individuarlo e conoscerlo, Pasquale, premesso che non si ritiene offeso del titolo ,  vuole segnalare per dovere di cronaca gli antefatti , per farvi conoscere , e capire  ciò, che ha determinato il suo comportamento. Sposato e padre di quattro figli , ha avuto la sfortuna di avere un  figlio Francesco     nato il 28/05/1994 affetto da OLIGOFRENIA  MEDIO –GRAVE, come (altro…)

conferenza-stampa-Cittadini-d'EuropaPiedimonte Matese(CE)– Il gemellaggio tra la città di Piedimonte Matese e quella tedesca di Seligenstadt Am Main si anima di un respiro ancora più europeo, all’insegna degli scambi culturali che ormai già da diverso tempo accompagnano i (altro…)

piedimonte_matese-comuneGRUPPO CONSILIARE DI MINORANZA CONSIGLIO COMUNALE DI PIEDIMONTE MATESE

COMUNICATO STAMPA

La recente condanna a 4 anni e 3 mesi di reclusione inflitta, nell’ambito del processo per camorra scaturito dall’operazione investigativa Normandia 2 che ha coinvolto anche importanti esponenti della criminalità organizzata casertana , all’Ing. Raffaele Macchione, Responsabile in carica del Settore Lavori e Servizi Pubblici del Comune di Piedimonte Matese, pone un serio problema politico e morale, prima (altro…)

piedimonte matese terremotoSisma nel Matese. L’Amministrazione Comunale invita i cittadini a fare richiesta di sopralluogo alle abitazioni. Il Sindaco Vincenzo Cappello rassicura sull’ erogazione dei servizi pubblici

Sono ancora in corso i sopralluoghi sul territorio comunale di Piedimonte Matese, a (altro…)

cappello_ospedaleL’Asl Caserta scrive al sindaco Vincenzo Cappello in merito al reparto di Urologia dell’ospedale matesino

Il presidio ospedaliero di Piedimonte Matese resta un punto di riferimento per l’Asl Caserta. Lo sottolinea la Direzione dell’Azienda Sanitaria casertana in una nota che (altro…)

image002

Piedimonte Matese(Ce)- L’Amministrazione comunale di Piedimonte Matese, retta dal sindaco Vincenzo Cappello, ha dato il pieno supporto al progetto di cittadinanza digitale che prevede l’ampliamento in più aree del servizio di accesso gratuito a internet in modalità wifi. Il progetto, approvato in sede di Giunta comunale con delibera n.192 del 17 settembre 2012, è stato proposto al Comune dalla Nitecom s.a.s. di Alife, società specializzata nella gestione dei sistemi di radiocomunicazione, e prevede un iter di copertura del territorio comunale “a step”, nell’arco di cinque anni: verranno cioè installati nel corso del prossimo quinquennio undici punti wifi (hotspot) a 2.4 GHz in tutta la città, in corrispondenza dei luoghi di maggiore ritrovo della cittadinanza, tra i quali è incluso quello già attivo dal mese di aprile in piazza Roma, il primo esperimento dell’ Amministrazione con le nuove (altro…)

Piedimonte Matese(Ce)-  Il Gruppo Consiliare di Piedimonte Democratica  si distingue, come sempre, per il tentativo di mistificare la realtà e di nascondere così  le evidenti incapacità dell’amministrazione comunale, in cui risulta che  l’e­stensore dell’ultimo comunicato stampa rivesta posizione di spicco. Il Senatore Sarro, che, ricordiamo allo smemorato estensore del comunicato, a Piedimonte è stato eletto con 3.065 voti pari a quasi il 50% degli stessi, non ha bisogno di essere difeso da terzi, sarà quindi lui stes­so, se riterrà opportuno abbassarsi, a rispondere alle meschine menzogne ed insinuazioni contenute in tale comunicato stampa. A  me, fortunatamente sempre vivo coordinatore cittadino del PdL,  spetta però, evidenziare  il palese ten­tativo messo in atto di giustificare evidenti mancanze e deficienze nell’azione dell’amministrazione Cappello. Non Continua a leggere

Raccomandata A.R.  All’Ill.mo Signor Sindaco di Piedimonte Matese Casa Comunale . Oggetto : rispetto delle norme relative al decoro urbano

