Foto Mons[1]. Michele De RosaCerreto Sannita(Bn)- Concluso il ciclo delle assemblee per l’elezione delle nuove cariche nelle associazioni parrocchiali, si sta avvicinando a piccoli passi domenica 26 gennaio 2014, giorno in cui nella Diocesi di Cerreto- Telese- Sant’Agata de’ Goti si svolgerà l’assemblea per l’elezione del Consiglio Diocesano di Azione Cattolica per il triennio 2014-2017. L’Assemblea Elettiva Diocesana sarà un’occasione per tutta l’Azione Cattolica diocesana di vivere un tempo speciale, in cui fare il punto sul proprio cammino, guardare avanti, individuare le strade da (altro…)

Beati gli operatori di pace, perché saranno chiamati figli di Dio. (Matteo 5,9)

Alife e Frasso T.- Con queste parole Gesù ci invita ad essere operatori di pace. Tutti sappiamo che Mons. Michele De Rosa(foto a sx)  Vescovo della Diocesi di Cerreto-Telese-Sant’Agata dei Goti, ha imposto il divieto a Mons. Valentino Di Cerbo (foto a dx) , Vescovo della Diocesi di Alife-Caiazzo di celebrare la Messa nel sua Diocesi di origine, addirittura nel suo paese nativo, nella Chiesa della Madonna di Campanile di Frasso Telesino dove Mons. Valentino Di Cerbo è Continua a leggere

Sul caso  dei due vescovi Di Cerbo e De Rosa, che in queste ultime settimane sta sollevando molto stupore in tutta la comunità parrocchiale e diocesana, interviene un altro cittadino frassese in risposta al  precendente intervento del Sign. Viscusi. Riportiamo di seguito il messaggio. Con l’occasione vogliamo segnalare che é stato appena attivata su Facebook una pagina all’ interno del Gruppo di discussione (già esistente) dedicato a “Frasso e i suoi problemi” dal titolo: “Per la Pace e la Riconciliazione tra i Vescovi”  al quale sono invitati ad intervenire tutti i cittadini delle comunità diocesane per dare il loro contributo attivo, civile e responsabile, affinchè questa diatriba possa essere chiarita quanto prima e tutto possa rientrare nella normalità. Per visualizzare il gruppo( e lasciare i propri commenti) cliccare quì sopra.

Frasso Telesino(BN)- Sono anche io un cittadino Frassese desideroso di conoscere la verità come credente. Quello che è successo fra Mons. Valentino Di Cerbo e Mons. Michele De Rosa lo sanno solo loro due e solo loro possono chiarire. Concordo con Gioacchino quando dice che non è un diritto, ma bensì una facoltà che può essere concessa da Mons. De Rosa a Mons. Valentino Di Cerbo di dire la Messa nella sua diocesi di origine sia pur una volta all’anno. Sono rimasto perplesso nel sapere che a Mons. Valentino Di Cerbo, così aperto, disponibile, Continua a leggere

Cittadino frassese interviene sulla vicenda tra i due Vescovi De Rosa e Di Cerbo e annuncia la nascita di un gruppo su Facebook al quale sono invitati a intervenire e tutti i cittadini delle comunità diocesane e dare il loro contributo affinchè questa diatriba possa essere chiarita quanto prima e tutto possa rientrare nella normalità. Per visualizzare il gruppo( e lasciare i propri commenti) cliccare quì sopra.

Frasso Telesino(Bn) – “Per quando mi riguarda ciò che è accaduto tra i due Vescovi è alla luce del sole e sono certo che a Frasso tutti sanno cosa è successo. Sembra strano che qualcuno ancora se lo stia domandando, certo che come ogni cosa esistono due verità nel senso che ogni sostenitore Continua a leggere

Alife e Frasso Telesino, due comunità unite dallo stesso pastore: “S. E. Mons. Valentino Di Cerbo”. Ma ora queste due comunità  si domandano perché il Vescovo De Rosa ha emanato un ordine in cui  nega a Mons. Di Cerbo di celebrare Messa nella sua parrocchia e diocesi di origine.  Che cosa é accaduto tra i due vescovi “Di Cerbo” e “De Rosa”??? Sono in molti a domandarselo..

Alife(Ce)-  Diatriba in corso tra i due Vescovi: “Valentino Di Cerbo”, (foto 2 a sx)  neo vescovo della diocesi Alife-Caiazzo e “Michele De Rosa “, (foto 1 a dx) vescovo della diocesi Cerreto – Telese – Sant’Agata de’ Goti.  A Mons. Valentino Di Cerbo pare che sarebbe stato negato il diritto di celebrare la Messa non solo nella sua parrocchia di appartenenza, quella cioé di Frasso Telesino, bensì  in tutta la diocesi. Continua a leggere