don tonino coraggio pasquaCari amici,
come vorrei che il mio augurio, invece che giungervi con le formule consumate del vocabolario di circostanza, vi arrivasse con una stretta di mano, con uno sguardo profondo, con un sorriso senza parole! (altro…)

Pubblicità

auguri-di-pasqua-messaggi-frasi-dediche-di-pace-e-amore-come-vedere-oggi-venerd-santo-streaming-via-crucis-papa-francesco

Pope Francis delivers his message during the Via Crucis (Way of the Cross) torchlight procession on Good Friday in front of Rome's Colosseum, Friday, March 25, 2016. (AP Photo/Gregorio Borgia)

Pope Francis delivers his message during the Via Crucis (Way of the Cross) torchlight procession on Good Friday in front of Rome’s Colosseum, Friday, March 25, 2016. (AP Photo/Gregorio Borgia)

Al termine della via crucis del venerdì santo al Colosseo Papa Francesco ha letto una preghiera scritta da lui per questa occasione. Nel testo si rivolge anche “contro” chi produce e vende armi e dà da mangiare ai propri figli cibo insanguinato! Eccola in versione integrale

O Croce di Cristo!

O Croce di Cristo, simbolo dell’amore divino e dell’ingiustizia umana, icona del (altro…)

(Alessandro Notarnicola) Questo pomeriggio 3 Aprile 2015 nella suggestiva ambientazione della Basilica di San Pietro il Santo Padre ha presieduto la Celebrazione della Passione del Signore, (altro…)

Il racconto del commiato di Karol Wojtyla, scritto da un testimone diretto, monsignor Stanislaw Dziwisz, nel libro “Lasciatemi andare” (San Paolo). (altro…)

avecone_cirioli_ciaramella angeloAlife(Ce)- Svoltasi nella mattinata di Venerdi Santo, il Consiglio Comunale. Si doveva parlare di Tares e Cinema Volturno, ma nulla è stato fatto di tutto ciò. Il Gruppo Consiliare di minoranza in segno di protesta non ha partecipato al voto. Di seguito il Comunicato del Gruppo Comunale di minoranza Insieme per Alife tratto dal blog Vivi Alife2:

Si è svolto stamattina il Consiglio Comunale. Un solo argomento all’Ordine del Giorno: (altro…)

San Potito Sannitico(Ce)– Un Venerdi santo da ricordare! Investita mentre passeggia con la famiglia. Una 34enne  Fiorella Peluso è in gravi condizioni all’ospedale di Piedimonte Matese.  Ad investirla una donna a bordo di un Suv scuro che, secondo alcune indiscrezioni raccolte sul posto, dopo l’impatto si sarebbe allontanata senza prestare soccorso alla donna. L’impatto sarebbe avvenuto a San Potito Sannitico lungo la provinciale che conduce a Gioia Sannitica. La vittima stava attraversando a piedi un’ arteria provinciale a San Potito Sannitico, in compagnia del marito e della figlia piccola nel passeggino, quando è stata travolta da un’auto pirata della strada che l’ha investita violentemente, sbattendola contro un muro. Sul posto è giunta un’ ambulanza del 118 di Piedimonte Matese che ha trasportato la signora in ospedale giunta in codice rosso. Infatti i medici si sono (altro…)

gesu_getsemani500.jpg(di don Tonino Bello,vescovo e profeta di Pace)

Collocazione provvisoria – don Tonino Bello

“Nel Duomo vecchio di Molfetta c’è un grande crocifisso di terracotta. Il parroco, in attesa di sistemarlo definitivamente, l’ha addossato alla parete della sagrestia e vi ha apposto un cartoncino (altro…)

Brano correlato di video in memoria del sisma abruzzese del 6 Aprile 2009 dal titolo:  “L’Aquila ferita tornerà a volare” (pagina del video, cliccare quì sopra)

L’Aquila è tornata a ricordare le 309 vittime del terremoto che alle 3:32 di tre anni fa distrusse il capoluogo e altri 56 paesi abruzzesi. Circa 10mila persone hanno preso parte a una fiaccolata e a un raccoglimento in Piazza Duomo. Tra i presenti anche il ministro Barca, che oggi incontrerà i sindaci del territorio a Rocca di Mezzo.