Piedimonte Matese(Ce)- Egregio Signor Sindaco,  da sabato mattina, addì 6 novembre u.s., abbiamo avuto il “piacere” di vedere installato in Via Caso, in prossimità dell’ingresso dell’Istituto Tecnico Commerciale De Franchis, un cartellone pubblicitario di dimensioni 6 metri x 3, con una mappa della città e della incombente Continua a leggere

Piedimonte Matese(Ce)- Il sindaco Cappello destina le indennità di carica alle famiglie bisognose. Con due distinte sedute di giunta l’amministrazione comunale ha destinato il grosso delle somme accantonate dalla rinuncia alle indennità di carica per sopperire ad pluralità di esigenze sociali.  Con un primo atto di indirizzo ai servizi sociali l’esecutivo guidato dal sindaco Vincenzo Cappello (nella foto) ha dato incarico di predisporre gli impegni di spesa per l’acquisto di prodotti farmaceutici a favore di cittadini che si trovano in condizioni di disagio economico o a far fronte a medicinali con costi considerevoli. Un certo numero di persone, in situazione di gravi difficoltà, accertate dagli uffici, potrà invece, una tantum, avere i fondi per il pagamento di tasse universitarie per le iscrizioni. Un’altra linea di erogazione (a disposizione quattro mila euro) sarà spesa per il pagamento di testi scolastici in comodato d’uso : questo per sopperire al mancato finanziamento di questa Continua a leggere

Piedimonte Matese(Ce)- (da ufficio stampa senatore Sarro)In relazione al comunicato diramato in data odierna dal sindaco di Piedimonte Matese Vincenzo Cappello e dagli assessori Costantino Leuci e Attilio Costarella, contenente accuse infondate, il Senatore della Repubblica Avv. Carlo Sarro (Pdl) precisa quanto segue: “Non sono mai stato coinvolto in vicende giudiziarie di alcun tipo, né sul piano personale né su quello di sindaco, per oltre 10 anni, della città di Piedimonte Matese. In relazione alla vicenda del centro commerciale, ho sempre avuto una posizione assolutamente chiara ed inequivocabile di non condivisione della iniziativa, d soprattutto quando questa, così come tenta di fare l’amministrazione  Cappello, Continua a leggere

Piedimonte Matese(Ce)- L’Ente Parco del Matese, nel quadro delle iniziative volte alla formazione di una coscienza ambientalista delle Comunità sociali, ha promosso un Convegno dal titolo “Educazione alla Legalità ambientale”. Il Convegno si svolgerà presso la Sala Multimediale del Palazzo Vescovile della Diocesi di Alife-Caiazzo in Piedimonte Matese, alla Via A. S. Coppola 230/b, il prossimo sabato 22 novembre alle ore 17.00. Il giorno 22 novembre 2008 alle ore 17.00 presso la Sala Multimediale Palazzo Vescovile della Diocesi di Alife-Caiazzo a Piedimonte Matese, si svolgerà il Convegno sul tema Educazione alla Legalità ambientale, promosso dall’Ente Parco del Matese nel quadro delle iniziative volte alla formazione di una coscienza ambientalista delle Comunità sociali. L’evento culturale si associa e conclude anche l’intera Programmazione di Educazione alla Legalità, iniziata nelle scuole di ogni ordine e grado dei Comuni appartenenti all’area del Matese. La tutela dell’ambiente è l’espressione di un civismo moderno ed anche la rappresentazione delle volontà e degli interessi di quanti hanno a cuore l’area protetta del Matese. La repressione degli abusi di qualunque genere costituenti reati ambietali è stata l’azione forte degli ultimi anni da parte dell’Ente Parco del Matese. Continua a leggere

Città di Piedimonte Matese Gruppo Consiliare “Popolo della Libertà” Il Capogruppo: Giovanni Ferrante(nella foto) . Al Sig. Sindaco Città di Piedimonte Matese, Al Consigliere Delegato allo Sport. Oggetto: Interrogazione con risposta scritta.

