napoli 1943

Sta facendo il giro del web, attraversando diversi social networks, la foto che ritrae un momento delle 4 giornate di Napoli. Sono passati ormai più di 70 (altro…)

Annunci

STORIA, Educazione civica – 8 agosto 1956: Ricorre oggi la ‘Giornata nazionale del sacrificio del lavoro italiano nel mondo‘, in memoria della pagina più dolorosa dell’ emigrazione italiana: la tragedia di (altro…)

Vairano Patenora(Ce)- Una strana ma bella coincidenza. Un instancabile lavoratore del trasporto di Vairano, Mario Lepore, incaricato di trasportare con il proprio camion Continua a leggere

Cade oggi, 2 Agosto 2011, il 31ˆ anniversario della strage alla stazione di Bologna. Sono passati più di tre decenni da quel tragico evento che sconvolse una normale giornale agostana.

Era il 2 agosto 1980, quando una bomba posta su una valigia nella sala di aspetto di seconda classe nella stazione di Bologna Centrale provocò la morte di 85 persone, ferendone oltre 200. L’esplosivo, di fabbricazione militare, era stato sistemato a circa 50 cm d’altezza su di un tavolino portabagagli, sotto il muro portante dell’ala ovest della stazione, allo scopo di Continua a leggere

 Cultura per la Pace. Video educativo, formativo ed istruttivo che accompagna il brano d’ impegno per la Pace, struggente e meditativo, dal titolo “Shalom Auschwitz“, composto dalla cantautrice e Testimonial per la Pace Agnese Ginocchio e dedicato alla Giornata della Memoria della Shoah del 27 Gennaio e a tutte le Shoah, guerre, eccidi, stermini del mondo. Si avvisa che  Agnese Ginocchio, proprio in occasione della Giornata della Shoah,  sarà ospite alla terza edizione del programma televisivo “Anja Show” in onda il giorno 26 Gennaio 2011 a partire dalle ore 20,40 sugli schermi di “Italiamia 2 Sky 854“.  Le liriche di questo brano, come si diceva, sono state esposte anche nel Museo nazionale storico della Liberazione a Roma, Patrimonio dello Stato italiano, diretto dal dott. Antonio Parisella, grande attivista dei Movimenti per la Pace. Le immagini che compongono il video sono tratte da documentari sulla Shoah, con la Continua a leggere

San Gregorio Matese(Ce)- Nella splendida cornice di Villa Ginevra si svolgerà il prossimo 8 agosto il convegno “Briganti e senatori“. Un’occasione di confronto per riesaminare le vicende drammatiche degli anni che seguirono l’unità d’Italia, quando la repressione piemontese produsse nelle regioni meridionali condizioni di estrema povertà. Organizzato nell’ambito della tre giorni “Le notti dei briganti” dedicata alla cultura ed alle tradizioni legate al fenomeno del brigantaggio meridionale, il convegno sarà introdotto dal sindaco Antonio De Lellis, cui seguiranno le relazioni di Onorato Bucci, ordinario di Diritto Romano presso l’Università del Molise e di Alberico Bojano, medico autore di molti studi storici sulle vicende ottocentesche del Matese. Costui è anche il curatore del video “I briganti del 1860”, una rilettura delle vicende postunitarie effettuata attraverso frammenti di film famosi, tra i quali “Il gattopardo”, “O rre”, “Allonsanfan”, “Il brigante di Tacca di lupo”. Il video, che sarà proiettato in anteprima durante la manifestazione, ripercorre la storia del tentativo di riscatto operato da migliaia di meridionali in reazione all’occupazione militare dei Savoia.  Il convegno avrà inizio alle ore 20 presso l’aula consiliare del Municipio, situato nella villa Ginevra di San Gregorio Matese. A seguire una esibizione di gruppi folk e degustazione di prodotti tipici. Per qualsiasi informazione si può consultare anche il sito web www.lenottideibriganti.it  (Comunicato inviato da Ass. Boiano)
Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”