Alla manifestazione, sotto la pioggia, hanno preso parte migliaia di persone in un silenzio irreale. Un silenzio rotto soltanto da 309 rintocchi della campana della chiesa delle Anime Sante, accompagnati dalla Continua a leggere

momento-silenzio-lutto-morti-terremoto“Simona Sasso” la bambina premiata da poco per la Pace, (é di sangue alifano e santangiolese) durante il consiglio comunale ha letto un toccante pensiero sul terremoto. (Foto di A. Pioltini)

Sant’Angelo d’Alife(Ce)- (Da red. cronaca  A.C-M&d) Il Consiglio Comunale Straordinario aperto alla cittadinanza, che si é svolto nel comune matesino gemellato con la Cttà de l’ Aquila, é iniziato alle ore 12:00 in punto e si é aperto con il saluto del primo cittadino il Sindaco di Sant’Angelo d’Alife dott. Salvatore Bucci che ha subito invitato tutti i presenti ad alzarsi in piedi e commemorare solennemente le Vittime del terremotosantangelo-dalife-curtopasso-consiglio-com attraverso un momento di silenzio. Dopo questo momento di raccoglimento é iniziato il consiglio comunale. Il Sindaco Bucci ha comunicato gli ultimi sviluppi e ha fatto sapere di essere in continuo contatto con il sindaco e assessore della città dell’ Aquila. “Come amministrazione comunale- ha dichiarato il sindaco Bucci- ci sentiamo particolarmente vicini e solidali alla città  dell’Aquila con cui siamo gemellati. Abbiamo intenzione dsimona-santangelo1i avviare una serie di iniziative di solidarietà. Nei prossimi giorni come da accordi con l’assessore aquilano, invieremo i primi contributi attraverso la raccolta di generi di prima necessità. Ma non solo, vogliamo dimostrare concretamente la nostra vicinanza alla popolazione colpita dal terremoto inviando contributi anche in denaro, per la realizzazione di progetti importanti.

Continua a leggere

Bare portate via a spalla, in un lungo corteo 
L’AQUILA, 10 APR – Sono terminati i funerali delle vittime del terremoto in Abruzzo, le bare vengono portate via a spalla, con un lungo corteo.”Da questa insopportabile e assurda storia di morte nasca una nuova e luminosa storia di vita e speranza”, ha detto il vescovo dell’Aquila mons. Molinari nel suo intervento. Durante i funerali diversi i malori fra i parenti delle vittime. E’ un messaggio del papa ad aprire i funerali di 205 delle 290 vittime del terremoto dell’Abruzzo. Papa Benedetto XVI ha voluto portare direttamente le sue parole a conforto del dolore dei familiari delle vittime del terremoto. Oggi, accogliendo le istanze delle autorità civili e religiose, il papa ha incaricato l’Em.mo Segretario di Stato, Card. Tarcisio Bertone, Continua a leggere

Maddaloni(Ce)-   In occasione della Santa Pasqua 2009 si ripropone la Processione del Cristo Morto e dell’Addolorata, essa è detta anche del Venerdì Santo perchè si celebra in Maddaloni, appunto, il Venerdì Santo, giorno di assoluta penitenza per la rievocazione della Crocefissione di Cristo. Nel pomeriggio di questo giorno, con la processione del Calvario, per le strade cittadine si vive un momento fortemente  partecipato dall’intera comunità dei fedeli, che, commossa rivive la morte del Figlio di Maria. Anima spirituale di tale rito è Padre Edoardo Scognamiglio.  La rievocazione del Venerdì Santo a Maddaloni, alla luce della documentazione esistente, non è databile in maniera certa. Una serie di elementi ci  portano a pensare però che questa processione abbia avuto inizio, nella seconda metà dell’ottocento. Un documento del 1895 conservato nell’Archivio Diocesano si riferisce ad un episodio che confermerebbe la presenza di tale manifestazione in tale epoca: il primo aprile del 1895 quarantacinque tra fedeli e collaboratori nell’organizzazione della processione del venerdì santo, scrivono all’ordinario diocesano, mons. Gennaro Cosenza, al fine di ottenere un intervento perché la processione del Cristo Morto e dell’Addolorata si faccia e si continui a fare con organizzazione e partenza dalla chiesa di San Francesco d’Assisi (nel volgo detta anche di  Sant’Antonio). C’era stato un diverbio tra uno degli organizzatori ed il padre spirituale  della chiesa di San Francesco d’Assisi ed il numero sostanzioso di persone che petulavano era di indizio della importanza della processione. Continua a leggere