Il sottoscritto Giovanni Ferrante, nella sua funzione di Consigliere comunale Premesso che con comunicazione dell’Area Tecnica – Settore Lavori e Servizi Pubblici del 05/11/2008 prot. n. 1642, indirizzata alle Associazioni Sportive interessate, questa Amministrazione ha disposto l’indisponibilità del campo sportivo per il periodo dal 10/11/2008 al 30/11/2008, motivando tale decisione con la necessità di utilizzare il campo sportivo per una Fiera expo-matese 2008; Considerato che con Delibera di Consiglio comunale n. 16 del 18/06/2008, questa Amministrazione ha provveduto ad estromettere l’Associazione Sportiva “AGS Piedimonte” dalla gestione più che ventennale del campo sportivo, rivendicando una diretta e diversa utilizzazione ” di una delle strutture più interessanti della Provincia di Caserta che non ha sicuramente avuto il respiro che meritava creando un grandissimo malcontento all’interno della collettività, Continua a leggere

Al Signor Sindaco di Piedimonte Matese, Al Segretario Generale . Oggetto: Gestione del Servizio Urbanistica ed Edilizia Privata – Interrogazione con risposta scritta e richiesta atti.

Il sottoscritto Giovanni Ferrante nelle sue prerogative di Consigliere Comunale: Premesso che numerosi cittadini hanno lamentato disservizi del servizio urbanistica di Codesto Comune, evidenziando la inosservanza delle procedure di cui all’art. 20 del D.P.R. n. 380 /2001 e delle relative norme regionali, nonché delle disposizioni in materia paesaggistica previste dal D.Lgs. n. 42 /2004.
In particolare viene segnalata la giacenza presso l’ufficio urbanistica di numerose istanze, per le quali, sebbene sia stato acquisito il parere favorevole della Commissione Ambientale, non risulta avviata la successiva fase procedurale con trasmissione alla competente Soprintendenza. Tale inadempienza determina un inevitabile allungamento dei tempi di conclusione del procedimento, con danno non solo al singolo cittadino ma all’intera collettività che subisce le conseguenti ripercussioni delle inefficienze pubbliche sul ciclo economico del territorio. Continua a leggere

Piedimonte Matese(Ce)-(di Pietro Rossi) Sta riscuotendo un vero successo la seconda Rassegna Cinematografica- Teatrale “Cinestate 2008” che si svolge, fino al 31 agosto, nello stupendo scenario del centro storico di Largo S.Domenico a Piedimonte Matese. Ritorna anche quest’anno Cinestate ad allietare le serate di chi resta in città e di chi viene a trovarci in questo mese di agosto. “La rassegna, ha ricordato il Sindaco di Piedimonte Avv. Vincenzo Cappello, fa seguito al ricco programma di manifestazioni estive “VIVI PIEDIMONTE” che l’Amministrazione ha allestito con tante associazioni cittadine, a conferma di una sinergia che vogliamo sempre più rafforzare al servizio della città”. Il programma di Cinestate 2008, messo a punto anche quest’anno dall’Amministrazione Comunale in collaborazione con l’Associazione “Sotto le Stelle”, si presenta ricco ed interessante. Continua a leggere

avv. Biagio Molitierno(F.I.)

Piedimonte Matese(Ce)- E’ trascorso esattamente un anno da quando il Sindaco Cappello in Consiglio Comunale assicurò l’impegno a garantire la sottrazione del complesso dell’Opera Salesiana da interventi speculativi. Nel corso di quest’anno, vi è stato il conferimento dell’incarico all’Avv. Ferritto, stimato professionista, e null’altro; non vorremmo che approfittando del periodo feriale, i soliti gruppi imprenditoriali, molto vicini all’Amministrazione, tentino il colpo di mano per acquisire in tutto o in parte gli immobili salesiani per realizzare, certamente non opere di bene ma, lucrose speculazioni. Le preoccupazioni sono giustificate dalla ormai conclamata inaffidabilità politica del Sindaco, che anche per il centro commerciale aveva dichiarato pubblicamente la sua contrarietà, per poi smentirsi appena eletto ed operare in direzione diametralmente opposta; non ci rassicurano gli interessi familiari di alcuni amministratori rispetto al destino dell’Opera Salesiana, e non contribuisce a rendere tranquilla la situazione la mancata indicazione nel Consiglio Comunale delle scelte effettive Continua a leggere

Avv. Biagio Molitierno(Pdl Piedimonte M.)

