Castel Del Monte(AQ)- Festa di addio alla tendopoli. Parte la carovana della solidarietà. Oltre cento cittadini domani, domenica 31 maggio, partiranno dalla Valdaso per l’ Abruzzo alla volta di Castel del Monte (Aq) per organizzare la manifestazione e adottare questo paese colpito dal sisma nel cuore del Parco Nazionale del Gran Sasso. L’ iniziativa coordinata dall’ Unione Comuni Valdaso in linea con le direttive del Dipartimento di protezione civile e sicurezza locale della Regione Marche ha riscosso tanti consensi e una spontanea massiccia adesione. (Foto: Castel del Monte(Aq). Autore Andrea Pioltini. Copyright) Con questa mobilitazione ci saranno i volontari e i cuochi delle Pro Loco con al seguito i camion per il trasporto delle prelibate leccornie per circa 2400 porzioni tra primo secondo e frutta. La Pro Loco di Pedaso pronta ad esportare a 1350 metri di altitudine le cozze della tradizionale Sagra, la Pro Loco di Campofilone con i tipici macceroncini e la Pro Loco di Moresco per portare in abruzzo la prelibata frutta della Valdaso. Continua a leggere

Squinzano(Lecce)- (da Manuel Romano) Sabato 18 aprile 2009, da Squinzano, il Comune più settentrionale della Provincia di Lecce, è partito un tir pieno di generi di prima necessità, destinato all’Abruzzo colpito da un terremoto che ha provocato numerose vittime e ingenti danni. Continua a leggere

foto-gruppo-aiuti-umanitari-castel-del-monteaqCastel del Monte (AQ) - (di Quinzio De Sisto) Martedi mattina, presso le strutture allestite per l’emergenza terremoto, è stato accolto il tir pieno di generi di prima necessità inviato da un gruppo di volontari di Alife e Piedimonte, da destinare a tutte quelle persone che in questo momento necessitano di aiuto. Aiuto, non solo materiale ma soprattutto morale. Gente piena di coraggio abbiamo incontrato in quel di Castel del Monte, persone a dir poco fantastiche, ospitali, educate, di carattere. Un primo cittadino mai incontrato in vita mia, altruista, premuroso nei riguardi dei suoi concittadini, attento alle esigenze degli anziani dei giovani, e di tutti quelle persone che in questo momento necessitano di aiuto, Continua a leggere

Nonostante le rassicurazioni sull’assistenza tempestiva e mirata nell’emergenza causata dal sisma, i piccoli borghi del distretto Baronia di Carapelle del Parco nazionale Gran Sasso Monti-Laga si sentono “soli”. Soprattutto dopo che da questa notte, alle scosse interminabili si è aggiunto un nuovo nemico: il freddo. Ecco la situazione paese per paese, raccontata dagli amministratori:

Castel del Monte (Aq) -Nelle parole del sindaco Luciano Mucciante si percepisce tutta l’amarezza per un supporto che, almeno per il momento, pare solo di facciata. “Il Com 6 di Navelli (Centro operativo misto, ndr) – spiega – non è effettivamente operativo: ci contatta per chiedere solo dati e sapere quanti pasti ci servono, anziché aiutare concretamente la popolazione. Continua a leggere

ALIFE(Ce)- (da red. cultura)  Il dottor Luciano Mucciante,(nella foto,autore Andrea Pioltini)  sindaco del comune di Castel del Monte (L’Aquila), accoglierà nella giornata di martedì 14 aprile, presso le strutture allestiste per l’emergenza terremoto, due furgoni carichi di generi di prima necessità,  alimenti a lunga conservazione, coperte ed altro, da destinare ai terremotati della provincia aquilana colpita dal terribile sisma che ha devastato e raso al suolo l’intera città e comuni limitrofi.  I due furgoni (uno dei due messo a disposizione e guidato dal Sign. Elio Cucciolillo di Piedimonte Matese) provenienti dai comuni matesini di Alife e Piedimonte Matese e dalla provincia di Lecce saranno accompagnati: dal dinamico professor Ranieri Vitagliano insieme ad Agnese Ginocchio, presidente  del Movimento per la Pace al fotoreporter Andrea Pioltini del nostro portale d’informazione “Alto Casertano-Matesino & d“, al giornalista Quinzio De Sisto e dalla dottoressa Luisa Stifani, presidente dell’Associazione per la Pace “L’Impronta” de L’Aquila. Continua a leggere

Ginocchio ha contattato il Sindaco di Sant’Angelo d’Alife (che un anno fa fece il gemellaggio con la città de l’ Aquila) Salvatore Bucci per iniziative centro raccolta alimenti prima necessità e fondi pro terremotati . Quinzio De Sisto (Medici per la Vita) e Ranieri Vitagliano stanno collaborando al progetto

Alife(Ce)- Terremoto in Abruzzo. “L’Aquila é l’Abruzzo sono divenute come una seconda casa per me per via di strettissimi rapporti d’amicizia con le Associazioni per la Pace presenti nel territorio con le quali collaboro”. Queste le prime parole espresse dell’Ambasciatrice internazionale della Pace Agnese Ginocchio diramate attraverso un comunicato stampa inviato alla redazione del giornale. “Stamane alle prime ore dell’alba”- si continua a leggere-” ho appreso con particolare apprensione e profondo dolore le notizia e mi sono subito attivata cercando di raggiungere telefonicamente gli amici, e dopo vari tentativi e non poche difficoltà ci sono riuscita. Ho raggiunto:  Simone Desideri del comitato provinciale Unicef de l’ Aquila, al quale ho anche riferito un messaggio di vicinanza alla Presidente dell’ Unicef l’Aquila dott.ssa Carla Irti. Ho inoltre parlato con la presidente dell’ Associazione culturale per la Pace “l’ Impronta” de L’ Aquila dott.ssa Luisa Stifani, con il presidente dell’Ass. Corale Fonte Vetica di Castel del Monte( AQ) Alessandro Petricola al quale ho fatto pervenire un messaggio di vicinanza anche al sindaco Luciano Mucciante di Castel Del Monte (vicino a l’ Aquila), inoltre ho raggiunto il presidente dell’Ass. Società civile onlus di Teramo dott. Leonardo Nodari. Tutti mi hanno assicurato che stavano bene, che la scossa é stata forte e violenta soprattutto a L’Aquila ed é stata una bruttissima esperienza. Continua a leggere

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 189 follower