Sepicciano di Piedimonte Matese(Ce)- L’attività della Pro loco “ad honores” Sepicciano prosegue con i festeggiamenti in onore di San Bartolomeo Apostolo che si svolgeranno nei gg. 10/11/12 Settembre. Le novità di quest’anno riguardano in primo luogo il richiamo della Fiera tradizionale (ospitata in p.zza A.De Gasperi nella mattinata di Domenica 12 dalle ore 8.00 alle ore 14.00) che ci trasporta lontano nel tempo quando nella contrada Starza (l’attuale campo sportivo) si svolgeva la compravendita ( ancor prima forse il baratto) di merci e prodotti soprattutto agricoli (bestiame soprattutto). Quest’evento si verificava la seconda domenica di Settembre (periodo di transumanza ) quando i pastori abruzzesi “lascian gli stazi… e vanno verso il mare” attraverso il famoso “tratturo” del Matese e si dirigevano verso le pianure pugliesi. I pastori matesini invece invadevano con i loro armenti la pianura alifana. Continua a leggere

Cerreto Sannita(Bn)- E vanno pel tratturo antico al piano quasi per un erbal fiume silente su le vestigia degli antichi padri”. Con questa frase di D’Annunzio sugli archi sovrastanti inizia il percorso dei visitatori alla mostra fotografica “Terre di…. contaminazione – Paesaggio, identità di un territorio” presso l’Istituto Leone XIII di Cerreto Sannita, in piazza Roma, organizzata dall’associazione politico-culturale “Da sempre per Cerreto”. Continua a leggere

Miralago Matese(Ce)- (da red. cultura matesina) L’Associazione “A.C.S.C.” ha organizzato per il 13 e il 14 settembre una Escursione a Cavallo di fine estate, sui sentieri della transumanza nei territori del Parco Regionale del Matese. Presieduta da Fernando De Felice  e costituita da un gruppo di amici uniti dalla passione per il cavallo e la natura, l’Associazione ACSC intende unire le proprie esperienze per formulare una proposta diversa, entusiasmante e di qualità. L’obiettivo fondamentale che si propone è quello di offrire a tutti l’opportunità di riscoprire la natura attraverso la passione per il cavallo. Un tuffo quindi nel passato, nella vita di un tempo, quando i regi tratturi rappresentavano infrastrutture di trasporto specializzate per i grandi spostamenti di greggi e bestiame. Il tutto alla riscoperta di questa via di comunicazione, fondamentale per l’economia e la cultura di un tempo. All’evento del 13 e 14 settembre prossimo parteciperanno cavalieri provenienti da quasi tutti i comuni del massiccio del matese ” Versante Caserta”. Continua a leggere

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 190 follower