Piedimonte Matese(Ce)- Patetiche bugie! Con la consueta mistificazione la maggioranza consiliare tenta di mascherare la palese verità così come emerge dagli atti amministrativi e processuali. La sentenza del TAR ha dichiarato illegittimo il provvedimento di nomina della Commissione edilizia integrata adottato dalla maggioranza, nella seduta presieduta dal Vice Sindaco Leuci, su proposta dell’Assessore Coistarella Il Consiglio di Stato, pronunciandosi sull’appello proposto dal Comune, ha rigettato la richiesta di sospensione così motivando: ” Ritenuta l’insussistenza di una prognosi favorevole sull’esito nel merito dell’appello, non rilevandosi, a un primo esame, fondate le doglianza prodotte dal Comune di Piedimonte Matese.” Tale chiarissima motivazione non merita alcun ulteriore commento, e, crediamo, dovrebbe risultare comprensibile anche ai componenti della maggioranza consiliare.  Se poi, veramente, ne sfugge loro il significato, mettano a frutto quanto pagato all’Avv. Lamberti, incaricato di proporre l’appello, per farselo spiegare. E’ inutile, quindi, alzare polvere per nascondere la realtà dei fatti che condanna una condotta amministrativa censurabile e censurata in due gradi di giudizio, frutto unicamente della ottusa ostinazione della maggioranza Continua a leggere

Piedimonte Matese(Ce)- (di Pietro Rossi) Il Consigliere Comunale Domenico Ferraiuolo (nella foto) che collabora con il Sindaco per la L. 328/2000 in merito alla notizia apparsa sulla stampa qualche giorno fa relativa al “valzer di poltrone” inerenti i servizi sociali della Legge 328/00 a tenuto a precisare quanto segue:” Non esiste nessun valzer di poltrone ma è semplicemente una rimodulazione delle assistenti sociali sul territorio in quanto l’ambito C6 è stato ridotto da 31a 15 Comuni con relativa diminuzione del numero delle assistenti sociali assegnate. Pertanto si è reso necessario organizzare il servizio rivedendo l’assegnazione dei vari comuni ad ogni singola Professionista Continua a leggere

ferrante-piedimonte.jpgPiedimonte Matese(Ce)-( di Pietro Rossi) Il Coordinamento cittadino di Forza Italia( nella foto il capogruppo consiliare Giovanni Ferrante)  attacca l’amministrazione Cappello sulla questione del ritardato avvio della raccolta differenziata dei rifiuti con un comunicato stampa in cui cita: “Siamo stati facili profeti: i timori da noi manifestati nei giorni scorsi sulle vere ragioni del ritardo dell’avvio del servizio della raccolta differenziata, si sono puntualmente avverati. Lo scorso 21 febbraio il Sindaco Cappello ha sottoscritto un verbale di intesa con il Consorzio CE/1, prevedendo lo sdoppiamento del servizio del ciclo dei rifiuti, dal quale viene scorporato lo spazzamento. In tal modo il contratto firmato il 21 novembre scorso viene completamente stravolto e si dà vita ad una duplicazione di servizio del tutto ingiustificata! Cosa ancora più incredibile è che la decisione di modificare il contratto viene presa in nome dell’emergenza, come se, in questo memento, l’emergenza possa essere risolta  scindendo il servizio! Continua a leggere

ferrante-piedimonte.jpgPiedimonte Matese(Ce)- Il timore che il ritardo nell’avvio della raccolta differenziata sia legato a manovre speculative, finalizzate cioè ad effettuare assunzioni in deroga alla normativa vigente, deve essere immediatamente fugato. Sia ben chiaro a tutti che, come forze di opposizione, vigileremo affinché il contratto di affidamento del servizio in favore del consorzio CE 1, firmato il 20/11/2007, sia attuato nella sua interezza, senza fare ricorso ad ingiustificati scorpori (separando, ad esempio, il servizio dello spazzamento dal resto) ovvero a sub-appalti altrettanto improponibili. Non esiteremo a segnalare alle competenti Autorità ogni iniziativa che non rispetti le previsioni del contratto e, prima ancora, del programma operativo approvato dal Consiglio Comunale; Continua a leggere

 Piedimonte Matese(Ce)-Si è svolta sabato 16 febbraio presso l’aula consiliare della Città di Piedimonte Matese, la celebrazione della “Giornata del Ricordo dei martiri delle foibe e degli esuli istriani, giuliani e dalmati“, organizzata dal Comitato 10 Febbraio (rappresentato dal Presidente di Azione Giovani: Andrea Boggia) e con il patrocinio del Comune di Piedimonte Matese. Finalmente dopo troppi decenni di oblio il Parlamento italiano ha approvato la legge di istituzione della “Giornata del ricordo“, restituendo così dignità alla memoria delle migliaia di italiani trucidati barbaramente sul confine orientale e dei 350.000 connazionali costretti all’esilio dalle terre natie di Istria, Fiume e Dalmazia per sfuggire alla repressione dei partigiani del Maresciallo Tito e alla sistematica pulizia etnica attuata nei confronti dei cittadini italiani. Continua a leggere

