Alto CASERTANO– Per iniziativa di amministratori, ex amministratori e soprattutto esponenti della società civile si sta concretizzando nell’alto casertano la costituzione di un’ associazione che ha lo scopo di occuparsi della soluzione dei problemi dei Comuni dell’alto casertano e non solo, nello spirito di sussidiarietà orizzontale ossia di quella forma di collaborazione che vede insieme le istituzioni pubbliche e le associazioni di privati.
Promotori dell’ iniziativa sono il Presidente Riccardo Ventre, che già ha costituito l’associazione Primavera Meridionale avente le stesse finalità, e Roberto Campanile, già Sindaco di Mignano Monte Lungo e per molti anni Consigliere Provinciale di Caserta.
L’associazione sta nascendo con il contributo di idee di ciascun aderente e sarà presentata (altro…)

Mignano Monte Lungo(Ce)- Lunedì 7 febbraio: “Legalità. Un vantaggio per i cittadini”. Il convegno, organizzato dal Comune di Mignano Monte Lungo, prevede gli interventi di autorevoli relatori come il Presidente del Tribunale di Cassino Giuseppe De Carolis, il Sen. Carlo Sarro, l’On. Riccardo Ventre, la Dott.ssa Emilia De Monaco e il Sindaco Roberto Campanile. Dopo il rinvio Continua a leggere

Venerdi 17 dicembre: “Legalità. Un vantaggio per i cittadini”. Il convegno, organizzato dal Comune di Mignano Monte Lungo, prevede gli interventi di autorevoli relatori come il Sen. Carlo Sarro, l’On. Riccardo Ventre, la Dott.ssa Emilia De Monaco e il Sindaco Roberto Campanile. Coordina i lavori l’Avv. Stefano Bartoli

Mignano Montelungo(Ce)- Testimoniare l’impegno verso il comune obiettivo di realizzare una Continua a leggere

napolitano-saluta-alcuni-reduciMIGNANO MONTELUNGO (Ce)-(di Nunzio De Pinto)  Il 25 aprile, Festa della Liberazione è stata festeggiata un po’ dappertutto. A Mignano la cerimonia con Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, per la prima volta al Sacrario Militare che ricorda quando nei giorni dall’8 al 16 dicembre 1943, fu teatro dei primi combattimenti dei reparti regolari italiani nella Guerra di Liberazione contro i tedeschi. In mattinata il presidente della Repubblica, il presidente del Consiglio Berlusconi, i presidenti di Camera e Senato Fini e Schifani hanno presenziato A Roma alla cerimonia all’Altare della Patria. Poi Napolitano e La Russa sono partiti alla volta di Mignano Montelungo, dove è giunto alle 11.00, ed il premier Silvio Berlusconi alla volta di Onna, in provincia de L’Aquila, città che ha avuto un gran numero di vittime nel terremoto dello scorso 6 aprile. Il presidente della mignano-montelungo-tricolore-esce-dal-sacrarioRepubblica, Giorgio Napolitano è stato accolto con tutti gli onori militari al Sacrario di Mignano Montelungo che custodisce le spoglie di 103 militari caduti nelle battaglie della zona di Cassino dopo l’8 settembre, combattendo insieme alle truppe Alleate contro le truppe tedesche. Il capo dello Stato è stato accolto dagli onori militari e poi, sulle note della Canzone del Piave, ha raggiunto il monumento ai caduti dove lo attendevano le autorità locali campane tra cui il governatore, Antonio Bassolino, Stefano Graziano, Rosy Bindi. Presenti anche l’ex ministro della Difesa Arturo Parisi e l’ex ministro per gli Italiani nel mondo Mirko Tremaglia. L’inizio della cerimonia è stato suggellato dal passaggio in cielo delle Frecce Tricolore. Continua a leggere