Piedimonte Matese(Ce)- La presente interrogazione su questione disservizi, é stata inviata dal consigliere De Girolamo(nella foto a sx) al Sig. Sindaco, al Sig. Assessore all’Urbanistica, al Sig. Segretario Comunale, al Responsabile dell’UFFICIO TECNICO, al dipendente geom. Marcellino BOTTONE.

Oggetto: Interrogazione con risposta scritta in merito ad eventuali disservizi presso Ufficio Urbanistica.

Il sottoscritto Consigliere Comunale Nicola DE GIROLAMO, CONSIDERATO:

  • – che da qualche tempo gli oneri di urbanizzazione vengono calcolati, con apposita perizia, da parte degli stessi tecnici di fiducia dei committenti;
  • – che risulta allo scrivente che anche per il rilascio di semplici certificazioni di destinazione urbanistica i cittadini siano costretti a lunghe attese causando, altresì, forti lamentele da parte dell’utenza medesima oltre che grave danno all’immagine, peraltro ampiamente già offuscata, dell’andamento dell’attività amministrativa; Continua a leggere

Piedimonte Matese(Ce). (di Pietro Rossi) La Legambiente, ha promosso in tutta la Campania sabato 9 febbraio, una giornata straordinaria di raccolta differenziata per dare voce ai cittadini che non accettano l’emergenza permanente e dimostrare che con la raccolta differenziata si può ridurre immediatamente il quantitativo di rifiuti indifferenziati che ogni giorno vanno a finire nelle strade della regione. Alla manifestazione hanno aderito circa 40 comuni, scuole, associazioni e parrocchie della Campania tra cui l’Amministrazione Comunale di Piedimonte Matese che, in collaborazione con il Consorzio CE1, ha messo a disposizione in Piazza Carmine diversi automezzi scarrabili per raccogliere carta, vetro e plastica, in attesa che l’attenuazione dell’emergenza-rifiuti consenta l’avvio della raccolta porta a porta, già pronta a partire. I tanti cittadini che hanno collaborato alla raccolta straordinaria ed espresso soddisfazione per l’iniziativa, hanno accolto con favore la notizia che la raccolta si ripeterà periodicamente per dare la possibilità ai cittadini volenterosi di collaborare da subito a ridurre i rifiuti da conferire in discarica. Continua a leggere

Piedimonte Matese (CE)- Martedì 12 Febbraio 2008 si terrà alle ore 16.00 presso la Sala Minerva dell’ Associazione Storica del Medio VolturnoDante Marrocco” a Piedimonte Matese il Seminario “I prodotti tipici del Parco Regionale del Matese. Ipotesi di competitività e rilancio produttivo”. Il Seminario si inserisce tra gli eventi tematici previsti dal Progetto “I Luoghi della Memoria”, intervento che il Parco Regionale del Matese ha promosso nell’ambito del Progetto Integrato Parco Regionale del Matese a valere sulla Misura 1.9 del POR Campania 2000 – 2006, parte del più ampio Programma di interventi destinato allo Sviluppo Locale ecosostenibile per la valorizzazione dell’area pedemontana del Parco Regionale del Matese. Soggetto Attuatore del Progetto è l’ATI Protom Spa -Zelig srl, aggiudicataria della gara per l’affidamento del servizio. Continua a leggere

Piedimonte Matese(Ce)-. Le polemiche sul destino dell’area ex cotonificio non finiscono infatti il Consigliere Comunale di F.I. Nicola De Girolamo (nella foto) ha scritto una lettera al Responsabile dell’Ufficio Tecnico, Al Responsabile dello Sportello Unico per l’Edilizia, Al Responsabile del Procedimento, al Sindaco di Piedimonte Matese  e alle forze dell’ordine riguardo all’ Ordinanza di sospensione lavori n° 123 del 21/11/2007 per i fabbricati produttivi dismessi dell’ex cotonificio del Matese sito tra S.S. 158 e Via Canneto avente come oggetto l’ Opposizione motivata alla proroga termini (n° 02) del 04/01/2008 a firma del Responsabile del Procedimento e Responsabile dell’Area Tecnica c/o Comune di Piedimonte Matese. In questa lettera De Girolamo dice: Ai fini dell’esercizio dei doveri di controllo e di rendicontazione all’elettorato, connessi alla carica ricoperta dallo scrivente, ho l’onore significare all’Ing. Ernesto Palermiti, nella triplice veste epigrafata (Capo dell’U.T.C., Responsabile dello Sportello Unico per l’Edilizia, Responsabile del Procedimento de quo), ancorché al Sindaco, al Segretario Comunale ed al Comandante della Polizia Municipale di Piedimonte Matese, quanto appresso. Mi riferisco al “progetto di messa in sicurezza, adeguamento statico, antincendio e igienico-funzionale, con riconversione della destinazione d’uso, dei fabbricati produttivi dismessi dell’ex cotonificio del Matese sito tra S.S. 158 e Via Canneto”. Continua a leggere

ferrante-piedimonte.jpgPiedimonte Matese(Ce)- Finalmente il Sindaco Cappello, assieme al suo Vice Costantino Leuci, getta la maschera: ora dichiarano apertamente di sostenere l’apertura del centro commerciale di via Canneto. Abbandonando ogni cautela, dicono esattamente quello che hanno in mente di fare sin da prima della loro elezione. È così a tutti chiaro che hanno mentito in campagna elettorale e che hanno ingannato i cittadini con dichiarazioni non vere. Messi alle strette, dopo i recenti interventi della Magistratura, i nostri amministratori cercano di giustificare il loro comportamento scandalosamente accondiscendente, appellandosi al principio della libertà di iniziativa economica.  In questa disperata difesa, continuano a confondere le acque senza rispetto della verità. La contestazione dell’intervento di via Canneto è di tipo squisitamente urbanistico: il piano commerciale non c’entra assolutamente nulla. Come pure i nuovi supermercati cui Cappello e Leuci fanno riferimento si trovavano in una situazione urbanistica e commerciale totalmente diversa da quella di cui oggi si parla; né serve agitare lo spauracchio di risarcimenti più o meno consistenti che il Comune sarebbe tenuto a pagare. (altro…)

Piedimonte Matese(Ce). Il Sindaco Vincenzo Cappello sentito sulla vicenda del Centro Commerciale a Piedimonte Matese ci ha dichiarato: “Apprendiamo dalla stampa di essere stati oggetto di attenzione del neo partito cittadino del Popolo della Libertà, che, esattamente come Forza Italia, continua con zelo maniacale ad occuparsi di una sola vicenda e a strumentalizzarla: il presunto centro commerciale di via Canneto. Per quanto ci riguarda desideriamo ricordare che mai ci siamo sottratti al confronto con gli operatori del settore commerciale, né prima né dopo le elezioni; che la nostra posizione è sempre stata la stessa: adottare tutte le misure atte a favorire e sviluppare il commercio cittadino, nel rispetto della legalità, ma anche dei diritti e della libertà d’impresa di ciascuno; che lo strumento più efficace per realizzare questi obiettivi è l’adozione di un moderno e condiviso piano commerciale. Continua a leggere

Piedimonte Matese(Ce) – Venerdi scorso il Consiglio dei Ministri, su richiesta dei ministri campani (Mastella e Pecoraro Scanio), ha deciso di dare un’altro anno di proroga al commissariamento per l’emergenza rifiuti, confermando la non volontà delle amministrazioni locali di assumersi le proprie responsabilità, per non doverne rendere conto di fronte all’elettorato. Nessuno si è indignato per quanto accaduto, anzi, appare quanto mai assurdo il silenzio assordante dell’Amministrazione Comunale e degli ambientalisti locali che in tante occasioni meno importanti hanno fatto sentire la loro voce di protesta, mentre oggi sono “stranamente” assenti e muti. Abbiamo atteso invano (e con noi tantissimi cittadini) un intervento del Sindaco, un segno di protesta o di indignazione, un pallido tentativo di trovare una soluzione provvisoria quanto meno per evitare alla città di trascorrere un Natale e un Capodanno indignitosamente “occupati” dai cumuli di rifiuti nel centro cosi come in periferia. Una condizione indecorosa per Piedimonte! Continua a leggere